Le digital PR a portata di tutti: scopri Buzzoole for Brands

È importante creare conversazioni di qualità tra un brand e il suo target

Eufemia Scannapieco

Digital& Social Media Strategist



Buzzoole for BrandsNon ci sono segreti. Il mercato online conosce i prodotti meglio delle aziende che li fanno. E se una cosa è buona o cattiva, comunque lo dice a tutti”. Partiamo dalla 12° tesi del Cluetrain Manifesto per sottolineare quanto la modalità di fruizione di informazioni fra i consumatori sia cambiata grazie ad internet e alla realtà digitale. Le persone infatti si parlano in un nuovo modo. Molto più efficace, molto più veloce: la comunicazione online è diversa dai media tradizionali in quanto non si basa più su una divulgazione di informazioni a senso unico ma sul confronto, sull’ascolto, su un vero e proprio coinvolgimento tra l’azienda e il suo target.

digital pr

Perché fare Digital PR?

Le Digital PR rappresentano lo strumento attraverso il quale ogni azienda può entrare in contatto con i propri pubblici on line e dialogare con loro in maniera diretta, generando flussi di conversazioni orientate da gruppi di utenti autorevoli in diversi settori, in grado di intercettare ed alimentare trend e condizionando le azioni delle community loro associate. Lo scopo delle Digital PR è stimolare la nascita e coltivare una relazione di lungo periodo con persone potenzialmente interessate al nostro prodotto.

Una campagna strategica basata sulle Digital PR può portare al raggiungimento di una serie di importanti obiettivi per un brand:

  • accrescere la notorietà (awareness);
  • catalizzare l’attenzione su di esso da parte di potenziali appassionati (clienti) aumentandone l’autorevolezza;
  • generare passaparola positivo (buzz) agendo sulla reputazione (brand reputation);
  • monitorare le conversazioni e raccogliere i feedback. 

Una campagna di digital PR deve essere concisa e creativa, concentrandosi su poche attività chiave per attrarre, coinvolgere e comunicare con i propri clienti, attuali e potenziali.

Per arrivare a questi obiettivi è necessario in maniera preliminare effettuare attività di:
– monitoraggio della rete, tramite blog, forum,  community, social network e siti d’informazione;
analisi del comportamento dei consumatori riguardo prodotti e servizi della propria azienda e della concorrenza;
– selezionare, contattare e mantenere delle relazioni con gli influencer migliori con cui instaurare un rapporto proficuo.

Perché fare Digital PR

Perché coinvolgere degli influencer?

Gli influencer sono utenti esperti e rappresentano le voci del web ritenute più autorevoli dal pubblico stesso. Selezionarli in modo adeguato per una campagna di Digital PR può fare la differenza tra un successo e un risultato pessimo.

In fase di individuazione, bisogna infatti considerare parametri come:

  • la qualità dei contenuti proposti;
  • il numero e l’efficacia di profili digitali e social che utilizzano;
  • la tipologia di pubblico a cui si rivolgono,
  • il seguito e la reputazione di cui godono.

Dopo aver individuato tali personalità autorevoli, si passa a pianificare una vera e propria strategia di contatto basata ad esempio sul buzz marketing, che serve a incentivare le discussioni in community di settore intorno al brand o il seeding, ovvero proporre contenuti creativi (video, link) con l’obiettivo di ottenerne la pubblicazione nei blog, siti web o forum d’interesse.

Gli influencer riescono a spostare e indirizzare l’opinione degli utenti rapidamente e possono addirittura far mutare l’opinione e il sentimento generale attorno ad un tema. I commenti, gli articoli e le opinioni espressi vengono tenuti in alta considerazione da chi si interessa dell’argomento. Per questo motivo è importante coinvolgerli in una strategia efficace.

Come creare una campagna di digital PR efficiente ed efficace?

Esiste uno strumento che dà la possibilità alle imprese (dalle startup ai Top brand) di “assumere” influencer targhetizzati in maniera automatizzata. Stiamo parlando di Buzzoole, la prima piattaforma italiana per l’influence engine optimization (IEO) di cui avevamo già parlato in passato essendo tra i finalisti della Battaglia delle Idee.

La neoimpresa digitale di 56CUBE, venture incubator di startup nel Sud Italia nato all’interno di Digital Magics, si rivolge ad agenzie media, uffici stampa, grandi brand ma anche privati che vogliono creare buzz e passaparola sui propri prodotti, servizi ed eventi.

Buzzoole (che significa letteralmente passaparola virtuale infinito) permette ai brand di entrare in contatto con influencer del target più in linea col proprio business. Grazie all’algoritmo, infatti, Buzzoole analizza i canali social/blog degli utenti iscritti, ne individua i topic dove più alte sono le potenzialità di influenza sulla propria rete, misurandone poi il grado di efficacia. Il brand paga la piattaforma attraverso una formula pay as you go, solo sulla base del numero del passaparola generato.

Buzzoole rappresenta uno strumento utile per top brand, agenzie/freelance o Pmi che vogliano ottenere visibilità attraverso uno strumento di qualità, con costi accessibili e risultati monitorabili. Il plus della piattaforma è quello di creare “conversazioni” di qualità intorno al brand d’interesse, integrandosi con successo tra i canali di una campagna promozionale performante.

Come creare una campagna su Buzzoole for brands?

Con Buzzoole le aziende possono creare una campagna di Digital PR in pochi, semplici step e in maniera automatizzata.

Una volta effettuata la registrazione, la piattaforma permette al brand di settare il budget, di scegliere il tipo di influencer (se blogger e/o social media addicted che verrà poi selezionato dalla piattaforma) e specificare su quali canali si vuole pianificare tutta la campagna.
Viene richiesto al brand inoltre di completare i dati scrivendo un breve brief, aggiungendo le parole chiave che lo presentano al meglio.
Completati questi step, ogni brand potrà vedere in anticipo la performance prevista per la campagna e monitorarne nella dashboard i risultati dell’investimento in tempo reale.

creare una campagna su Buzzoole for brands
Le attività di Digital PR sono un ottimo investimento basandosi principalmente su una caratteristica importantissima, le relazioni.
L’obiettivo è quello di diffondere e far circolare notizie positive per il proprio progetto attraverso fonti autorevoli e di qualità.
Ascoltate i nostri suggerimenti!