Intervista

Nessun sito è un’isola: come valorizzare il proprio blog WordPress?

"Un blog è un impegno editoriale e come tale devi affrontarlo": i consigli su WordPress di Paolo Sordi

Come costruire progetti narrativi per la comunicazione d’impresa? Scopri il Corso Online in Corporate Storytelling di Ninja Academy.

Abbiamo avuto il piacere di intervistare Paolo Sordi, Digital Communication & New Media Manager LUISS e docente del Corso Online in Content Marketing, che ci svelerà i segreti di WordPress.

Durante il corso in aula ci spiegherà come fare del blogging uno strumento insostituibile per il proprio business, imparando regole editoriali basilari e tool essenziali per gestire il lavoro di redazione.

1. Da giurista a esperto di comunicazione digitale e new media: cosa ti ha portato a questo cambiamento di carriera?

Giurista, adesso, non vorrei che si offendessero i giuristi. In realtà, avrei voluto fare il giornalista e quando nella seconda metà degli anni novanta, dopo la laurea in giurisprudenza, mi sono iscritto a una scuola di specializzazione in comunicazione, ho iniziato a riconnettere i puntini delle mie aspirazioni adolescenziali.

Internet era un treno che partiva allora, almeno in Italia, e sembrava più interessante dei giornali. Non era una sensazione sbagliata, la mia, dopotutto.

blog wordpress

2. Potenzialità e limiti di WordPress: perché scegliere questa piattaforma?

WordPress non ha limiti, nel senso che i confini appartengono prima di tutto alle intenzioni progettuali di chi ne è l’autore. Un diario, un sito personale, uno spazio di narrazione, una galleria fotografica, un blog aziendale, un negozio online: la scalabilità e l’adattabilità della piattaforma, alimentata dagli investimenti di Automattic (il braccio commerciale di WordPress, se così possiamo dire) e da una community open source di sviluppatori che al momento non ha ancora eguali, sono la vera forza del prodotto.

3. Ho appena aperto un blog su WordPress: quali sono le prime cose che devo fare?

In realtà, le prime cose che devi fare sono quelle che devi fare “prima” dell’apertura del blog. Un blog è un impegno editoriale e come tale devi affrontarlo: devi avere una strategia di contenuti, sapere in anticipo a quali formati affiderai la tua narrazione (testo? Fotografie? Video? Audio? Citazioni?), pianificare tempi e modi di pubblicazione, e rispettarli. Dopodiché, rimarrà la parte più semplice (si fa per dire): pubblicare.

aprire un blog su wordpress

4. Nel mondo, ogni giorno vengono lanciati circa 50.000 siti realizzati su piattaforma WordPress. Tra tanti temi gratuiti o acquistabili online, come riuscire a differenziarsi?

In un unico modo: non scegliendo un tema gratuito o acquistandone uno. Se vuoi differenziarti, devi investire, e investire significa imparare come si sviluppa un tema oppure prevedere un minimo di budget per uno sviluppo ad hoc che non sia la personalizzazione di un tema a pagamento. Allora, davvero il tuo sito non sarà come nessun altro di quei 50.000.

5. Perché e come un blog su WordPress deve interagire con i Social Media e il SEO?

blog wordpress e social media

Il web è un’ecosistema di gestione di contenuti ampio quanto il mondo. Nessun sito è un’isola, tanto più nell’era di Google e dei Social Media. Il blog, qualunque sito, sono solo uno spazio tra i tanti in cui quel contenuto può vivere, avere forma e rappresentarsi.

Prima ancora delle ottimizzazioni SEO e dei plugin di condivisione social, l’interazione si crea nel momento della progettazione e nella creazione di contenuti di qualità, scritti e/o prodotti con il linguaggio e lo stile adatto al formato scelto e all’ecosistema web. Poi arrivano le macchine, e WordPress è comunque ben equipaggiato per interagire.

Gli argomenti relativi all’uso di WordPress sono tanti, se vuoi approfondire il tema dell’importanza dello storytelling e di una solida strategia editoriale, segui il Corso Online in Content Marketing.