Come monetizzare un'App Mobile

Massimizza il tuo investimento monetizzando la tua app anche nel breve periodo

Lorenzo Piria

http://www.brainfarm.eu

monetizzare-app

Le applicazioni sono il trend di questi anni e come è successo per i primi siti web, costano care! Sviluppare un’app rappresenta  un’investimento importante per qualsiasi realtà.

Ad oggi le idee valgono ben poco, giusto o sbagliato che sia, la differenza la fa l’execution. Per questo, oltre all’intuizione,  abbiamo bisogno di avere ben chiaro il nostro modello di business per garantire longevità alla nostra applicazione, il che si traduce nel produrre un flusso di entrate stabile e continuativo.

LEGGI ANCHE: 5 step per migliorare il mobile advertising

Se anche tu almeno una volta hai avuto un’idea per sviluppare un’applicazione, allora in questo articolo proviamo a vedere quali potrebbero essere le possibilità di monetizzarla anche nel breve periodo!

Freemium App

monetizzare-app-2

Il modo più diffuso per monetizzare la vostra App è offrirla gratis, perché tutti adorano le applicazioni gratuite. Offrire la vostra applicazione nella versione freemium, permette all’utente di accedere alla versione base del servizio per poterlo testare, spingendolo quindi successivamente all’acquisto per aver accesso a tutti i servizi dell’app. Sono in tanti ad utilizzare questa modalità, da Spotify ad AVG, se gli utenti si troveranno ad usare spesso la vostra app, saranno propensi a spendere per avere la versione completa.

Freemium App e Acquisiti In-App

Attraverso questo modello daremo la possibilità a chi ha scaricato gratuitamente la nostra applicazione di avere accesso a servizi aggiuntivi a pagamento. Utilizzato principalmente dagli sviluppatori di videogame, si da la possibilità all’utente di spendere i propri soldi per acquistare oggetti, nuovi livelli e altri pacchetti in-game. Questo modello può essere abbastanza interessante, basti guardare il successo di giochi come Candy Crush.

Freemium App e Advertising

Questo sistema si è dimostrato particolarmente vincente e consiste nel mostrare banner pubblicitari mentre si utilizza l’app. Ecco che l’utente può decidere di liberarsi dei fastidiosi banner acquistando la versione a pagamento che ne sarà priva, migliorando così la propria esperienza d’uso. Con questa modalità potrete trarre utili sia che l’utente scarichi gratuitamente la vostra app attraverso le pubblicità in-app, sia che l’utente decida di acquistare la versione a pagamento. Attenzione però, se i banner diventato troppo invasivi o troppo ricorrenti, gli utenti potrebbero scartare il vostro prodotto e cercare qualcosa di nuovo!

App Premium

monetizzare-app-3

Il modello più semplice per monetizzare un’app, venderla! Per fare si che questa modalità funzioni però dobbiamo avere un prodotto riconosciuto, che offra un servizio di qualità e mantenga le aspettative, altrimenti le recensioni negative potrebbero mettere in serio pericolo il vostro investimento. Per avere maggiore credibilità online, sopratutto all’inizio, potrete prendere in considerazione la possibilità di fare pubblicità su altre app più affermate che vi faranno così conoscere al grande pubblico.

Partnership con uno Sponsor

A differenza dei classici servizi di pubblicità in-app che mostrano una moltitudine di pubblicità differenti all’interno della vostra app, potete decidere di stringere una partnership con uno sponsor per far si che sulla vostra app vengano reclamizzati solo i suoi prodotti, che solitamente sono collegati al vostro target di utenza. Ideale per tutte quelle app che hanno un pubblico ben segmentato.

Video Advertising

In forte crescita negli ultimi anni c’è l’utilizzo di video spot all’interno delle app. Se da una parte rischiano di essere molto invasivi spingendo l’utente ad uscire, dall’altra parte, se ben studiati, i contributi video possono coinvolgere gli utenti in modo nettamente superiore rispetto a quanto può fare un banner tradizionale.

Servizi Promozionali

In questo caso si tratta di investire per poter monetizzare. Difatti se la vostra app non viene vista da nessuno, difficilmente potrà essere scaricata per permettervi poi di monetizzare. Ecco perché diventa importante utilizzare dei servizi di promozione, come ad esempio AppShout, che diventerà il vostro ufficio marketing! Si occuperà di spingere la vostra applicazione attraverso comunicati stampa e newsletter a giornalisti e siti di app review, realizzarà video demo dell’app e sfrutterà anche le molteplici forme di advertising.

Non esiste un modello di business valido per tutte le applicazioni, ogni prodotto funziona in modi differenti e coinvolge target differenti con diversi tempi e modi di utilizzo. L’unica strada è sperimentare e trovare la combinazione ideale per sviluppare al meglio il vostro business.