Buche nelle strade? Ci pensano Twitter e Tweeting Pothole!

Strade danneggiate? Buche che sembrano crateri? La soluzione è arrivata e si chiama Tweeting Pothole

Con acquazzoni estivi e probabili temporali violenti, è capitato molte volte di trovare le strade in condizioni che fanno pensare immediatamente a paesaggi lunari anziché a città urbane: poca manutenzione, asfalto steso male, meteo avverso e la città si riempie di buche (spesso più simili a vere e proprie voragini) capaci di mettere in difficoltà anche guidatori attenti ed esperti. Twitter, in questo caso sembra non essere uno strumento utile a risolvere il problema. A Panama, però non è così.
Telemetro Reporta, un’importante stazione televisiva panamense, in collaborazione con niente meno che Ogilvy e Mather, ha infatti deciso di lanciare l’iniziativa Tweeting Pothole, che sfrutta proprio Twitter per provare a risolvere il problema del manto stradale.

Il progetto è molto semplice: installare un device all’interno delle buche che, una volta azionato dal passaggio dell’auto, invia automaticamente un tweet di protesta alla pubblica amministrazione, sollecitando così una risposta e – possibilmente – una risoluzione.

L’account Twitter El Hueco Twitero ha ottenuto un enorme successo raggiungendo oltre 5.000 follower. Dato l’elevato numero di buche stradali e di dispositivi installati, il Ministero dei Lavori Pubblici è stato letteralmente sommerso dai tweet di reclami spiritosi e ironici provenienti dalle buche e ha iniziato ad occuparsi del problema riparando l’asfalto delle città e facendo diventare Twitter e il progetto Tweeting Pothole il vero asso nella manica degli automobilisti di Panama.

Vorreste anche voi una cosa del genere nelle vostre città? Pensate che possa essere una buona iniziativa?

Scritto da

Valeria Castelli

Classe 1992, da sempre appassionata di letteratura, di comunicazione e di scrittura. Laureata in Economia e Marketing, curiosa, chiacchierona e sempre alla ricerca di qualcosa di ... continua

    Condividi questo articolo


    Segui Valeria Castelli .

    Amiamo ricevere i tuoi commenti a ideas@ninjamarketing.it