Tech

8 suggerimenti indispensabili per utilizzare al meglio Spotify

Ogni lunedì mattina, oltre 100 milioni di utenti ricevono una playlist Spotify personalizzata generata da un algoritmo: alcuni consigli per ottenere una Discover Weekly perfetta

Daniele Sghedoni

Digital Transformation, Marketing Automation, Ecommerce

Quanti di noi si sono dilettati fin da piccoli a fare le cassettine per il walkman? Anche io sono tra quelli che di cassette ne ha fatte. Tante.

Oggi il modo di fruire la musica è radicalmente cambiato, a partire dal vincolo dei 60, 90 o 74 minuti imposti da supporti ormai datati ma che quelli della mia generazione non dimenticheranno mai, perchè quando si pensava ad una playlist era necessario fare delle scelte. Tra Deezer, Apple Music, Tidal, Rdio e le tante altre piattaforme a disposizione la mia preferita, non posso nasconderlo, è Spotify.

Uno dei motivi di questa preferenza è sicuramente Discover Weekly (te ne abbiamo già parlato l’anno scorso, quando è stata lanciata la funzionalità), una playlist di 30 canzoni generata settimanalmente da un algoritmo e personalizzata per ogni utente: una specie di cassetta ricevuta in regalo dall’amico esperto di musica a cui piace dare dimostrazione della sua dote di talent scout.

Una playlist generata da un algoritmo, dicevo, che in quanto tale è inevitabilmente condizionata dall’uso che facciamo di Spotify e che pertanto può essere perfezionata grazie a questi 8 consigli che un giornalista americano ha condiviso dopo aver chiesto un parere anche a parte del team che c’è dietro Discover Weekly.

In coda all’articolo due parole anche su Release Radar, una funzionalità simile a Discover Weekly lanciata pochissimi giorni fa!

1. Aggiungi canzoni che ti piacciono ad una playlist o alla tua libreria Spotify

Ça va sans dire, se aggiungi una canzone ad una playlist della tua libreria e la ascolti regolarmente questo influenzerà molto ciò che Spotify pensa dei tuoi gusti musicali.

spotify-addtoplaylist

2. Salta le canzoni che non ti piacciono

Skippare una canzone che non ti piace entro i primi 30 secondi è visto dall’algoritmo come un fattore negativo per quella particolare canzone e per l’artista, e sulla base di questa tua azione Discover Weekly escluderà canzoni ritenute affini.

3. Scopri nuovi artisti e nuovi generi

“Se ascoltando la Discover Weekly clicchi su una canzone che non conosci per ottenere maggiori informazioni sull’artista – ad esempio esplorando la sua discografia – l’algoritmo lo terrà in considerazione” afferma Matthew Ogle, Product Manager di Discover Weekly, che aggiunge: “Più esplori ed ascolti canzoni al di fuori della Discover Weekly e più l’algoritmo sarà influenzato.”

4. Usa la modalità “sessione privata” se non vuoi che Spotify tracci i tuoi gusti musicali

“L’algoritmo ignora le canzoni che ascolti in modalità privata, così come ignora le canzoni che ascolti all’interno della Discover Weekly” dice Edward Newett, Lead Engineer di Discover Weekly.

spotify-discoverweekly-sessioneprivate

Inoltre, l’algoritmo filtra o addirittura elimina alcuni generi musicali, ad esempio “proteggendo” le Discover Weekly dagli ascolti stagionali (ad esempio le canzoni natalizie) o, nel caso specifico dei genitori, dalle canzoni per i bambini.

5. Ascolta le Discover Weekly degli amici

Si tratta forse del consiglio migliore per ottenere il meglio dall’algoritmo di Spotify. Se hai qualche amico che sai avere ottimi gusti musicali chiedigli di condividerti il link alla sua Discover Weekly: pur trattandosi di playlist private è possibile condividerle tra utenti.

Di conseguenza valgono nuovamente i consigli di cui sopra, ovvero aggiungere canzoni che ti piacciono alla tua libreria Spotify, saltare quelle che non ti piacciono ed approfondire la conoscenza di nuovi artisti e nuovi generi.

6. Salva le tue playlist settimanali utilizzando IFTTT

Uno svantaggio delle playlist di Discover Weekly è che, quando ogni lunedì se ne genera una nuova, quella precedente viene eliminata. Se vuoi crearti un archivio delle canzoni suggerite da Spotify senza aggiungerle singolarmente ad una playlist separata puoi utilizzare IFTTT, un servizio gratuito di automazione che, tra le varie possibilità, ti offre quella di salvare in maniera automatica la tua lista settimanale all’interno di una playlist dedicata.

Di IFTTT ne abbiamo già parlato in passato e ti consigliamo di scoprire le sue infinite potenzialità, ma se hai dei dubbi su come utilizzarlo contattami via Twitter (@sghedo / @NinjaTechStyle) e ti darò qualche suggerimento!

7. Usa la funzione “Radio” di Spotify

Se vuoi ascoltare musica nuova e non riesci proprio ad aspettare fino a lunedì, clicca col tasto destro su Discover Weekly e seleziona “Vai a Radio dalla playlist“. Il servizio farà del suo meglio per fornirti una lista infinita di canzoni che somigliano alla tua playlist settimanale che potrai quindi aggiungere alla tua libreria.

spotify-discoverweekly-radio

Più in generale, la funzionalità Radio è disponibile anche a partire da qualsiasi artista o brano (fai click destro su nome/titolo e scegli l’apposita voce dal menu contestuale), ottenendo così una playlist casuale di canzoni che l’algoritmo ritiene affini.

8. Sii paziente e dai a Spotify il tempo di conoscerti

“Preveniamo che la tua playlist sia condizionata qualora un tuo amico utilizzasse il tuo account”, dice Edward Newett, Lead Engineer di Discover Weekly.

Proprio perchè molti utenti condividono la propria login di Spotify con gli amici, l’algoritmo è progettato per ignorare i picchi legati ad attività di ascolto considerate anomale per il tuo profilo e per questo motivo le modifiche alla tua Discover Weekly non sono immediate.

Release Radar, una nuova playlist personalizzata

Presentata lo scorso 8 agosto Release Radar è la nuova playlist personalizzata di Spotify, aggiornata anche questa con frequenza settimanale e che presenta all’utente 25 brani tra novità discografiche e nuovi pezzi aggiunti al catalogo, ancora una volta sulla base di ciò che l’algoritmo ritiene più affine ai tuoi gusti musicali. Puoi accedere a Release Radar dalla sezione Naviga > Scopri.

spotify-releaseradar

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?