Facebook

Facebook testa un nuovo browser in-app

Le nuove soluzioni di Facebook per non far scappare gli utenti!

Impara le strategie e gli strumenti per il social media management. Scopri il Corso in Social Media Marketing, Formula Online + Aula pratica (opzionale) a Milano di Ninja Academy.

È oggi che si decide il modo in cui navigheremo domani: questo dev’essere il mantra che viene ripetuto quotidianamente in casa Facebook.

Solo così si possono spiegare le continue modifiche, migliorie e innovazioni che vengono apportate a ognuna delle piccole ruote che fa girare alla perfezione la macchina.

LEGGI ANCHE: Arriva Facebook Professional Services!

Oggi la novità riguarda il browser in-app.

Come fa notare TheNextWeb.com, fino a oggi la navigazione è stata così:

Slack-for-iOS-Upload-520x924

e da domani sarà così:

Schermata 2016-01-19 alle 22.24.54

Notata la differenza?

D’ora in poi sarà possibile inserire, direttamente in app, un nuovo indirizzo internet, senza bisogno di uscire da Facebook (per poi rientrare).

Una bella differenza rispetto alla possibilità di navigare solo attraverso i link contenuti nei post degli utenti!

E le novità non sono finite: sul fondo della pagina è comparsa una pratica barra con alcuni comandi:

  • frecce per andare avanti e indietro tra i post
  • il numero di like che l’articolo ha raccolto
  • il segnalibro per salvare tra i preferiti la pagina
  • i pallini verticali “altre funzioni” (al momento non specificate)

Useremo quindi Facebook come browser al posto di quelli nativi presenti sui nostri smartphone?

Certo è che Facebook diventa giorno dopo giorno sempre più distante da quel divertissement per collegiali inventato da Zuckerberg nel 2004.

Non gli basta più essere il social più usato al mondo ed essere il motivo per cui, milioni e milioni di persone in ogni angolo del Pianeta, accedono a internet ogni giorno.

Facebook vuole diventare internet.

Forse in futuro cercheremo pagine e parole chiave con il suo motore di ricerca, invieremo mail con la sua posta certificata, leggeremo articoli solo provenienti dai suoi post, useremo il suo segnale GPS per spostarci nel traffico e giocheremo solo attraverso le sue applicazioni.

L’importante è che l’utente acceda a Facebook appena sveglio e non lo abbandoni per tutto il giorno.

Se esserne contenti o spaventati, sta a voi dirlo!

Quello che dobbiamo aggiungere è che, per ora, questa novità riguarda solo alcuni utenti con mobile iOS (e non si sa quando sarà reso disponibile per tutti).

Aspettiamo con ansia le tue prossime mosse, Mark!