La ricetta segreta per il successo digital?

Come preparare la miglior ricetta di marketing? Scopriamolo il 19 novembre all'Oracle Cloud Day



Closeup on table with vegetables in kitchen

Ci avete mai pensato? In fondo il digital marketing non è altro che un buon piatto da servire a tavola. Che vogliate organizzare la cucina o preparare un dolce, nel digital marketing se tutti gli ingredienti sono ben mixati portano al successo online della vostra azienda, proprio come quando cucinate un manicaretto, ogni singolo elemento deve essere ben dosato per contribuire al successo della portata.

Prendendo spunto dal CookBook di Oracle vi proponiamo i più gustosi suggerimenti dei maestri del marketing e della comunicazione per vincere la sfida digital nella vostra cucina… ops azienda!

Pronti, ai fornelli, go!

L’organizzazione della cucina: marketing tips

4 step per allineare il lavoro dei vostri cuochi secondo l’esperienza di Box. L’azienda made in Usa è specializzata nella gestione e organizzazione dei dati tramite cloud senza mettere a rischio la sicurezza delle informazioni nell’accesso condiviso dei contenuti. 

Healthy food and ingredients with tomato, salad, arugula, carrots, beet, beetroot, leaves, cucumber, onion, green, radish, mushrooms, garlic, broccoli, half, egg and peas on rustic wooden background, top view

Che il vostro target siano le  startup o le Fortune 500 companies, prima che i vostri piatti di marketing possano riuscire, avete bisogno di organizzare la cucina. Una volta fatto potrete allineare i team sales e marketing. Senza una buona organizzazione si rischia di sfruttare male preziose risorse di marketing.  Così l’azienda californiana Box, specializzata nei servizi cloud, vi offre quattro facili step da seguire per gestire al meglio gli introiti annuali.

TEMPO DI PREPARAZIONE

È ancora in forno

INGREDIENTI

  • 2 once di Oracle
  • 1 confezione di CRM
  • 1 pacco di Box
  • 1 cucchiaino di Analytics
  • 3 pizzichi di Oracle Social Network

ISTRUZIONI

    1. Verificate gli strumenti. Accertatevi che i vostri sistemi di marketing siano sincronizzati con il CRM.
    2. Organizzatevi. Coinvolgete il vostro team cucina – inclusi i manager della campagna, gli operatori e i capi del sales –  in incontri settimanali. È importante confrontarsi prima sulle iniziative, i successi e gli obbiettivi. Lavorate con il reparto sales per incrementare il volume delle vendite.
    3. Durante gli incontri continuate le conversazioni e siate coordinati. Una buona comunicazione è la chiave del successo.
    4. Coinvolgete tutti nell’organizzazione con strumenti come gli Oracle Social Network.

RISULTATI 

Un piccolo lavoro di organizzazione ripaga! Box preferisce che i gruppi parlino gli uni con gli altri e allineando bene i programmi riescano a guidare le entrate attraverso la lead generation, il forecasting, il lead scoring e i il lead nurturing. La metodologia di lavoro scelta da Box rende l’azienda vincente nelle scelte di marketing.

La preparazione del dolce: lead lifecycle campaign

Una torta al limone sfornata dalla cucina di Dun&Bradstreet. L’azienda cura le più preziose relazioni nel mondo del business mettendo in contatto i clienti con i fornitori attraverso i dati.  

Lemon tart

Una volta che avete attirato l’attenzione dei vostri commensali-clienti come fate a conquistarli? La giusta soluzione è servire loro un buon dolce in grado di affrontare tassi di rinnovo bassi e scarso coinvolgimento degli utenti con il prodotto. Il team di Dun&Bradstreet, leader nei servizi B2B e nei big data, cerca di avere un approccio data-driven all’up-selling focalizzandosi sul lead lifecycle. Questa metodologia, dolce ma indulgente, vi aiuterà ad aumentare i rinnovi, a guidare le opportunità di upsell e a coinvolgere i clienti.

TEMPO DI PREPARAZIONE

10-12 mesi

INGREDIENTI 

  • 2 tazze e 1/2 di CRM
  • 4 servizi Oracle
  • 2 kg di implacabile curiosità
  • parecchie lavagne grandi

ISTRUZIONI 

    1. Fate riscaldare il confronto con i team sales, training e product. Il brainstorming è la miglior via per usare i dati sui clienti potenziali e incrementare il coinvolgimento.
    2. Cospargere il tutto con dati pertinenti.
    3. Selezionate il contenuto più fresco e mescolate con email coinvolgenti di upsell. Potete scegliere di inserire attività centrate sul contenuto, personalizzare le mail basate sui vostri dati.
    4. Infornate il programma Oracle. Mandate email ai contatti che corrispondono ai vostri criteri.
    5. Come il programma si raffredda, lavorate con le operazioni di vendita per notificare le vendite ogni volta che un cliente è interessato ad approfondire una proposta di upsell.

RISULTATI

La torta di limone di Dun&Bradstreet che rappresenta il Lead Lifecycle sarà pronta in pochi secondi. I contenuti accattivanti delle mail coinvolgeranno i vostri clienti e li porteranno ad iscriversi a più corsi di training sul vostro prodotto e un suo utilizzo più frequente. Il team è stato anche in grado di aumentare il numero delle opportunità di upselling.

Nella cucina del marketing sono quindi fondamentali gli ingredienti scelti da associare però a contenuti altrettanto validi. L’organizzazione del lavoro è fondamentale ma se una volta conquistati i clienti non si hanno gli strumenti giusti in grado di orchestrare la loro esperienza, dalle email, ai webinar e al sito internet, focalizzati alla lead generation i commensali abbandoneranno la vostra tavola-azienda.

Vi abbiamo proposto due esempi basati sull’esperienza di Box e Dun&Bradstreet ma se volete scoprire quali sono le aziende italiane che si sono affidate ad Oracle per la gestione del cloud marketing, da Illycaffè a Mediaset fino a Borbonese, ottenendo ricette di successo, il 19 novembre non potete mancare all’Oracle Cloud Day di Milano. L’evento è gratuito e si può partecipare cliccando qui!

Enjoy your meal! 😆