Analytics 2015: il futuro dei big data arriva a Roma [EVENTO]

I maggiori esperti internazionali parleranno a tutte le figure professionali in cerca di formazione, networking, ispirazione e aggiornamento

Marco Fongaro

Web Marketing Assistant



Analytics 2015: il futuro dei big data arriva a Roma

Big Data è una delle buzzword chiave del nuovo millennio ed è penetrata trasversalmente in tutti i settori dell’industria. Non si tratta solamente di analizzare dataset limitati in modo lineare, ma di creare inferenze tra informazioni eterogenee,  generando previsioni significative.

Big data analytics

Grazie ai ritmi scanditi dalle innovazione tecnologiche, le possibilità di misurazione ed elaborazione di dati stanno crescendo a ritmo esponenziale: dagli 4,4 zetabyte del 2014, la previsione per il 2020 si attesta sui 44 (Fonte: IDC 2014). Negli ultimi anni, sono stati l’Internet of Things (IOT) e i social network a dare un’impennata alla mole di informazioni generate dagli utenti.

Il trend interessa tanto le aziende tech oriented quanto quelle più tradizionali. Nella prima categoria rientrano i precursori che hanno saputo capitalizzare i vantaggi derivanti dalla corretta gestione e interpretazione dei big data, portando ad una rottura degli schemi economici e sociali: Google, Facebook  e Amazon sono tra gli esempi più autorevoli; l’impatto è dunque notevole anche su altri settori, come quello bancario e quello assicurativo.

A livello nazionale i motori di ricerca testimoniano una crescente richiesta di informazioni sull’argomento, ma se le ricerche più gettonate sono ancora “big data cosa sono” e “big data definizione”: quello che manca sono le opportunità di confronto e approfondimento.

#Analytics2015

Analytics 2015: il futuro dei big data arriva a Roma

L’occasione per colmare questa lacuna arriva con Analytics 2015, conferenza di tre giorni dal respiro internazionale incentrata sui big data che avrà luogo a Roma dal 9 all’11 novembre 2015, presso il Parco dei Principi Grand Hotel & SPA. L’evento nasce per coltivare la cultura della big data analytics e rispondere alle diverse esigenze professionali, dedicando percorsi formativi specifici per gli interessati e gli esperti del settore.

Il programma dell’evento copre tutti gli aspetti di creazione, acquisizione ed elaborazione dei big data, nonché case study del loro utilizzo per orientare i processi i business.

Partecipare significa dunque verificare quanto le conoscenze personali e aziendali incontrino la richiesta del mercato digitale, di modo da sanare eventuali gap e affinare skill che portino a risultati di eccellenza.

Analytics 2015 si prefigge di aumentare la preparazione di tutte le figure professionali coinvolte. Data scientist, analisti e statisti, esperti di settore, IT specialist, manager, ricercatori, accedemici ed esecutivi assisteranno a interventi di ospiti altamente qualificati, avranno la possibilità di creare networking di alto livello e potranno gettare le basi per nuove opportunità di business.

La parola ai big

Analytics 2015: il futuro dei big data arriva a Roma [EVENTO]

Coloro che prenderanno parte ai corsi di formazione e alle conferenze in programma impareranno le best practice nel campo della data analysis direttamente dai big player del settore, e verranno messi in condizione di importare efficacemente questo know how nella quotidianità della propria realtà lavorativa.

Ad Analytics 2015 interverranno speaker di vasta esperienza provenienti da tutto il mondo, offrendo così una prospettiva internazionale e multi-settoriale dell’argomento.

SAS, leader nella fornitura di servizi business analytics nel mercato della business intelligence (BI) e società organizzatrice dell’evento, ha coinvolto le eccellenze del proprio staff, affiancandole a collaboratori esterni del calibro di Rahaf Harfoush, membro del Social Media Team di Barack Obama, e Jer Thorp, artista ed educatore di fama mondiale, esploratore dei confini tra scienza, dati, arte e cultura.

Perché partecipare?

La trasversalità della digital transformation coinvolge sia le startup sia le grandi aziende; ciascuna di esse può ottenere tre benefici ben precisi partecipando a Analytics 2015:

  1. Aumentare il know how aziendale sui big data analytics attraverso corsi di formazioni, best practice internazionali, case study e sessioni demo live alla presenza dei maggiori esperti del settore!
  2. Espandere il proprio network professionale grazie alle presenza simultanea di oltre 500 professionisti dell’analytics in un solo posto!
  3. Aumentare le proprie conoscenze sui big data, sull’uso degli strumenti più innovativi, sui modelli organizzativi più aggiornati e sugli ultimi trend per padroneggiare presente e futuro dell’analisi ed estrazione di valore dalle informazioni!

Tutti i dettagli e le news sono a disposizione sul sito ufficiale e seguendo l’hashtag #Analytics2015.



VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?