Social

Il 2016 è arrivato, come l’hanno festeggiato i brand?

Gli auguri più belli da Coca-Cola a Ceres, da Reale Mutua a Pavesi e molti altri ancora.

Impara le strategie e gli strumenti per il social media management. Scopri il Master Online in Social Media Marketing + Social Media Factory (Milano e Roma) di Ninja Academy.

Il primo gennaio è il giorno più atteso dell’anno non solo da chi vuole godersi la festa o da chi attende questa data per ricominciare, ma anche dai brand che sui social network hanno fatto gli auguri colorando le bacheche con video e grafiche scoppiettanti.

Insomma, i brand ci tengono a dare il benvenuto al nuovo anno, a modo loro.
C’è chi ha voluto salutare il nuovo anno accompagnando gli utenti con un originale countdown. Ad esempio:

Pavesi, che ha creato un dolce countdown: il 2015 viene sgranocchiato e sostituito da un 2016 formato da gustose Gocciole di vari gusti.

Ciao, 2015! È ora di voltare pagina! :) Che cosa c’è in cima alla vostra lista dei buoni propositi? Qui non abbiamo dubbi: mai più una colazione senza Gocciole! 😀 Felice 2016! <3 #Goccioledì

Posted by Gocciole on Giovedì 31 dicembre 2015

Lego, invece, ci ha portato verso il 2016 con un pirotecnico countdown che si conclude con le architetture iconiche di alcuni paesi, come Il Burj Khalifa di Dubai, la Tour Effeil di Parigi e il Big Ben di Londra: un augurio a tutto il mondo di un meraviglioso nuovo anno.

Auguri a tutti, per un fantastico 2016!

Posted by LEGO on Giovedì 31 dicembre 2015

Il conto alla rovescia di Coca-Cola ha un’atmosfera vintage e romantica: il countdown è realizzato da dieci bottiglie di vetro Coca-Cola prosciugate da una cannuccia.

Pronti per il conto alla rovescia? 😀 Buon 2016!

Posted by Coca-Cola on Giovedì 31 dicembre 2015

Dal punto di vista di Ceres, il conto alla rovescia non si basa sul tempo, ma su quanta Cres ancora manca da bere. No, non hanno avuto tutti i torti.

Il_2016_e_arrivato_come_l_hanno_festeggiato_i_brand5

Altre aziende, soprattutto quelle del settore beverage, si sono divertite, invece, a ironizzare sui festeggiamenti alcolici.

Ancora Ceres, coerente con il post pubblicato prima della mezzanotte e consapevole dei postumi mattutini di chi ha passato una notte da leoni, ha tranquillizzato chi era affetto da post sbornia.

Il_2016_e_arrivato_come_l_hanno_festeggiato_i_brand6

Bavaria, invece, si è focalizzata sull’importanza della tradizione: inaugurare Capodanno con un brindisi frizzante. Ma non serve per forza lo spumante… una birra è anche meglio!

_Il_2016_e_arrivato_come_l_hanno_festeggiato_i_brand2

Rosso Antico ha giocato con le parole: la bevanda può accendere i fuochi d’artificio, ma anche le passioni.
_Il_2016_e_arrivato_come_l_hanno_festeggiato_i_brand4
Capodanno però non è solo countdown e brindisi, ma è anche un concentrato di aspettative e buoni propositi e questo i brand lo sanno bene.
Cucchiaio D’Argento ha usato l’ironia: si sa, non sempre riusciamo a mantenere gli obiettivi prefissati. Vero?
Il_2016_e_arrivato_come_l_hanno_festeggiato_i_brand3

DMAX ha dato voce ai protagonisti dei suoi programmi e ai loro buoni propositi. Sono poco credibili e sicuramente non riusciranno a mantenerli, ma il sorriso è assicurato!

_Il_2016_e_arrivato_come_l_hanno_festeggiato_i_brand1

Reale Mutua si è dimostrata sognatrice e ottimista con un gioco di parole che rende il messaggio ancora più sentito e “Reale”.

Il_2016_e_arrivato_come_l_hanno_festeggiato_i_brand7

Questi sono gli auguri che ci hanno fatto sognare, ridere, pensare.
Anche se ormai le feste sono finite, quali sono gli auguri dei brand che ti hanno colpito di più?