Street art

La street art calza a pennello con Oybō

Una limited edition pensata per gli amanti degli odd socks e della street art, disegnata da Joys per Oybō

di Silvia Scardapane

Quando un’originale azienda italiana ricerca ed incontra l’unicità della Street Art, nascono limited edition ancora più interessanti. È questo il caso degli odd socks disegnati da Joys, tra i più noti street artisti italiani, per Oybō, azienda padovana specializzata nella produzione di calze.

Joys, al secolo Cristian Bovo, classe ‘74, vive e lavora a Padova, città dove ha avviato la sua oramai lunghissima carriera artistica come writer nel corso degli anni Novanta. Ben presto la sua ricerca sul lettering è diventata sempre più raffinata ed il suo alfabeto ha inglobato numerose stratificazioni e linee continue, dando origine ad una nuova tridimensionalità.

La_street_art_calza_a_pennello_con_Oybō

L’esito visivo di una ricerca tuttavia ancora oggi in pieno fermento, ha condotto l’artista a creare e sviluppare veri e propri labirinti impervi, realizzati sui muri di tutto il mondo ed esposti in molte gallerie d’arte, distendendosi, negli ultimi anni, anche su altri materiali a favore di ulteriori linguaggi, tra installazioni, scultura ed arti applicate.

Il segno inconfondibile e preciso dell’arte di Joys è perfettamente rintracciabile nelle fibre naturali della produzione targata Oybō, azienda già nota per la realizzazione di calze coloratissime, ironiche ed eleganti (anche eco-compatibili), come i celebri untuned socks, calzini spaiati (non identici, ma coordinati) per tutte le età.

La_street_art_calza_a_pennello_con_Oybō

Questo ultimo prodotto disegnato, realizzato e confezionato in Italia è acquistabile soltanto online e in pochissimi punti vendita fisici, per gli amanti della Street Art, ma non solo: Oybō conta, infatti, numerosi follower sui social network (grazie all’hashtag #OYBOFRIENDS) e moltissimi clienti soddisfatti, tra i quali vale la pena citare il deejay Linus e il critico d’arte Philippe D’Averio.

Oybō, attualmente con sede in Riviera dei Mugnai, è stata fondata nel 2011 da Lionello Borean ed Eusebia Lupu: un esempio brillante di giovane imprenditoria italiana che produce un interessante numero di calze l’anno puntando, per la promozione, solo sull’uso del web.

La_street_art calza_a_pennello_con_Oybō

L’asimmetria mai estrosa di Oybō ha scelto di puntare quindi sull’ipnotico pattern e sui cromatismi di Joys, rinforzando l’unicità del prodotto con la Street Art e rimarcandone l’origine tutta italiana: due punti davvero rilevanti per un felice incontro tra arte e aziende, e per questo sempre desiderati e preferiti, tra i casi-studio analizzati da Streetness, con fiducia di riuscita dello sviluppo nostrano.