Tech

App, branded content e quiz: back to school con le novità digital fashion del momento

Dopo la pausa estiva riprendiamo la spazio dedicato a tutte le news digitali legate al settore fashion

Tra siti dedicati a un capo d’abbigliamento, quiz accattivanti e progetti video, le novità sono molte: eccole!

Max Mara realizza un progetto di storytelling digitale dedicato al suo cappotto icona

Come dare tributo a un capo icona? Se Burberry a suo tempo ha fatto successo con The Art of Trench, oggi è Max Mara a dare vita a un sito che racconta la storia del celebre cappotto cammello 101801. E, per l’occasione, perché non crearne anche una limited edition in vendita online?

Se cliccate su 101801 iconic coat trovate un sito dedicato ricco di contenuti per rendere omaggio al cappotto e avete la possibilità di acquistare la limited edition.

Non finisce qui. Max Mara ha scelto sei coppie super stylish, composte da mamma e figlia, a cui far indossare e raccontare il cappotto icona in un video. Il concept? È un capo d’abbigliamento che resta giovane nel tempo, era trendy nel 1981 come lo è oggi. E soprattutto, è da indossare a tutte le età.

Sephora colpisce i Millennial con un quiz psicologico mirato all’acquisto d’impulso

Sephora è un brand sempre attento alle novità e sempre pronto a colpire il target dei millenial nel momento giusto con i mezzi giusti.

L’ultimo progetto riguarda un quiz pseudo-psicologico alla fine del quale Sephora propone all’utente tre varianti personalizzate in base alle risposte date. È online sul sito (ottimizzato per mobile naturalmente!) dedicato al profumo Pinrose a questo link.

Come far sapere agli utenti che esiste il quiz e invogliare allo shop now? Ovviamente usando Snapchat! Sull’account “sephorasnaps” hanno mostrato il processo del quiz alle utenti: quale miglior strategia per coinvolgere il target e sfruttare l’acquisto d’impulso alla conclusione del quiz?

Sephora_Pinrose_2

Ritz-Carlton apre un account Flipboard per condividere consigli sul luxury travel

Se è vero che i brand sono diventati essi stessi storytebler e che in quanto publisher hanno la possibilità di amplificare i propri obiettivi, l’obiettivo della celebre compagnia di hotel sembra essere molto chiaro: “We are thrilled to present our new digital publication with the popular content-sharing platform Flipboard, to continue inspiring and exciting all generations of traveler through our crafted magazines.”

Per approfondire, cliccate il link Become inspired by flipping through the pages of the Ritz Carlton.

Amazon: stop alle critiche online con la campagna #SaySomethingNice

Il gigante dell’e-commerce ha realizzato un’interessante campagna video sul delicato argomento dei giudizi negativi online basati sull’apparenza.

A fare da ambassador e divulgare la campagna sono state chiamate 8 fashion influencer del calibro di Gala Gonzalez, Susie Bubble, Hana Tajima, Freddie Harrel, Camille Charriere e Clementine Desseaux: ognuna nel video ha raccontato la propria personale esperienza, quando è stata criticata e quando ha criticato gli altri… Da qui l’hashtag della campagna #SaySomethingNice.

Curiosi di guardare il video? Lo trovate su You Tube.

Comprare nei negozi fisici in tutto il mondo è ora possibile, con Glix

Vi siete innamorate di un abito venduto solo in quella vetrina del Marais a Parigi ma siete tornate in patria a mani vuote?  Nessun problema!

Glix Everyone’s Personal Shopper, l’app ideata da Sara Spadafora, è un marketplace che mette in contatto gli utenti che desiderano acquistare un prodotto e i negozi attraverso i personal shopper che effettuano fisicamente l’acquisto. L’app aspira a portare lo shopping urbano online, attraverso la condivisione di immagini e un network di personal shopper geolocalizzati vicino all’oggetto dei desideri.

Glix permette ai fashion addicted di selezionare e acquistare capi d’abbigliamento e accessori tramite un network di Personal Shopper distribuito sul territorio nazionale e internazionale. Si auto definisce il primo street view della moda e punta a creare un network virtuale che connetta i Personal Shopper con le boutique e i brand, creando una nuova figura professionale – il Sales Assistant 2.0 – a disposizione degli utenti nell’immediatezza di un click.

Rendendo per la prima volta ‘visibili’ e acquistabili i capi e gli accessori di moda fino a questo momento celati nel mistero delle boutique più cool del mondo, Glix aspira ad affermarsi come esclusiva app di riferimento per i globe-shopper e per chiunque sia alla ricerca di pezzi unici in tutto il mondo. Grazie alla funzione “Ask me”, l’app permette di selezionare il proprio Personal Shopper preferito e ottenere una consulenza personalizzata dal proprio stylist virtuale, online o di persona.

Lo potete scaricare da iTunes.