Guadagnare con i propri scatti? Con Klink si può!

L??app, disponibile dal 22 settembre, permette di guadagnare dalle visualizzazione dei propri scatti. Un nuovo e ambizioso social network che cercherà di rosicchiare fette di mercato a Instagram e VSCO

Guadagnare con i propri scatti? Con Klink si può

La condivisione immediata di fotografie sui vari social, come Facebook, Instagram e Twitter, è un’attività ormai comune, e perfetta per alimentare il meccanismo dell’autocelebrazione sulle community più famose del mondo.

Infatti siamo più propensi a postare contenuti che, secondo noi, hanno più potenzialità di acchiappare likes, spesso a discapito della genuinità e dell’immediatezza. I like, i “pollici in su”, aumentano la nostra autostima, ma sicuramente non il nostro conto corrente (a meno che tu non sia un influencer).
Klink (nome-onomatopea che deriva dal suono della moneta che cade), è la nuova piattaforma social di condivisione di contenuti, che vorrebbe farci guadagnare grazie alle visualizzazioni delle nostre foto e video.

LEGGI ANCHE: Le star del web: il business degli influencer.

Guadagnare con i propri scatti? Con Klink si può

Quanto puoi guadagnare

No, non ti iscriverai su Klink per diventare ricco: certo è che se la tua passione è il racconto attraverso foto e video, e normalmente riesce ad ottenere molti likes su Instagram, probabilmente grazie a Klink potrai guadagnare abbastanza per acquistare nuove lenti, accessori per la tua reflex, o una camera nuova di zecca.

L’obiettivo di Klink, infatti, è renderti partecipe di una comunità di professionisti e amatori, dandoti la possibilità di ottenere critiche utili al fine di migliorare le tecniche. In tutto questo Klink mixa la possibilità di racimolare qualche euro: gli utenti possono pubblicare foto e video (fino a 20 secondi) fullscreen, sia dalla fotocamera integrata nella app, o dal proprio rullino fotografico. Klink paga poi gli utenti 2 $ ogni mille views di foto e video, contando solo gli utenti unici e non chi visualizza più di una volta. Inoltre, sarà possibile condividere i propri contenuti con altri utenti Klink e altri social network.

Guadagnare con i propri scatti? Con Klink si può

Cosa puoi fare

La foto che caricherai comparirà all’interno di un newsfeed, per aumentarne la visibilità. Chi ha un alto livello di foto visualizzate diventerà un influencer della piattaforma, ottenendo una scheda speciale denominata “Creators”. Inoltre la videocamera in-app permette di creare fotomontaggi tra le riprese e i contenuti del proprio rullino. Sarà possibile riprendere video in slow motion, time laps, e in senso inverso. Kilnk offre librerie API al fine di facilitare la lettura e l’utilizzo di big data per content analysis.

LEGGI ANCHE: Instagram da Zero a Star: 6 strumenti indispensabili.

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?