Ambient

L’esilarante risposta di Burger King al #McDriveKing

L'ennesimo episodio dell'eterna battaglia tra i due colossi del fast food è in scena in Francia e sui social

Danilo di Capua

Digital Media Strategist

Come costruire progetti narrativi per la comunicazione d’impresa? Scopri il Corso Online in Corporate Storytelling di Ninja Academy.

Nella vita di oggi, si sa, la prossimità è tutto. App di ogni tipo ci incoraggiano a geolocalizzarci per mostrarci i migliori ristoranti, club, amanti e percorsi della zona, mentre il concetto di “vicinanza” ha ripreso il suo significato originale, dopo la sbornia 1.0 di “internet ha cancellato lo spazio e il tempo”.

Lo spazio c’è eccome, e se parliamo di ristorazione diventa un valore aggiunto in più da non sottovalutare.

La risposta di Burger King al #McDriveKing è da leccarsi le dita

A tal proposito, pochi giorni fa McDonald’s ci aveva regalato un nuovo capitolo della sempiterna lotta con Burger King, facendo leva proprio sul concetto di prossimità. Come? Mostrando agli attoniti guidatori francesi che percorrevano  la strada provinciale verso Brioude, nell’Alta Loira, una coppia di cartelloni piuttosto bizzarra.

Il primo spiegava loro come il McDrive più vicino fosse distante solo 5 km, il secondo dettagliava (grazie alle indicazioni di ViaMichelin) la strada da percorrere per raggiungere i loro competitor. Peccato che il primo ristorante del Re dei Burger distasse ben 258 km. Piuttosto scoraggiante, non credete? “Con più di 1000 McDrive, McDonald’s è più vicino a te”, e hashtag #McDriveKing che in breve schizza tra i trend topics.

La risposta di Burger King, tuttavia, non si è fatta attendere. Pochi giorni dopo, lo spot McDonald’s viene ripubblicato, ma questa volta con un finale un po’ diverso. L’auto percorre in effetti i 5 km che portano al McDrive, ma solo per prendere un caffè (“Lungo, abbiamo molta strada da fare”). Burger King da lì dista ancora 253 km, e bisogna esser sicuri di essere belli svegli alla guida. “A più di 253 km più avanti avrete il vostro Whopper. Grazie McDonald’s per essere presenti ovunque“.

Una contromossa a tono e ben pensata, che fa propria l’arma di offesa e strappa con ironia un sorriso ai fan di entrambi i ristoranti.

Secondo noi questo round se lo aggiudica Burger King. Voi cosa dite? E a quando la prossima puntata?