Le nuove frontiere del Real Time Marketing [INTERVISTA]

Il Country Manager Italia di Quantcast parla ai Ninja delle nuove frontiere del Real Time Marketing

La user experience dei siti web, delle app e di tutto ciò che riguarda Internet è ormai il main factor che decreta il successo o l’insuccesso di qualsiasi business, soprattutto a livello mobile. A decretare i trend positivi o negativi che ne conseguono è anche (de)merito delle campagne di Real Time Advertising che vengono utilizzate.

Lo so, tutti prima o poi pensiamo all’ennesimo annuncio mirato che ci ritroviamo durante la nostra Web-Experience, ma tutti, almeno una volta nella vita, abbiamo cliccato su quegli annunci perchè ci proponevano qualcosa che ci interessava o ci poteva interessare. Abbiamo quindi deciso approfondire l’argomento intervistando Ilaria Zampori, nuovo Country Manager Italia di Quantcast, azienda leader nel settore del Real Time Advertising.

Oggi il Real Time Advertising è alla base dell’espansione significativa di molto aziende. Puoi spiegare ai ninja di cosa si tratta esattamente e quali sono le differenze con le altre modalità di advertising online?

Da tempo al termine Advertising viene associato un tipo di pubblicità differente rispetto al passato. Il cambiamento epocale tra il passato ed il presente risiede nel tipo di Advertising proposto, diventato sempre più customer-oriented. Grazie ad una potenza di calcolo elevata e capacità di analisi in real-time, gli annunci online sono diventati mirati ed hanno migliorato la user experience online soprattutto in mobilità ed attraverso ogni device con una connessione web. L’obiettivo principale del Real Time Advertising (RTA) è quello di veicolare le main impression dell’utente e garantire una pubblicità maggiormente mirata e con maggiore rilevanza.

Alla base del real time advertising c’è l’utilizzo dei big data e del machine learning. Come riuscite a gestire questa enorme mole di dati ed a tramutarla in informazioni utili per un advertising efficace?

Le nostre tecnologie relative al machine learning ed ai Big Data ci consentono di gestire 2,5 milioni di transazioni al secondo rendendoci uno dei maggiori utilizzatori di Big Data al Mondo (dopo Google, Facebook e del Ministero della Difesa Americano). La nostra Azienda gestisce oltre 30 PB al giorno di dati. Quantcast è tra i pionieri nel campo dei Big Data e del Machine Learning consentendo ai proprio clienti di utilizzare algoritmi ad hoc basati su raccolte di dati totalmente anonimi.

Le aziende come dovrebbero interpretare i dati di audience che realtà come Quantcast sono in grado di fornire? E soprattutto come dovrebbero utilizzarli?

Oggi come oggi il Digital Marketing è uno dei settori maggiormente avanzati e con forte possibilità di espansione anche grazie ai Big Data ed alle informazioni che vengono raccolte e che le Aziende possono sfruttare per le proprie campagne. Le società di Marketing al vertice utilizzano costantemente i Big Data e cercano di imprimere un impatto positivo attraverso gli stessi alla Società.

Cosa pensi del Real Time Bidding (RTB)? Non credi che sia troppo invasivo per la maggior parte dei fruitori di siti web soprattutto da mobile?

Il Real Time Bidding (RTB) è una realtà in continuo cambiamento che ha come obiettivo quello di fornire dei contenuti sempre più personalizzati agli utenti senza collezionare dati ed informazioni personali, quindi senza che siano salvate informazioni personali sensibili.

Quale sarà il futuro dell’advertising?

Lo sviluppo esponenziale dell’IoT (Internet of Things) è un dato di fatto andando a generare una quantità di dati sempre maggiore. I Big Data generati dal mondo IoT consentiranno di creare advertising sempre più specifico, creando quindi un collegamento sempre maggiore tra utilizzatori ed operatori dei vari settori.

E voi Ninja, cosa ne pensate? Siete dei fan del Real Time Marketing o sentite la vostra privacy invasa da una miriade di banner personalizzati? Diteci la vostra!!! 😉

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?