Tech

5 tool utili per ottimizzare il tuo tempo nella gestione delle email

Una selezione di strumenti digitali per renderti la vita (e il business!) più facile

Nonostante al giorno d’oggi le app di messaggistica si stiano diffondendo sempre di più, l’email rimane uno strumento fondamentale di business: per questo ho selezionato 5 tool digitali che ti permetteranno di ottimizzare il tuo tempo, rendendoti la vita più facile

LEGGI ANCHE Welcome Email, come costruire una solida relazione con i nostri visitatori [INFOGRAFICA]

#1. Throttle

Throttle ti aiuta a gestire la tua inbox permettendoti di controllare chi può inviarti email. Grazie all’estensione per il browser Chrome infatti, dopo aver creato un nuovo indirizzo Throttle ti puoi iscrivere con esso a tutti i servizi di notifica o newsletter; da quel momento riceverai un’unica mail al giorno che li contiene tutti.

Se vuoi smettere di ricevere alcune di queste newsletter, puoi revocare l’accesso ai singoli servizi utilizzando semplicemente la funzione “revoke”… e non sarai più contattato!

Quando però le tue newsletter o notifiche email diventano troppe, dovrai fare ordine. Throttle ti permette di suddividere le mail della tua pagina giornaliera, in categorie personalizzabili; in questo modo potrai ottenere una visualizzazione ordinata e organizzata di tutte le tue newsletter.

Un’altra funzione interessante di Throttle è il blocco spam: ogni volta che viene individuata un’attività sospetta come la probabile vendita del tuo indirizzo email, ti viene inviata una notifica, per identificare e revocare l’accesso ai servizi poco onesti.

La versione base costa 3,99$ al mese, pagabili in una soluzione annuale.

#2. DMail

Se hai appena inviato per errore una mail al tuo capo, vantandoti delle tue imprese di conquistatore nel week end, DMail fa al caso tuo.

Questa estensione di Google Chrome per GMail aggiunge infatti la possibilità di revocare l’accesso al destinatario in ogni momento e di inibire quindi la lettura del contenuto.

Se invece vuoi stabilire a priori il tempo di durata della mail, puoi impostare il timing a un’ora, un giorno o una settimana; trascorso quel periodo, la mail magicamente si autodistruggerà.

#3. Zero

Alzi la mano chi ha la casella inbox in ordine. Nessuno? Bene, la app gratuita per iOS Zero permette di organizzare le email in arrivo in ordine di importanza e di visualizzare il flusso di email in thread, gestibili semplicemente con uno swipe da tastiera: tutte le opzioni disponibili saranno così in evidenza e pronte per essere utilizzate.

Se hai paura che i tuoi dati non siano al sicuro, non preoccuparti: Zero non conserva niente sui suoi server, e tutte le tue email e le informazioni personali sono ‘alloggiate’ soltanto nel tuo dispositivo (o nel tuo provider email).

#4. Mailtrack.io

Mailtrack.io è il tool per GMail che traccia se il destinatario ha letto la tua email.

Come per i più popolari servizi di messaggistica istantanea, Mailtrack.io aggiunge segni di spunta per tracciare il percorso della tua email: una sola spunta ti dice che il messaggio è stato inviato, due che il tuo destinatario lo ha letto.

Un’altra funzione interessante di Mailtrack.io è la possibilità di ricevere notifiche desktop ogni volta che un messaggio viene letto: questo ti aiuterà senz’altro ad aumentare la tua produttività senza sacrificare tempo preziosoSe invii email a destinatari multipli e tutti possiedono l’estensione, potrai vedere chi di questi avrà effettivamente letto il tuo messaggio.

Il piano base di Mailtrack.io è gratuito e prevede funzioni limitate, ma a partire da 4,25 euro al mese puoi avere il profilo completo senza il watermark “Sent with Mailtrack”.

#5. Wisestamp

Un ottimo modo per ottenere una buona impressione è presentarsi bene. Probabilmente se vai a un colloquio di lavoro, non utilizzerai quella vecchia t-shirt che fa tanto “bello e dannato”, Wisestamp ti permette di migliorare l’aspetto delle tue email tramite la personalizzazione della firma.

Puoi creare una firma custom oppure scegliere fra numerosi template e aggiungere i contenuti che preferisci come i badge dei tuoi profili social, una call to action verso il tuo profilo di Linkedin (potrà servirti a quel colloquio!) oppure inserire la tua foto o il logo della tua azienda.

Wisestamp permette anche di inserire il flusso dei tuoi ultimi post oppure dei tuoi status social, per aumentare l’engagement direttamente dalla tua email.

Wisestamp è disponibile per i client email più frequenti come iPhone, GMail, Outlook e Mac. Per rimuovere il brand Wisestamp, puoi acquistare il piano premium a 4$ al mese.

Ninja, questa lista ti ha convinto? Stai utilizzando qualcuno dei tool di email management che ho appena elencato per ottimizzare le tue attività digitali quotidiane? O hai altre soluzioni da consigliare agli altri amici lettori?