Fotografia

8 trucchi per una food photography a prova di pubblicità

Ecco i segreti dei fotografi per foto da acquolina in bocca

L’avvento degli smartphone e il prezzo sempre più accessibile di buone macchine fotografiche ci ha reso tutti un po’ più propensi a “spacciarci” per photographer o, nella migliore delle ipotesi, a dilettarci con la splendida arte della fotografia e, perché no, condividerla con amici e follower nei più svariati canali social.

Se poi questa passione si unisce a quella per il cibo, il successo della food photography è assicurato! Nonostante la bravura, però, molti di voi si saranno chiesti almeno una volta: perché i miei scatti non vengono mai come quelli delle campagne pubblicitarie? La postproduzione fa miracoli, certo, ma ci sono dei trucchi che i fotografi professionisti utilizzano al momento dello scatto che agevolano di molto il loro lavoro e, neanche a dirlo, il risultato finale!

Eccone qui alcuni. Potrete provarli o semplicemente ammirarli, ma una cosa è certa: il vostro interesse per la food photography farà passi da gigante, ma da questo momento bistecche e gelati non avranno più l’appeal di prima!

LEGGI ANCHE: Tasty: l’evoluzione del foodporn e i contenuti di valore

1. Bolle di sapone su latte e caffè al posto della schiuma

Fonte: www.storypick.com

Fonte: www.storypick.com

Non importa quanto ci proviate, mai un caffè o un cappuccino sarà così schiumoso come quello delle pubblicità. A meno che non vogliate guarnirlo con delle soffici bolle di sapone, il vero ingrediente usato dai fotografi per la sua persistenza dopo molti e molti scatti.

2. Olio motore al posto dello sciroppo d’acero

Fonte: www.storypick.com

Fonte: www.storypick.com

Quei pancake vi fanno venire l’acquolina in bocca, vero? Forse risulterebbero un tantino pesanti considerato che sono guarniti con del non proprio salutare olio motore, dall’effetto più attraente dello sciroppo d’acero (perlomeno secondo le regole della food photography).

3. Colla al posto del latte nella tazza dei cereali

Fonte: www.storypick.com

Fonte: www.storypick.com

Li guardate dritto negli “occhi” ogni mattina eppure i vostri cereali non appaiono mai come quelli delle pubblicità. In pochi secondi il latte avrà inzuppato, rammollendolo, ogni fiocco croccante, a meno che non lo abbiate inondato con una bella cascata di…. colla? Ebbene sì, colla. Buon risveglio!

4. Purè di patate al posto del gelato

Fonte: www.storypick.com

Fonte: www.storypick.com

Gelato comprato, smartphone tirato fuori dalla tasca, tutto è pronto per lo scatto, veloce, veloce… troppo tardi, sta già gocciolando tutto. Ma come faranno i fotografi pubblicitari? Semplice, il gelato lo lasciano in freezer e condiscono i loro coni con del succulento purè di patate tinto con coloranti artificiali. Non proprio gustoso, ma impossibile che si sciolga!

5. Fogli di cartone tra gli strati della torta

Fonte: www.storypick.com

Fonte: www.storypick.com

Le torte, ovvero: il trionfo della food photography. Cosa ci sarà di più semplice che farcire una torta? Nulla, certo, ma il risultato potrebbe non essere proprio a prova di scatto. Gli strati premono tra loro, schiacciano il ripieno che fuoriesce e addio scatto dell’anno. A meno che non farciate la vostra torta con dei fogli di cartone e completiate l’opera con la sac à poche!

6. Glicerina sulle bottiglie di birra per l’effetto “sudato”

Fonte: www.storypick.com

Fonte: www.storypick.com

Cosa c’è di meglio di una bella birra ghiacciata in estate? Potrebbe essere un po’ difficile agguantarne una, però, se questa fosse appena uscita da un set fotografico: per renderne l’effetto lucido e refrigerato, infatti, le bottiglie di birra vengono impomatate con della glicerina per un look perfetto a prova di scatto!

7. Lucido per scarpe sulla carne grigliata

Fonte: www.storypick.com

Fonte: www.storypick.com

Niente è meglio di una bella bistecca ai ferri e quelle delle pubblicità sono così invitanti che ti sembra già di sentire il sapore di quella croccante crosticina bruciacchiata… e invece no. Nella maggior parte dei casi, quel bel marroncino che vedete sulla superficie altro non è che lucido per scarpe. Forse è meglio scegliere un bel piatto di verdure questa volta…

8. Argilla per posate sempre al loro posto

Fonte: www.storypick.com

Fonte: www.storypick.com

Quante volte vi è capitato di dover lottare con le posate per mantenerle al loro posto durante lo scatto del vostro piatto? Da adesso potrete prendere in prestito un trucco da veri food photographer, usando un po’ di argilla per fissare cucchiai e forchette al piatto da portata e impedire che vi guastino la festa. Ma fossi in voi, poi mangerei qualcos’altro…