Social media

4 strumenti gratuiti per un’analisi social dei competitor

Qualche consiglio per confrontarsi con i propri concorrenti utilizzando strumenti gratuiti

Impara le strategie e gli strumenti per il social media management. Scopri il Master Online in Social Media Marketing + Social Media Factory (Milano e Roma) di Ninja Academy.

Uno dei primi mezzi per migliorarsi è il confronto: questo vale anche – forse soprattutto – nell’ambito social, in cui analizzare i concorrenti e i loro contenuti può offrire un’idea chiara su cosa si sta eventualmente sbagliando e capire dove cambiare.

Ci sono molti strumenti per farlo: molti sono a pagamento, mentre altri sono gratuiti e pronti a offrire una serie di dati per avviare la propria analisi. Oggi vogliamo consigliarne quattro.

Fanpage Karma, per il confronto diretto

Fanpage Karma è lo strumento ideale per paragonare le metriche della vostra pagina Facebook con quelle di un concorrente, ma non demordete: se avete bisogno di analizzare i dati di altre piattaforme social, si occuperà anche di Twitter, Google+, Instagram, Youtube e Pinterest.

socia_media_competitor_analysis_1

Il piano gratuito offre un’analisi dettagliata dei precedenti 90 giorni e un pannello di controllo che offrirà dati come: engagement (anche in base a giorno e ora), tasso dicrescita, parole chiave, lunghezza dei post, frequenza di aggiornamento, popolarità, e molti altri.

L’interfaccia crea automaticamente tabelle e grafici per visualizzare con facilità debolezze e punti di forza della propria pagina; con qualche click è poi possibile approfondire per scoprire cosa cambiare.

socia_media_competitor_analysis_2

LikeAlyzer, un check-up per le pagine

LikeAlyzer sottopone qualsiasi pagina Facebook a un rapido controllo per conoscerne lo stato di salute. Lo strumento è usato soprattutto perché non richiede l’accesso agli Insights per fare il suo lavoro.

Anche se non offre un paragone diretto come Fanpage Karma, i dati sono facili da esportare, e basterà incollarli su una presentazione per costruirsi un confronto su misura.

socia_media_competitor_analysis_3

Inoltre la piattaforma dispone di un sistema di punteggi che valuta ogni pagina con un numero da 1 a 100 per dare un’idea ben precisa di chi va meglio nel settore. Vengono anche offerti consigli per migliorare il punteggio della propria pagina.

Un consiglio: fate periodicamente un salto su LikeAlyzer e date un’occhiata al vostro punteggio. Potrebbe bastare quel numerino a farvi capire se state andando bene e se nell’ultimo periodo c’è stato un calo di prestazioni.

Klear, per trovare gli influencer

Klear (ex Twtrland) svolge un doppio compito: aiuta a identificare gli influencer e offre qualche dato per l’analisi.

La funzione dedicata agli influencer permette di cercarne in base alla posizione geografica o alle competenze, mostrando poi le informazioni principali di ciascuno di essi.

socia_media_competitor_analysis_4

Tra i dati più interessanti offerti dall’analisi del proprio account troviamo informazioni più precise sui follower (età, sesso, interessi, posizione) e chi tra loro ha un alto livello d’influenza legato al brand.

Twitonomy: Twitter non avrà più segreti

Twitonomy è uno dei più potenti strumenti dedicati a Twitter. Basta loggarsi con le proprie credenziali e concedere l’accesso alla piattaforma affinché lo strumento avvii la sua analisi.

socia_media_competitor_analysis_5
Verranno esaminati qualche migliaio di tweet per generare metriche come media di tweet giornalieri, numero di retweet, chi ha interagito di più con il profilo, menzioni e hashtag con maggior engagement.

socia_media_competitor_analysis_6
Twitonomy permette inoltre di scoprire quali utenti interagiscono maggiormente con il profilo – e parlano del brand – dando la possibilità di mettere in piedi una strategia legata agli influencer.

Per concludere

Ora che conoscete gli strumenti del mestiere non vi resta che iniziare a utilizzarli. Dopo una breve fase di apprendimento imparerete a conoscere meglio i vostri punti forti e quelli deboli, per potenziare le vostre strategie e ottenere risultati migliori.

E voi, conoscete altri strumenti utili? Fatecelo sapere nei commenti!