LinkedIn: come aumentare la lead generation [HOW TO]

LinkedIn è il canale più efficace per la lead generation B2B: ecco perché un'azienda dovrebbe preferirlo ad altri social per il content marketing.

Secondo le stime raccolte da LinkedIn, ben l’80,33% delle aziende ritiene il colosso di Mountain View (California) il canale più efficace per la lead generation B2B, seguito da Twitter, distaccato considerevolmente con il 12,73%.

LinkedIn continua a generare costantemente vendite per i B2B marketer, dal 45% nel 2011 al 73% del primo semestre 2015.

Quindi, perché le più grandi aziende, ed ora anche le piccole medie imprese, fanno marketing su LinkedIn? Quattro punti su tutti:

  • targeting B2B di precisione;
  • campagne a performance;
  • pagine ad alto traffico;
  • campagne multilingua.

LEGGI ANCHE: LinkedIn: 5 consigli per il successo delle vostre pagine aziendali.

Ecco alcuni pratici consigli su come iniziare a fare advertising su LinkedIn.

1) Dotati dell’account giusto

Innanzitutto è necessario aprire un account business, al quale potrà accedere più di una persona, scegliendo tra diversi tipi di ruolo: utente standard, visualizzatore, amministratore.
Le ADS verranno visualizzate in: home page, nelle pagine profilo utente, nella casella di posta, nei gruppi, nella pagina risultati di ricerca, e anche con collegamenti testuali nel head banner della home. Possiamo decidere dove posizionare il nostro annuncio?

2) Definisci il tuo formato

Ci sono due diverse forme di basic ad tra cui potrai scegliere. Un annuncio pubblicitario nel qualle avrai a disposizione una piccola immagine 50×50 pixels – usane una estremamente pertinente con l’annuncio, e che abbia colori sgargianti così da risaltare sullo sfondo bianco del social – e un testo di 75 caratteri, dove dovrai attirare l’attenzione dei possibili clienti con esplicite call to action. Usa l’annuncio per: traffico al sito e conversioni.

3) Punta sul contenuto!

La seconda forma di advertising riguarda la sponsorizzazione di contenuti, nuovi o esistenti, per raggiungere una audience più vasta. Usa le sponsorizzazioni per: brand awareness, engagement e conversioni.

master digital marketing

All’interno della tua campagna, crea almeno 3 varianti di annuncio, modificando il contenuto, le frasi che invitano all’azione e le immagini. Puoi creare fino a 15 diversi annunci pubblicitari all’interno della stessa campagna. È consigliabile aggiornare i tuoi annunci pubblicitari almeno una volta al mese inserendo un contenuto diverso o immagini nuove, per evitare un calo dei clic e del CTR (clic through rate).
Quanto costa? La commissione per l’attivazione di account LinkedIn Ads è di 4 euro, l’offerta minima per ogni clic o per mille impression è 2 euro (costoso sì, ma con un’alta percentuale di trasformazione in una conversione), è il budget minimo giornaliero è di 10 euro.
Non dimenticare, infine, di monitorare l’andamento dei tuoi annunci, e regolati di conseguenza!

Tre consigli semplici per cominciare a lavorare su LinkedIn: scrivici nei commenti se ti sono serviti!

LEGGI ANCHE: Pubblicità online: come funziona e quanto spendere.



VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?