Tech

MyRobots, il social network dedicato ai nostri amici Robot

Ti presento il social che permette ai robot di comunicare tra loro... e con l'uomo

A primo impatto, suona molto strano. Sembra quasi impossibile pensare ad un social network in cui i nostri amici robot riescano a comunicare tra loro. Te li immagini seduti ad una scrivania davanti ad un pc, mentre chattano?

E in effetti non siamo molto lontani dalla realtà: MyRobots può essere considerato un vero e proprio social network, come Facebook, e permette ai robot di collegarsi, comunicare e migliorare le proprie performance.

Ancora non ci credi? Ti spiego come!

Cos’è MyRobots?

MyRobot’s è il social network annunciato da RobotShop.com, il sito di e-commerce più visitato al mondo specializzato in robotica di servizio, e mira a collegare i robot e i dispositivi intelligenti a Internet. L’obiettivo è quello di migliorare le loro capacità rendendoli più performanti, monitorandoli e controllandoli a distanza. Attraverso il sito internet myrobots.com e un’app (disponibile tra poco su Apple Store) è possibile registrare qualsiasi robot alla piattaforma.

Per i robot che non possono essere collegati a Internet invece è già pronto MyRobots Connect, un dispositivo fisico che permette il collegamento al social.
Così come le persona umane riescono a trarre benefici dalla condivisione e dalla socializzazione, anche i robot possono sfruttare tali interazioni attraverso la condivisione delle informazioni di ciascun sensore.

Un progetto sognato in grande

L’obiettivo del team di MyRobots non è solo facilitare la coesistenza e la comunicazione tra gli uomini e le macchine. MyRobots apre le porte ad una vera e propria nuova era, promuovendo lo sviluppo e la sperimentazione di una varietà di applicazioni per uso domestico, professionale, educativo, ludico… Il potenziale derivante da questo social è illimitato e MyRobots si propone di coinvolgere l’intera comunità robotica, clienti e produttori, in questo processo innovativo.

Proprio a questo scopo è stato scelta per lo sviluppo di questo social la piattaforma Robotshop ThingSpeak, che comprende già una grande comunità di innovatori e che fornisce funzionalità di base a MyRobots come la trasmissione, archiviazione e visualizzazione dei dati e la loro condivisione con altri oggetti intelligenti. Molto presto il tema di Robotshop si concentrerà sullo sviluppo di applicazioni focalizzate su robot di servizio.

Un tempo tutto questo sarebbe sembrato fantascienza, e sono sicura che molti di noi continuano a stupirsi di come sia possibile una reale comunicazione e collaborazione tra uomo e macchine. Certo è che se MyRobots e il team di Robotshop riusciranno nel loro intento, la qualità della vita degli uomini sarà sicuramente migliore e i nostri amici robot entreranno a fare parte delle nostre famiglie e a prender parte concretamente alla nostra quotidianità.

Un bel salto nel futuro, che mai come oggi è diventato il presente!