Social media

Social media marketing tool: come semplificare il lavoro del social media manager

Organizzare il proprio arsenale di lavoro sui social media con strumenti gratuiti? Si può!

Padroneggia gli strumenti per aumentare traffico, conversioni e vendite online. Scopri il Performance Marketing Update, il nuovo corso intensivo della Ninja Academy per aggiornare le tue skill in un lampo.

Il  social media manager svolge una serie di attività pianificate sia strategiche che operative, che vengono attivamente e immediatamente influenzate dagli accadimenti della propria area competitiva.

La capacità di azione – reazione a questi eventi rapidi e, talvolta, imponderabili, è il risultato di costanti monitoraggi e valutazioni in real time, effettuati attraverso strumenti molto sosfisticati, i social media marketing tools.

Esploriamo quali offre il mercato, in particolare quelli completamente gratuiti, per aiutare il social media manager nelle diverse fasi delle sue attività.

Ascoltare le persone giuste

Prima di dotarsi di social media marketing tools, è necessario svolgere un’attività indispensabile: quella dell’ascolto. Una fase propedeutica sia alla stesura della strategia social che all’implementazione della tattica operativa.

Riuscire ad ascoltare, in un luogo percorso da miliardi di contenuti al giorno, significa dover selezionare le fonti più autorevoli da cui ricevere contenuti e informazioni di valore.

Le fonti e le informazioni sono gli elementi a cui un social media manager deve avere accesso, per elaborare contenuti di forte interesse da inoltrare ai propri prospect al fine di trasformarli in lead.

 

Trovare le fonti e le informazioni corrette

pro-socialnetwork-graphics

Ed è qui che entrano in scena i primi social media marketing tools.

Per le informazioni, oltre a Google, che compie ricerche molto specifiche e mirate con i servizi Google Trend  Google Scholar e Google News, esistono degli aggregatori di notizie come Feedly e Alltop , basati su argomenti chiave e su fonti riconosciute autorevoli che consentono di organizzare in maniera sistematica le informazioni da ricevere.

Le informazioni su blog, microblog e bookmarks sono agevolmente ritrovabili con Social Mention, un tool che fornisce in tempo reale contenuti correlati con gli interessi della nostra ricerca.

Le informazioni e i dialoghi su Twitter, Facebook, Instagram e Google Plus, sono monitorabili con SymplyMeasured, nella sua versione gratuita.

Una preziosa fonte informativa sono le domande e risposte su Quora, dove trovano spazio i problemi riscontrati dagli utenti nell’uso di un servizio o un prodotto e le soluzioni proposte da esperti e aziende.

La ricerca di informazioni e contenuto contepla l’individuazione degli hashtag più pertinenti e più trend;  Ritetag fornisce un elenco aggiornato in tempo reale di quelli più interessanti, corredati da una serie di dati molto interessanti. Hashtagify, grazie ad una grafica avvincente, suggerisce le correlazioni tra i diversi tag per l’individuazione delle long tail e gli influencer relativi.

Una volta individuati gli hashtag più interessanti per i nostri scopi, si andrà su TagBoard per monitorare Facebook, Instagram e Twitter alla ricerca di contenuti di maggiore qualità.

 

Individuazione degli influencer

Social media Tools influencers

Gli influencer creano contenuti di valore destinati ad un pubblico specifico e fedele: l’inizio di una relazione con questi influencers, passa dalla loro individuazione e dalla lettura dei loro contenuti immessi in rete.

Klout evidenzia, attraverso un punteggio, le persone più influenti sui diversi canali social, Buzzole riesce a farne una selezione su base linguistica e Klear riesce ad individuarli in base alla area geografica di interesse, anche se molto local.

Analisi dei competitor

La valutazione della performance tra i nostri social e quelli della concorrenza passa dal benchmarking con i dati del settore di riferimento.

Social Barometer è una piattaforma che raccoglie i dati pubblici di Facebook per ricavarne l’IPM, l’indicatore sintetico di performance in grado di rendere confrontabili le diverse pagine di brand nelle diverse industry.
SharedCount traccia i like, le condivisioni di qualsiasi pagina web, mentre Icerocket traccia i backlink provenienti dai social verso un sito.

Strumenti di Monitoring e di Alert

comunicare

Dopo aver individuato i competitor, le fonti attendibili, le persone più influenti, le keywords e gli hashtag,
l’attività quotidiana è quella di monitorare quanto viene prodotto e condiviso sui diversi stream.

Se i canali di propagazione sono i social network, con Hootsuite abbiamo una piattaforma unica con cui monitorare tutto lo stream dei dati.

Se si devono monitorare blog, news, website Google Alert e TalkWalker forniscono un report quotidiano su quello che accade sul web.

Se si preferisce una piattaforma all in one, Cyfe svolge egregiamente la gestione in un unica dashboard dei dati provenienti dai social, dai blog, da Google Adword e Google Analytics, oltre che dare controllo delle performance seo delle nostre attività.

Propagazione dei Contenuti

Una volta costruito l’arsenale di social media marketing tools, i contenuti creati andranno distribuiti sui diversi mezzi.

Oltre a website, blog e social network, esistono altri canali distributivi: FlipBoard, una rivista digitale personalizzabile dove inserire tutti i contenuti prodotti, gli update e le condivisioni di interesse per prospect e lead e List.ly, un aggregatore di liste sociali alle quali possono accedere i vostri fan integrando e valutando i contenuti della liste stesse.

Una volta che i  contenuti creati sono online, come si possono verificare il traffico e i referral più performanti? Bit.ly, una piattaforma shortner (che accorcia la lunghezza di un url) permette l’analisi dettagliata del traffico verso uno specifico indirizzo.
Per ognuno fornisce le fonti di traffico, le visite giornaliere, i flussi orari di lettura, le localizzazioni geografiche dei lettori dei nostri contenuti.

L’attività del social media manager è veramente frenetica e ininterrotta: senza gli opportuni strumenti è impossibile svolgere il proprio lavoro con l’efficacia necessaria.

Se conoscete altri social media marketing tools gratuiti scrivetecelo su Facebook.