Comprare in negozio con i vantaggi dell'online? Ecco Papèm [INTERVISTA]

"Papèm è il suono onomatopeico di un'esplosione, di una sorpresa. Ogni giorno proponiamo nuove offerte esclusive che sorprendono e lasciano senza parole i nostri utenti" - Alberto Lo Bue, CEO e founder di Papèm

negozio-online-papem

Quante volte hai sperato di poter usufruire delle offerte online, senza rinunciare al privilegio di poter toccare con mano, provare ed indossare un prodotto?

Chissà quanti negozianti hanno sperato attirare solo i clienti davvero interessati ai loro prodotti, con mezzi diversi dal solita e costosa e poco eco-sotenibile mega affissione??

Parla italiano, ma con un marcato accento internazionale, ed una solleticante brezza da silicon valley, la startup che sta entusiasmando angels (già 100 mila euro impegnati) e competizioni di startup, incassando premi e riconoscimenti con un servizio capace di attrarre un audience ben targettizzato nelle attività commerciali, creando delle esperienze di acquisto multicanale uniche per i potenziali clienti.

LEGGI ANCHE: Tailoritaly, la filiera italiana della moda in un capo prêt-à-porter [INTERVISTA]

Abbiamo intervistato in esclusiva per Ninja Marketing Alberto Lo Bue, CEO e founder di Papèm

Che cos’è Papèm?

Papèm è la prima app che abbatte le barriere tra negozi fisici e online.

Come mai avete scelto questo nome? Cosa c’è dietro?

Papèm è il suono onomatopeico di un’esplosione, di una sorpresa. Ogni giorno proponiamo nuove offerte esclusive che sorprendono e lasciano senza parole i nostri utenti.

Compra in negozio con i vantaggi dell'online. Moda e design, è il momento di Papèm!

Non potevamo fare a meno di un’altra app sul nostro cellulare? Perché siete unici?

Papèm è l’app che aiuta a trovare ogni giorno offerte esclusivamente riservate alla nostra community, garantite per 24 ore dal momento della “prenotazione” dai migliori negozi di moda e design in città.

In questo modo garantiamo il vantaggio di prezzo tipico dello shop online, senza però l’effetto collaterale dei resi, che quando si tratta di abbigliamento e arredo, possono arrivare al 40% dei casi.

I consumatori infatti vorrebbero combinare la disponibilità immediata e la prova prima dell’acquisto tipici dello shopping fisico con la varietà e il vantaggio di prezzo tipici dello shopping online

E per i negozianti?

Papèm è uno strumento innovativo e misurabile per attrarre un pubblico targettizzato in negozio, aumentare le vendite e fidelizzare nuovi clienti.

Utilizziamo la tecnologia iBeacon e un algoritmo che permette di mandare il contenuto giusto, al cliente giusto, al momento giusto, massimizzando le chance che una visita in negozio converta in acquisto.

Questo si contrappone fortemente agli strumenti classici attualmente a disposizione (cartellonistica e marketing offline) che sono 1) Non misurabili, 2) Non targettizzabili 3) Costosi

Il nome di Papèm si legge spesso in competizioni e forum dedicate alle startup, potete farci una sintesi? 

papem

Abbiamo in effetti girato molto, come di consueto nel settore digitale.

Di recente siamo stati nominati tra le 8 startup europee (di cui solo 2 italiane!) vincitrici di Welcome Startup Europe, un programma finanziato dall’UE che ci permette di presentare Papèm a San Francisco e in 4 hub europei (Web Summit a Dublino, SMAU a Milano, poi Berlino e Madrid).

Quale pensi sia la vostra più grande forza?

La nostra più grande forza è il team. La nostra squadra è un mix di ex-Rocket Internet, data scientists, fondatori di startup, sviluppatori con 10+ anni di esperienza in mobile e esperti del mondo retail.

Papèm è già attiva? Che impronta avete sul territorio?

negozio-online-papem

Abbiamo già più di 80 partners tra cui negozi mono-marca di brand come Lacoste, Vans, Max Mara, Timberland, e decine di boutique multi-brand, designer emergenti e artigiani.

Abbiamo appena concluso il beta test a Palermo e Milano, ed abbiamo appena rilasciato l’app per IoS. L’App per Android è invece prevista nei primi mesi del 2016.

Toglieteci una curiosità: chi sta mostrando più voglia di Papèm, i milanesi o i palermitani?

Devo dire che entrambe le piazze stanno riservando tante sorprese. In fase di beta test i negozi hanno mostrato grande entusiasmo e gli utenti hanno già iniziato a visitare e acquistare nei nostri negozi partner in entrambe le città. Al momento è un pareggio.

Come pensate di attirare l’attenzione degli utenti finali?

negozio-online-papem

Oltre ad utilizzare i tradizionali canali di marketing online (organici e a pagamento), faremo leverage sulla presenza capillare dei nostri partner sul territorio.

Papèm realizzerà eventi in collaborazione con i suoi negozi per alimentare la crescita della community di utenti, ricevere feedback, favorire la conoscenza del brand ed accrescere la fiducia nel servizio offerto. Inoltre, collaboreremo con bloggers e influencers per lanciare a breve un blog di moda, design e lifestyle.

L’obiettivo è quello di creare un canale organico per ispirare costantemente utenti già esistenti e raggiungerne di nuovi.

Quanto sarà difendibile il vostro vantaggio di first mover?

Compra in negozio con i vantaggi dell'online. Moda e design, è il momento di Papèm!

Il nostro è un mercato “winner takes all“. Costruire una solida rete di retailers prima degli altri, instaurare un rapporto di reciproca fiducia con i partners, e mantenersi sempre sulla frontiera dell’innovazione nel mondo retail saranno le migliori barriere all’ingresso.

A noi non resta che augurare in bocca al lupo!

Scritto da

Nicola Purrello

Siciliano, consulente di strategia aziendale focalizzato su economia verde, gestione dei rifiuti e finanza aziendale. Laureato in Economia e Finanza presso la Bocconi, ha ... continua

Condividi questo articolo


Segui eko .

Amiamo ricevere i tuoi commenti a ideas@ninjamarketing.it