Best Adv of the Week

McDonald’s, Haribo, Toyota: i migliori annunci stampa della settimana

Le pubblicità più creative prodotte nell'ultima settimana e raccolte per voi da Ninja Marketing

Come rendere il lunedì mattina più dolce? Con la rubrica dei migliori annunci stampa, naturalmente! Ecco i prodotti delle menti più creative del mondo per i brand più famosi.

McDonald’s: autocomplete

McD_Core_6_Sh[1]_Page_3

Il Big Mac è più famoso del Big Bang secondo Google! La nuova campagna di McDonald’s gioca con il suggeritore dei motori di ricerca per dire quanto sono amati i suoi classici.
McD_Core_6_Sh[1]_Page_2
McD_Core_6_Sh[1]_Page_5
Client: McDonald’s
Agency: Leo Burnett London
Creative Director: Matt Lee & Pete Heyes
Photographer: Malou Burger
Producer: Hazel Corstens

Haribo: Happiness

haribo_02_aotw

Haribo esprime la sua idea di felicità con le sue caramelle. A chi non metterebbero allegria?

Advertising School: Miami Ad School, São Paulo, Brazil
Advisors: Alejandro de Castro, Alexandre Torres
Art Directors: Camilla Ciappina, Gabriela Gonzalez, Vitor Mory

Toyota: Bird’s Eye View Monitor

81803_Toyota

Il nuovo Bird’s Eye View Monitor installato sulle auto Toyota simula in modo realistico il paesaggio che circonda il veicolo, permettendo così una visione a tutto tondo e una guida più sicura.

Client: Toyota
Agency: Saatchi & Saatchi, Toronto
Country: Canada

DiaTribe: Child Obesity

81815_child_obesity_boy

Negli Stati Uniti, l’obesità infantile sta diventando una vera piaga, tanto che la fondazione DiaTribe mette in guardia i genitori: l’obesità è un ergastolo, recita lo slogan.
girl obesity

Client: DiaTribe
Agency: Area 23, USA
Country: United States of America

Viru Keskus: Pencils

81681_pencils

L’agenzia estone Age McCann ha creato questa immagine pubblicitaria per i negozi Viru Keskus, per promuovere l’Estonia Design Awards 2016.

Client: Viru Keskus
Agency: Age McCann, Estonia
Country: Estonia

LEGGI ANCHE: “Ford, Fingerprint, Transparency International: i migliori annunci stampa della settimana

Scommetto che adesso vi sentite più creativi anche voi, non è così?