Tech

La guida completa alla creazione del perfetto store eCommerce

NuBlue ha di recente illustrato l'anatomia del perfetto store eCommerce, per cogliere gli elementi chiave in grado di incrementare le conversioni

Strategie e piattaforme per vendere online. Scopri il Corso in eCommerce Management di Ninja Academy, formula online + aula pratica (opzionale) a Milano.

Uno studio Compass sulle performance degli eCommerce nel 2015 ha evidenziato come il tasso medio di conversione sia dell’1,4%.

Un dato fondamentale per i marketer che devono domandarsi se categorie, pagine prodotto e checkout dell’eCommerce siano realmente user-friendly, oppure se cambiamenti strutturali e di design possano contribuire all’aumento del tasso di conversione. Soprattutto se le statistiche benchmark sono al di sotto della media.

NuBlue ha di recente lanciato un’infografica che illustra l’anatomia del perfetto eCommerce store, per cogliere gli elementi chiave in grado di incrementare significativamente le entrate e trasformare i visitatori in clienti.

Spoiler: l’eCommerce store ideale deve combinare funzionalità, fruibilità, design, fiducia e sicurezza.

Come perfezionare allora le categorie, le pagine prodotto e il checkout?

Ecco i consigli NuBlue, step by step.

Leggi anche10 lezioni gratuite da PrestaShop per lanciare il tuo eCommerce

La perfetta pagina categoria

Serve a condurre i visitatori verso il ciclo d’acquisto, attraverso sottocategorie e pagine prodotto. Secondo alcuni studi, i consumatori investono l’80% del tempo nel cercare informazioni nella parte superiore della pagina, e il 69% del tempo è utilizzato per le informazioni presenti nella parte sinistra della pagina.

  1. Customer Service Bar

Posta sotto la barra di navigazione principale, rinforza i punti chiave di customer service (consegna, supporto ecc) dell’eCommerce, costruisce fiducia e credibilità.

  1. Category Title

Un titolo chiaro nell’angolo superiore sinistro conferma al consumantore di essere nella categoria giusta.

  1. Feature Banner

Un’immagine semplice ma di alta qualità che rappresenti la categoria aiuta a costruire un legame emozionale con la gamma di prodotti offerti.

  1. Left Hand Navigation

L’albero della navigazione delle principali categorie e sottocategorie offre una navigazione semplice ed efficace in uno spazio limitato.

  1. Subcategory Section

I box delle sottocategorie aiutano la navigazione verso le pagine prodotto e consentono un’agevole categorizzazione visiva.

  1. Featured Products

L’introduzione ad un piccolo numero di prodotti best seller della categoria è di aiuto ai consumatori che preferiscono acquistare prodotti già comprati da altri clienti.

  1. Copy

Una breve introduzione alla categoria aiuta il SEO dello store eCommerce e fornisce ulteriori conferme ai consumatori.

La perfetta pagina prodotto

Serve a focalizzare l’attenzione su uno specifico prodotto e incoraggiare la decisione d’acquisto. La pagina prodotto deve portare i visitatori a chiedersi Cosa c’è, per me?. Qui, un brand deve comunicare i messaggi giusti nella giusta forma al fine di rispondere alla domanda del potenziale cliente.

Sezione uno

a) Parte superiore sinistra – Conferma prodotto ed esperienza

  1. Bread Crumbs

Riportare il sentiero di navigazione è necessario per consentire di tornare indietro nelle categorie e sottocategorie dello store eCommerce.

  1. Product Title

Il punto migliore in cui collocare titoli chiari e di grandi dimensioni è nella parte superiore della pagina prodotto, proprio sopra l’immagine principale. Alcuni studi dimostrano infatti come gli occhi dei consuamtori si muovano da sinistra a destra e dall’alto verso il basso.

  1. Main Product Images

Immagini di grandi dimensioni e di alta qualità con alcuni scatti complementari fanno da vetrina al prodotto, per una navigazione di tipo esperienziale.

  1. Social Share Buttons

I pulsanti social vanno posti accanto ai prodotti, il 20% dei consumatori condivide infatti la propria esperienza d’acquisto con gli amici per affinità verso il brand o il prodotto.

b) Sezione due

Parte superiore destra – Dettagli essenziali del prodotto e area acquisto

  1. Product pricing

Prezzi, saldi e sconti accompagnati dalla percentuale potenziano la motivazione all’acquisto.

