Guest Post

SEO e Social Media: 3 consigli per renderli amici inseparabili

Perché integrare SEO e social media? Il docente di Ninja Academy Luca De Berardinis ci fornisce tre buone ragioni

Il Social è niente senza Contenuto. Scopri il Corso in Content Marketing di Ninja Academy, formula online + aula pratica (opzionale) a Milano.

Ti sei mai chiesto perché le persone usano i motori di ricerca? Semplice, perché hanno domande a cui vogliono dare una risposta.

Forse il compito più importante della SEO è rendere un sito web comprensibile sia agli utenti che ai motori di ricerca. Anche se questi ultimi sono diventati molto sofisticati, non sono ancora in grado di capire il contenuto e il significato di una pagina web allo stesso modo di un essere umano. La SEO aiuta quindi i motori di ricerca come Google a comprendere il significato delle pagine web, e come queste possono essere utili agli utenti.

social media

Perché la gente va su Facebook?

Per fare nuove conoscenze, per curiosare nella vita degli altri e per condividere informazioni che pensano possano essere utili ai propri amici. Credo che la funzione principale dei social media sia quella di favorire le relazioni tra le persone, siano esse professionali o di puro divertimento.

Dalle definizioni che abbiamo dato capisci bene che l’atteggiamento di una persona che sta su Google è molto diverso da quello di una che sta su Facebook. Nel primo caso ha un approccio attivo, sta cercando qualcosa, vuole ottenere informazioni, desidera acquistare qualcosa, vuole chiarire alcuni dubbi. Nel secondo caso non è in cerca di nulla, vuole semplicemente vedere cosa fanno i suoi amici, cosa dicono, cosa hanno condiviso. È un comportamento passivo.

Una strategia di marketing online ben congegnata può sfruttare appieno questi due approcci. Un utente, su Google, esprime un bisogno esplicito, consapevole. Lo stesso utente su Facebook non esprime nessuna esigenza particolare ma probabilmente ha dei bisogni latenti. Gli stessi che possiamo intercettare attraverso una campagna FB Ads specificando gli interessi delle persone potenzialmente interessate ai nostri prodotti/servizi.

SEO, Search Engine Optimization

Integrare strategia SEO e Social Media

I fattori che incidono maggiormente sul posizionamento di un sito su Google sono due: i contenuti e i link. Ognuno di essi ha dei sotto-fattori che in questa sede non ci interessa analizzare. Quando parlo di link non mi riferisco a quelli che arrivano dai social network, in quanto hanno l’attributo no-follow; ovvero quella specie di comando che dice agli spider dei motori di ricerca di ignorare quel collegamento rendendolo di fatto privo di influenza sui risultati nelle SERP.

I link che danno peso e valore rispetto al posizionamento su Google sono quelli che provengono dai siti in tema col nostro e autorevoli nel settore di competenza. Ciononostante abbiamo delle buone ragioni per integrare SEO e social media. Qui di seguito ne elenco 3. 

SERP, Search Engine Results Page

1. SEO e Google My Business

Le schede My Business sono quelle che vengono mostrate da Google nelle ricerche di tipo locale. Normalmente vediamo una mappa seguita dal cosiddetto local pack, tre riquadri con altrettanti link alle pagine Google My Business delle attività più vicine a noi. Ottimizzare queste schede con le giuste keyword e le descrizioni più appropriate significa avere maggiori chance di apparire nelle prime posizioni delle SERP.

2. SEO e YouTube

YouTube è il secondo motore di ricerca più utilizzato. Ogni volta che carichiamo un video su questa piattaforma abbiamo delle ottime probabilità che Google lo mostri nei risultati delle ricerche. Ad una condizione: che sia ben ottimizzato dal punto di vista SEO, ovvero che il suo titolo, la descrizione, i tag e le altre meta informazioni rispecchino bene il contenuto del video. 

3. Le immagini di Pinterest su Google

Sapevi che le immagini di Pinterest vengono indicizzate su Google e che spesso sono mostrate in Google Immagini? Bene, sappi però che ogni volta che carichi un pin devi ricordarti di aggiungere una descrizione che sia SEO-friendly, cioè che sia composta da una breve frase contenente le keyword principali per cui vogliamo posizionarci.

Sei curioso di sapere quali sono gli altri motivi per i quali vale la pena integrare SEO e Social Media?

Questo articolo è stato scritto da Luca De Berardinis, Consulente Inbound Marketing di Argoserv e docente del Corso Online in Content Marketing + Content Marketing Lab di Ninja Academy. Approfitta del Prezzo Early Booking: 699€ se ti iscrivi entro il 21 aprile 2016. 

Luca De Berardinis - Docente Ninja Academy