Week in social

Week in social: tutte le novità della settimana da Facebook, Twitter e Instagram

Twitter perde due milioni di utenti, Facebook e Instagram potenziano i video

Impara le strategie e gli strumenti per il social media management. Scopri il Master Online in Social Media Marketing + Social Media Factory (Milano e Roma) di Ninja Academy.

Questa seconda settimana di febbraio 2016 ha visto i social network di Mark Zuckerberg inserire nuove feature per rendere più efficaci le strategie di video marketing su Facebook e Instagram, nella sempre eterna rincorsa a una piattaforma che possa scippare a YouTube la leadership su questo formato.

Settimana negativa invece per Twitter, che invece cerca di rimediare all’emorragia di utenti attivi con una nuova proposta per gli inserzionisti e l’arrivo della News Feed.

Vediamo le novità social di questa settimana nel dettaglio.

Sottotitoli automatici per gli annunci video su Facebook

Secondo quanto dichiarato da Facebook l’80% delle persone reagisce negativamente, sia verso la piattaforma che verso l’inserzionista, quando gli annunci video su mobile vengono visualizzati ad alto volume.

Indicazione interessante per chi intende sfruttare il video advertising.

Altra notizia importante, che certamente porterà sollievo agli inserzionisti di Facebook: i sottotitoli per i video verranno generati automaticamente invece di caricare un file a parte. Meno operazioni quindi da compiere, anche per chi lavorerà a video che strizzino l’occhio a spettatori di lingue differenti.

Meno volume e sottotitoli più semplici da gestire: mica male come novità!

LEGGI ANCHE Facebook si aggiorna: nuove feature video e sottotitoli automatici

Businessman drawing Likes concept above the city

Twitter aumenta i ricavi ma perde gli utenti

Dalla pubblicazione del report quarto trimestre 2015 emerge un dato positivo sul versante economico: Twitter chiude il suo ultimo trimestre fiscale con 710 milioni di dollari di ricavi – il 90% in più rispetto allo stesso periodo nel 2014 –  e una perdita netta intorno ai 90 milioni di dollari, ovvero il 27% in meno rispetto all’anno precedente.

Le note dolenti però riguardano gli utenti attivi al mese, circa 2 milioni in meno passando da 307 a 305 milioni senza considerare gli utenti che accedono alla piattaforma via sms nei paesi dove la connessione è inaffidabile.

Il 2016 sembra sempre di più un anno cruciale per Jack Dorsey e il suo team: gli amanti dei 140 caratteri si augurano che coincida con l’anno del rilancio.

So Twitter user growth (excluding SMS) has now declined. Brutal. pic.twitter.com/EUBM5eHi29

LEGGI ANCHE: Twitter: nel 2016 sarà svolta o definitiva involuzione?

Video in cima alla news feed di Twitter: ecco First View

La scalata alla news feed di Twitter sarà meno dura con questa novità che riguarda i video, per il momento rilasciata solo negli Stati Uniti. L’offerta riguarda la possibilità di comparire in prima posizione con il proprio video quando un utente effettua il primo accesso alla piattaforma, ma solo per 24 ore. L’ideale quindi per un evento o per un save the date, e chissà che altro ancora.

LEGGI ANCHE: Twitter lancia First View: un nuovo formato video per i brand

La timeline di Twitter ora è anche News Feed

Avevamo riportato l’annuncio di Twitter già  a dicembre e ora è ufficiale: l’ordine cronologico inverso non verrà utilizzato quando si effettua un accesso dopo molto tempo. Una funzionalità che in molti hanno visto come troppo vicina a Facebook, ma che potrebbe rinnovare l’interesse verso questa piattaforma dove gli argomenti più discussi riguardano nella maggior parte dei casi sempre televisione e informazione.

Instagram annuncia il conteggio delle visualizzazioni video

Nelle prossime settimane sarà possibile sapere quante persone hanno visualizzato i video su Instagram, implementando un dato certamente fondamentale per capire l’efficacia dei filmati. Il numero delle visualizzazioni sarà mostrato subito sotto il contenuto, al posto dei like che invece compariranno cliccando proprio su “visualizzazioni”.

Week-in-social-le-novita-della-settimana

Arrivederci alla prossima puntata di Week in Social!