Evento

Startup Europe Week: gli appuntamenti imperdibili in Italia

L'Europa non è la Silicon Valley, per questo è necessario parlare di startup in Europa. Parte oggi la settimana dedicata a talk, workshop e incontri in 40 Paesi europei

Inizia oggi e prosegue fino a venerdì 5 febbraio la Startup Europe Week, una intera settimana dedicata a sviluppare le idee innovative e supportare l’imprenditorialità nelle regioni europee.

L’iniziativa, promossa dalla Commissione Europea e da Startup Europe, sarà l’occasione per assistere a workshop e a sessioni informative, ma soprattutto per sviluppare networking. 40 Paesi europei, dall’Italia alla Svezia, dalla Grecia alla Germania, ospiteranno gli eventi della Startup Europe Week, un’opportunità davvero imperdibile per iniziare a pensare all’intera Europa come mercato di riferimento per tutte le startup che parteciperanno agli incontri.

Probabilmente è vero, l’Europa non è la Silicon Valley, proprio per questo è necessario pensare alle specificità dei nostri mercati, delle nostre legislazioni e delle nostre produzioni. Un punto di partenza insomma per far crescere tutto l’ecosistema startup europeo.

L’Italia naturalmente ha risposto con entusiasmo alla chiamata dello Startup Europe Week, preparando 28 incontri in 28 città diverse, con grande partecipazione soprattutto al Sud, dove è possibile scegliere tra 12 diversi appuntamenti.

Per scoprire gli eventi più vicini a casa tua ti basterà consultare la mappa e seguire l’hashtag #SEweek16.

#Lunedì 1 febbraio: si parte con lo Startup Europe Week

Startup Europe Week gli appuntamenti imperdibili in Italia

Si inizia da Parma, dove si parla di risorse, pubbliche e private, a disposizione a livello locale, regionale ed europeo e si inizia a costruire la prima Startup Community di Parma.

A Ravenna inizierà la prima delle tre giornate dedicate al networking tra startup del territorio, mentre a Roma gli incontri dureranno per tutta la settimana e si parlerà opportunità e finanziamenti della Regione Lazio a favore delle startup, per spostarsi nei giorni seguenti a Viterbo, Latina, Ferentino e Rieti.

Anche a Catania l’appuntamento con lo Startup Europe Week è lunedì 1, con una valutazione dei progetti di impresa 1to1, presso gli spazi di Vulcanic. La serie di incontri si chiuderà martedì con un open day dedicato alle startup presso il dipartimento di Economia dell’Università di Catania.

Da non perdere, anche la diretta streaming da Bruxelles!

#Martedì 2 febbraio

Startup Europe Week gli appuntamenti imperdibili in Italia

L’appuntamento imperdibile di martedì è al PoliHub – incubatore del Politecnico di Milano, dove si parlerà di startup e marcato internazionale, ma anche della community di startup milanesi, con esempi concreti dal territorio.

Anche Venezia segna in agenda l’evento di martedì presso H-Farm, con testimonianze dirette dalle startup di H-CAMP.

Mentre a Bologna il focus dei due incontri di martedì e giovedì sarà sul mercato e sulle imprese del Food, ma anche su come creare un ecosistema fertile per le startup in Italia.

A Perugia, si parla di agenda digitale Umbria ed ecosistema di startup del territorio, con un’attenzione particolare agli spin-off universitari e alle startup nel terziario di mercato.

#Mercoledì 3 febbraio

Startup Europe Week gli appuntamenti imperdibili in Italia

Startup Europe Week farà tappa a Napoli in due diversi appuntamenti, mercoledì 3 febbraio e giovedì e venerdi, 4 e 5 febbraio, con due programmi speciali che coinvolgono tutti gli operatori del territorio. Co-organizzato da NAStartUp e CampaniaStartup, l’incontro di mercoledì è dedicato al sistema locale per le startup, ma anche alle strade alternative e ai tool per imprenditori, con Venture Capital e Angel Investor, direttamente da Digital Magics e Sintesi Sud.

Govedì e venerdì gli incontri campani si chiudono parlando di Open Innovation e sfide tecnologiche, ma anche delle opportunità per startup.

A Foggia, con la presenza di rappresentanti per Unicredit StartLab e Augmentum, partner di Digital Magics, le startup partecipanti riceveranno utili indicazioni sulle agevolazioni e misure a livello europeo, nazionale e locale. Si prosegue giovedì con una vera e propria Startup School.

Anche a Cagliari l’appuntamento da segnare in agenda per lo Startup Europe Week è mercoledì 3 febbraio: si parla di impresa e imprenditoria giovanile all’Open Campus Tiscali. Gli incontri proseguono anche giovedì e venerdì.

All’Accademia delle Belle Arti di Nola, mercoledì ci si interroga su successo e fallimento del mondo startup. Anche a Lecce il focus dell’incontro sarà sulla costruzione di un ecosistema territoriale per le startup.

#Giovedì 4 febbraio

Startup Europe Week gli appuntamenti imperdibili in Italia

A Torino l’appuntamento con la Startup Europe Week è presso la sede di 42Accelerator, giovedì. Si parla delle fasi di investimento per le startup, di quali interazioni avvengono e di quali richieste e aspettative devono essere soddisfatte.

A Nuoro il tema dell’incontro sarà “Nuove imprese tra tradizione e innovazione”, e venerdì si affronterà il tema specifico delle imprese artigiane, tra innovazione e digital fabrication.

Presso il Contamination Lab dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria la Startup Europe Week sarà l’occasione per giocare e sperimentare le dinamiche imprenditoriali con The Business Games, un training tool tra simulazione e competizione.

Sempre in Calabria, si parla di territorio, aziende e iniziative al Talent Garden di Cosenza.

A Firenze l’appuntamento è presso Nana Bianca, con una presentazione del programma di accelerazione e una breve indagine sulle iniziative a supporto delle startup.

#Venerdì 5 febbraio: si chiude la settimana europea delle startup

Startup Europe Week gli appuntamenti imperdibili in Italia

La Startup Europe Week si chiude a Bolzano con un panel dedicato alle esperienze startup internazionali, e a Pescara con una tavola rotonda che vede la partecipazione di investitori privati, banche, startup e istituzioni del territorio.

Anche a Benevento si parla venerdì di strumenti a supporto dell’ecosistema startup locale, mentre a Potenza ci si interroga su cosa significhi fare startup, se convenga davvero e sulle professioni del digitale e dell’imprenditore, con tante testimonianze dal mondo dell’imprenditoria e delle startup.

A Bari si parla di impatti e scenari futuri, ma soprattutto dei fattori di successo per una startup e dei criteri di valutazione da parte dei Business Angels. Mariarita Costanza, Cofondatore e CTO di Macnil Gruppo Zucchetti affronterà il tema specifico della “Murgia Valley”.

Anche Taranto chiude in bellezza con un evento dedicato in particolare all’incontro tra startup e investitori, con uno  “Startup Speed Dating”.

Per Messina l’evento è l’occasione per parlare di innovazione e trasferimento tecnologico, ma anche per mettere in rete gli attori del territorio nel mondo startup, mentre a Siracusa la settimana delle startup è l’occasione per ottenere una valutazione di progetti di impresa 1to1 gratuita da parte dei rappresentanti di istituzioni finanziarie pubbliche e private.