Social

Vuoi vedere il tuo video Periscope per sempre? Basta un hashtag

L'applicazione di live streaming accontenta i suoi utenti e rende visibili i video per sempre.

7 percorsi in Digital Marketing: ottieni una certificazione riconosciuta in Italia ed all’estero! Scopri i nuovi Executive Master Ninja Academy e Università IUSVE, da oggi 100% Online!

Periscope, l’applicazione mobile di live streaming acquistata nel 2011 da Twitter, si apre al cambiamento: l’arrivo di una nuova feature ha reso i suoi video fruibili per sempre, e non soltanto nell’attimo della diretta.

Vuoi_vedere_il_tuo_video_Periscope_sempre_Basta_un_hashtag

In precedenza l’applicazione, una volta chiuso il live streaming, non rendeva disponibile la registrazione nel proprio account: solo selezionando un’apposita impostazione era possibile rendere fruibile il video esclusivamente per le 24 ore successive alla diretta o salvarlo nel proprio dispositivo mobile, consentendo così di pubblicarlo in altre piattaforme per una visione a posteriori.

Vuoi_vedere_il_tuo_video_Periscope_sempre_Basta_un_hashtag

Dal 4 maggio 2016 le cose sono cambiate, come ha annunciato il CEO di Periscope Kayvon Beykpour in una sessione live. Un cambiamento che non ha a che fare solo con una nuova caratteristica della piattaforma, ma forse addirittura con tutta la sua ragione d’esistere.

Vuoi_vedere_il_tuo_video_Periscope_sempre_Basta_un_hashtag
Inserendo il semplice hashtag #save nel titolo broadcast del video che stiamo per registrare, infatti, Periscope procederà al suo salvataggio per tutto il tempo che gli utenti desiderano, almeno fino a quando non decideranno di cancellarlo dalla cronologia. Per farlo, basterà cliccare “Delete Replay” su dispositivo iOS o, se si ha sistema operativo Android, andare sul menù accanto a “Share Broadcast” e cliccare su “Delete Broadcast”.

Una volta che il video viene salvato, e finora non sono stati dettati limiti sul numero di video che è possibile salvare, si potrà rivederlo nel proprio profilo utente e rimarrà permanente anche nel proprio account Twitter e in qualsiasi altra piattaforma in cui si condivide il video streaming.

Vuoi_vedere_il_tuo_video_Periscope_sempre_Basta_un_hashtag

Questa nuova feature è attualmente allo stadio di versione beta. Kayvon Beykpour ha sollecitato tutti gli utenti a dare feedback, volendo creare così un test collettivo sulla sua effettiva funzionalità per risolvere nel minor tempo possibile problemi e bug. Al momento, quindi, conviene non affidarsi totalmente ai server e salvare comunque il video nella propria memoria, se si tiene particolarmente a rivederlo.
Il nuovo hashtag #save scomparirà una volta che la feature verrà sistemata definitivamente e diverrà una funzione ufficiale, ovvero già integrata nel sistema.

Vuoi_vedere_il_tuo_video_Periscope_sempre_Basta_un_hashtag

L’idea di creare questa nuova feature è nata dall’esigenza di diventare più avvenente sul mercato dei video streaming. Sono molte le applicazioni che puntano sui contenuti video, ma anche Facebook si è lasciato entusiasmare da questo mondo e ha dato a tutti gli utenti la possibilità di creare video di live streaming, con una plus: una volta finito il live, i video vengono pubblicati direttamente sulla propria timeline e fruibili ogni volta che si vuole.

Vuoi_vedere_il_tuo_video_Periscope_sempre_Basta_un_hashtag

Con questa scelta Periscope si sta allontanando dai meccanismi di “autodistruzione dei contenuti” che sancivano la sua originalità, ma soprattutto dall’idea che ne era alla base: condividere momenti di vita irripetibili, in virtù della loro unicità nel momento. La scelta non è stata presa solo per mostrarsi più competitiva nei confronti di Facebook, ma anche per rispondere alle insistenti richieste dei suoi user. Sarà la scelta giusta per l’applicazione? Intanto piattaforme come Snapchat, che giorno dopo giorno hanno sempre più successo, continuano a puntare su una comunicazione rapida e “a tempo determinato”.

Vuoi_vedere_il_tuo_video_Periscope_sempre_Basta_un_hashtag

Periscope, che si trovava e continua a trovarsi al centro tra due grandi fuochi, ha scelto di avvicinarsi alle mosse di Facebook, per catturare nuovi brand e advertiser e risolvere il problema della scomparsa dei video degli emittenti, invece che innovarsi e differenziarsi. Speriamo abbia altri assi nella manica.

Vuoi_vedere_il_tuo_video_Periscope_sempre_Basta_un_hashtag

Basterà questa nuova feature per salvare Periscope dalla concorrenza, o al contrario sancirà l’inizio della sua fine? Facci sapere cosa ne pensi: scrivici sulla nostra pagina Facebook, o magari fai un video Periscope.