  1. SKU

Il codice SKU del prodotto posto in cima aiuta i consumatori nel processo di ricerca e acquisto.

  1. Short Product Description

Una descrizione sintetica deve rispondere alla domanda “Cosa c’è per me?”, in quanto aiuta il processo decisionale e la selezione a colpo d’occhio.

  1. Customer Reviews

La valutazione a stelle deve essere accompagnata da un link per leggere la recensione prodotto completa: è dimostrato che il 61% dei visitatori legge le review e che il 63% è maggiormente motivato all’acquisto dopo averne letta una.

  1. Delivery Information

Una breve informazione sulla spedizione che indichi per esempio “Consegna grauita per ordini superiori  a 50€” aiuta a ridurre l’abbandono carrelli, riservando i costi di spedizione ad un’altra sezione.

  1. Product Variables

Menù a tendina per la selezione di taglie, colori e altre variabili di prodotto, meglio raggrupparle per non creare confusione.

  1. Product Availability

Un semplice messaggio di disponibilità come “Prodotto in magazzino pronto per la spedizione” rende più sicuri per procedere con il processo d’acquisto.

  1. Add To Cart Button

Pulsanti cliccabili “Aggiungi al carrello” di grandi dimensioni e con colore a contrasto guidano l’occhio verso la principale azione desiderata.

Sezione tre

Parte inferiore – Informazioni dettagliate di prodotto

  1. Product Information

Decrizioni dei prodotti, review, policy di reso, informazioni di consegna e tabella taglie offrono ai consumatori informazioni dettagliate per l’acquisto.

  1. Cross & Up-Sells

Proporre prodotti correlati sotto l’area principale di acquisto può favorire l’acquisto del prodotto principale o incrementare il valore dell’ordine.

Il checkout perfetto

Il 68% dei visitatori eCommerce abbandona il carrello, ecco perché occorre che dettagli su pagamenti e spedizione siano chiari e semplici.

  1. Registration, Login and Guest Checkout

Offrire ai visitatori la possibilità di effettuare il login  o la registrazione come nuovi clienti, ma anche  il checkout come ospiti non registrati, poiché non tutti desiderano creare un account.

  1. Cart Review

Consentire di rivedere il carrello ed effettuare modifiche dell’ultimo minuto, che si tratti di quantità o di rimozione prodotti.

  1. Product Thumbnail

Includere una miniatura di ogni prodotto nel carrello offre una più facile visualizzazione dell’ordine che si sta effettuando.

  1. Order Summary

Un riepilogo dell’ordine con subtotale, tasse, consegna e prezzi totali evita costi a sorpresa e l’abbandono del carrello.

  1. Proceed To Checkout Button

Un pulsante “Procedi con l’acquisto” di grandi dimensioni come call to action incoraggia all’acquisto.

  1. Delivery Options

Offrire molteplici opzioni di consegna ponendo di default la più economica rafforza l’idea di avere ampia scelta.

  1. Simple Address Fields

Mantenere concisi i campi dedicati all’indirizzo affinché il checkout sia semplice e veloce.

  1. Payment Options & Logos

Offrire più di un’opzione per il pagamento, mostrare i loghi dei metodi accettati e dei provider delle carte di credito aumenta la fiducia e incrementa la conversione.

  1. Security Cues

Utilizzare certificati SSL fornisce chiari segnali di sicurezza, incrementando la fiducia nei visitatori e incoraggiando le vendite. Il 53% dei consumatori riconosce nel simbolo del lucchetto un elemento di sicurezza. Solo il 3% dei conumatori fornirebbe i dettagli della propria carta di credito a siti che non hanno il lucchetto.

  1. Complete Order Button

Un puslante “Completa l’ordine” di grandi dimensioni riduce l’abbandono dei carrelli, rendendo ben visibile lo step finale del processo d’acquisto.

  1. Order Number

Mostrare chiaramente il numero d’ordine all’inizio della pagina è un’ulteriore conferma e rassicura il cliente che l’ordine è stato ricevuto.

  1. Contact Details

Mostrare le opzioni di contatto nel caso in cui il consumatore abbia ancora delle domande aiuta a risolvere qualsiasi problema o errore nell’ordine.

  1. Guest Sign Up

Offrire l’opportunità di creare un account a chi si è registrato come ospite.

Adesso non hai più scampo…

Per aprire e/o ottimizzare il tuo eCommerce! 😉 #BeNinja