Startup

Agenda 2016: tutti i bandi e gli eventi startup da seguire in Italia

Parola d'ordine networking. Dai wearable al turismo, ecco alcune delle grandi occasioni da non lasciarsi sfuggire

Le imprese innovative non sono più solo il riflesso di un sogno americano anche per l’Italia e l’interesse per gli eventi startup cresce, seguendo i trend dell’innovazione, ma anche quello di bandi e finanziamenti dedicati al settore.

Certamente abbiamo anche imparato che startupper non ci si improvvisa e che oltre all’idea geniale c’è molto di più. Nuove figure di imprenditori, attenti al valore tecnologico della propria azienda sin dalla definizione del business model, perché la competitività ormai si confronta con il mercato mondiale.

Consapevoli del contesto specifico di riferimento, ma anche di tutto l’ecosistema, le startup devono sempre tenere sott’occhio le call for ideas e gli eventi più interessanti, non solo per incrementare il business o ricevere finanziamenti, ma soprattutto per creare il network ideale intorno alla propria idea.

LEGGI ANCHE: I suggerimenti che ti aiuteranno a migliorare il tuo eCommerce

Se pensi che seguire qualsiasi evento e fiera sia davvero impossibile, segna in agenda questi appuntamenti italiani per il 2016. Sarà il punto di partenza ideale per non perdere l’occasione giusta per la tua startup.

Eventi startup, l’innovazione 2016 parte dalla Sicilia

Agenda_2016_tutti_i_bandi_e_gli_eventi_startup_da_seguire_in_Italia

L’anno degli eventi startup si apre con Digital Magics: oggi l’inaugurazione della nuova sede a Palermo, in collaborazione con la società partner Factory Accademia, per selezionare idee e startup e per sviluppare l’ecosistema dell’innovazione in Sicilia.

Appena conclusa, invece, la selezione delle startup green per il progetto europeo INCENSe, il programma Internet Cleantech ENablers Spark che promuove l’innovazione e la crescita dell’occupazione tecnologica nel settore energetico, coordinato da Enel. Non ci resta che aspettare i nomi delle startup vincitrici, che saranno presentate a Roma il prossimo 19 gennaio.

Dal Sud al Nord, l’Italia è startup

Agenda_2016_tutti_i_bandi_e_gli_eventi_startup_da_seguire_in_Italia

Il 28 gennaio l’appuntamento è a Milano con l’Industrio Demo Day. Industrio è l’Hardware Startup Accelerator di Rovereto che investe e supporta aziende di prodotto. L’investimento complessivo arriva fino a 125 mila euro, per il 10-15% di equity nei seguenti settori d’interesse: consumer device, B2B devices, automazione e meccatronica, robotica, biohacking, energia e ambiente, applicazioni smart home e Internet of things.

C’è tempo fino a marzo 2016 per presentare l’application.

Spazio all’eCommerce col Meet Magento Italy

Agenda_2016_tutti_i_bandi_e_gli_eventi_startup_da_seguire_in_Italia

Il 3 e 4 marzo 2016 l’appuntamento è all’Hotel Michelangelo di Milano per l’evento dedicato alla community e ai neofiti della piattaforma di eCommerce Magento.

C’è ancora tempo per prenotare il tuo ingresso alla due giorni dedicata a professionisti del settore, personale IT, merchant, fornitori di servizi e membri della commmunity, per fare networking e scambiare know-how con i numerosi decision-maker ed esperti di Magento ed eCommerce, ma anche per essere aggiornati sulle ultime novità del mercato.

Eventi startup: l’appuntamento per i makers

Agenda_2016_tutti_i_bandi_e_gli_eventi_startup_da_seguire_in_Italia

Maker Faire – The European Edition a Roma, si conferma anche per il 2016 l’evento italiano dedicato all’innovazione più seguito. Moltissime le startup partecipanti che presenteranno prodotti innovativi al pubblico. Quest’anno un focus particolare sull’Internet of Things, dal 14 al 16 ottobre.

Le grandi occasioni da tenere d’occhio

Agenda_2016_tutti_i_bandi_e_gli_eventi_startup_da_seguire_in_Italia

Tra gli eventi e i premi che si ripetono ogni anno e offrono interessanti opportunità per le startup, ricorda di tenere sempre a portata di mano le news del Wind Business Award. Puoi cominciare con il creare il profilo della tua startup direttamente sulla piattaforma dedicata di Wind Business Factor.

Imperdibili opportunità anche con gli incontri, in giro per l’Italia, con il Barcamper di dPixel, che quest’anno aprirà la sua sede Garage Bologna, in pieno stile startup.

Da seguire anche l’aggiornamento delle date per TIM #WCap, il programma di accelerazione che seleziona startup digitali, le finanzia e le accelera, aiutando i team a sviluppare il proprio progetto e a concentrarsi sugli obiettivi, per raggiungerli nel minor tempo possibile.

Ci sono ancora quattro mesi di tempo per partecipare alla call di UniCredit Start Lab 2016, che si chiuderà il prossimo 30 aprile 2016. Per poter partecipare alla selezione è necessario sviluppare e presentare un progetto imprenditoriale che riguardi iniziative originali e ad alto contenuto innovativo nei settori Life Science, Clean Tech, Digital & Innovative Made in Italy. Da quest’anno la call è aperta sia a startup che a PMI altamente innovative.

Ancora da confermare per l’edizione 2016, si preannuncia interessantissimo anche il Wearable Tech Torino. La prima fiera in Europa completamente dedicata ai dispositivi indossabili, lo scorso anno ha offerto accesso gratuito e workshop per esplorare il settore dei wearable.

Bandi e opportunità per startup

Agenda_2016_tutti_i_bandi_e_gli_eventi_startup_da_seguire_in_Italia

C’è ancora tempo per presentare la candidatura per Smart&Start Italia, agevolazione riservata alle startup innovative su tutto il territorio nazionale. La business idea dovrà avere caratteristiche tecnologiche e innovative, oppure sviluppare prodotti, servizi o soluzioni nel mondo dell’economia digitale, o valorizzare economicamente i risultati del sistema della ricerca.

A partire dal 13 gennaio 2016 è possibile presentare domanda per il bando “Nuove imprese a tasso zero”, incentivo per i giovani e le donne che vogliono avviare una micro o piccola impresa. Versione “rinnovata” della misura Autoimprenditorialità, modificata e aggiornata dal Ministero dello Sviluppo Economico, con uno stanziamento iniziale di 50 milioni di euro, gli incentivi sono rivolti alle imprese composte in prevalenza da giovani tra i 18 e i 35 anni o da donne. Le imprese devono essere costituite in forma di società da non più di 12 mesi rispetto alla data di presentazione della domanda. Anche le persone fisiche possono richiedere i finanziamenti, a condizione che costituiscano la società entro 45 giorni dall’eventuale ammissione alle agevolazioni.

Fino al 31 gennaio buone notizie per le startup del settore turismo, che con Innovation Design for Tourism hanno la possibilità di aggiudicarsi sei mesi di co-working presso l’innovativa sede di Rimini Tourism Innovation Square. IDT è pensato per gli operatori del settore alberghiero e dell’intermediazione (Tour Operator e Agenzie di Viaggio) e chiama in campo startup e progetti di impresa in grado di dare risposte e soluzioni innovative per il settore turistico e gli operatori.

Naturalmente, se vuoi essere davvero pronto a tutti i tuoi appuntamenti startup, non perderti i prossimi corsi della Ninja Academy, saranno il perfetto punto di partenza verso il successo della tua idea di business!