Manufacturing 4.0: la sfida della quarta rivoluzione industriale

Quando si parla di Manufacturing 4.0, si parla della quarta rivoluzione industriale: l'evoluzione dell'Information Tecnology cambierà l'industria

Con Manufacturing 4.0 si intende una nuova fase dell’industrializzazione caratterizzata dal matrimonio fra produzione industriale e IT. In sostanza,tutte le prossime trasformazioni nell’ambito della produzione industriale, in particolar modo di quella manifatturiera, saranno strettamente legate ai rapidi progressi dell’Information Technology.

Non a caso, si parla di “quarta rivoluzione industriale” (o di Industriale 4.0): dopo il vapore (prima), l’elettricità (seconda) e i computer (terza), il volano della quarta sarà l’Internet of Things e la sua integrazione all’interno dei processi industriali.


LEGGI ANCHEInternet Of Things: le aziende sono pronte per un Business da trilioni di Dollari? [INFOGRAFICA]

Le dimensioni tecnologiche del Manifacturing 4.0

Boston Consulting Group ha pubblicato un piccolo manuale in cui elenca le nove aree tecnologiche che contraddistinguono il Manufacturing 4.0:

– Sistemi di integrazione verticali e orizzontali: in parole più semplici, parliamo di sfruttare l’IT per fare networking fra i dipartimenti aziendali e fra i partner della catena di valore.

– Internet of Things: dispositivi che comunicano fra loro e sensori intelligenti per far comunicare e interagire le macchine fra loro e con sistemi di controllo centralizzati. Risultato? Una migliore automazione dei processi.

– Cybersecurity: se milioni di computer e device comunicano fra loro, la sicurezza è a forte rischio: di qui la necessità di protocolli di sicurezza sempre più sofisticati ed efficaci.

– Cloud: la gestione di milioni di dati e di una moltitudine di dispositivi e sensori necessita di un servizio cloud flessibile, veloce ed efficiente: molti sistemi di controllo industriali stanno emigrando nel cloud

– Big data analytics: la possibilità di avere una quantità notevole di dati sullo sviluppo del prodotto, la sua produzione e i test rendo più semplice creare prodotti e servizi costruiti con precisione sul target.

– Stampa 3D: tecnologie come la stampa 3D saranno sempre più usate per creare piccoli lotti di prodotti da sperimentare su un target ben definito.

– Realtà aumentata: avrà un ruolo importante nell’incrementare la produttività e aiutare a prendere decisioni più efficaci. Due possibili applicazioni, fra le tante: formazione del personale e istruzioni “digitali” sul posto di lavoro.

– Robot: allo stato attuale, i robot nell’industria sono in sostanza braccia meccaniche che aiutano l’assemblaggio dei pezzi nella catena di montaggio, ma un domani, grazie ai progressi della robotica, assumeranno un ruolo sempre più sofisticato.

Secondo Zdnet.com, non è inoltre da sottovalutare l’importanza del mobile, sempre più in crescita, per la gestione delle attività aziendali e industriali da remoto.

Italia ed Europa, un’opportunità da cogliere

Come affermato da un articolo del Sole 24 ore di qualche mese fa, per le industrie italiane ed europee sarà importante accettare la sfida del Manufacturing 4.0. L’Italia resta il secondo paese manifatturiero al mondo e per competere con i mercati americani ed asiatici dovrà avere un ruolo di primo piano nella “quarta rivoluzione industriale”.

Il rischio per l’Europa è quello di non tenere il passo e trovarsi in ritardo rispetto alle altre aree economiche mondiali. Per evitarlo, secondo il Sole 24 ci vorrebbe un Industrial Compact che rafforzi competitività e investimenti dell’Unione Europea nell’ambito del Manufacturing 4.0.

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?

Scritto da

Ivano Steri

Web content writer, amo la letteratura fantasy, l'Inter e la scrittura a 360°. Nei miei interessi rientrano la musica indie, i documentari, l'universo digitale, i videogiochi, ... continua

Condividi questo articolo


Segui Hivoaki su Twitter .

Amiamo ricevere i tuoi commenti a ideas@ninjamarketing.it