Con ACPAD la tua chitarra acustica diventa un’orchestra

Il chitarrista berlinese Robin Sukroso ha realizzato un dispositivo che consente di combinare la musica elettronica e quella acustica.

Immagina di avere una chitarra acustica. Fatto? Ora immagina di trasformare la tua chitarra acustica in un’orchestra. Fatto? Come no? Su, fai un piccolo sforzo d’immaginazione. Fatto? Ancora no?

Va bene, allora leggi questo articolo e vedrai che, alla fine, ci riuscirai.

Se ti dicessimo che esiste un controller wirless che, applicato alla cassa acustica della tua chitarra, ti consente di avere a portata di mano tutti gli strumenti di cui hai bisogno per comporre della musica eccezionale, ci crederesti?

Ti conviene crederci, perché esiste, ed è una grandissima innovazione. Dai un’occhiata.

Adesso ci credi? Questo dispositivo si chiama ACPAD, e, come puoi leggere sul sito ufficiale, è stato realizzato per necessità. Il musicista berlinese Robin Sukroso – il chitarrista del video – aveva bisogno di un dispositivo che gli consentisse di combinare la musica elettronica e quella acustica, e che fosse anche facilmente trasportabile. In effetti, mentre la chitarra puoi sempre portarla in spalla, i sintetizzatori, i mixer e tutti gli altri strumenti necessari per elaborare musica elettronica sono spesso molto ingombranti, quindi la sfida non era semplice.

Ci sono voluti circa tre anni di ricerca prima di poter rilasciare questa invenzione. Robin, in collaborazione con la IIT Bombay in India, ha sviluppato una interfaccia spessa solo due centimetri, senza cavi né viti, alimentato da una batteria ricaricabile, altamente versatile, che consente ai musicisti di fondere il suono acustico “naturale” della chitarra a elementi elettronici ed effetti vari, attraverso una serie di sensori presenti sul pad.

Ecco un video del prototipo di ACPAD, realizzato nel 2011, decisamente “spartano”, ma che già lasciava intuire le potenzialità di uno strumento davvero interessante.

Le caratteristiche principali sono le seguenti:

  • Connettività: Supporta sia connessioni Wireless MIDI che USB MIDI, quindi puoi anche collegarlo al pc per integrarlo con altri strumenti;
  • Alimentazione a batteria: grazie alla sua batteria interna ricaricabile, ACPAD ti dà piena libertà. Per lunghe sessioni in studio, funziona perfettamente con USB, come se fosse in corrente continua;
  • Suoni e effetti illimitati: grazie ai preset di 2 looper dal vivo ed agli effetti e suoni di Ableton Live, ACPAD offre effetti sonori potenzialmente illimitati;
  • Accurate Triggering: il funzionamento del pad è immediato e senza tempi di latenza evidenti;
  • Basso smorzamento acustico: ACPAD ha uno spessore di soli 2 mm e si monta senza problemi sulla chitarra mantenendo il suono acustico originale intatto;
  • Design personalizzabili: puoi scegliere tre versioni attualmente disponibili, quello con le venature del legno, quello bianco e quello nero. Altre versioni personalizzabili in arrivo.

Al momento ACPAD è ancora un prototipo, e il team di sviluppo ha avviato una campagna di crowfunding sulla piattaforma Kickstarter, che sarà attivata tra qualche giorno.

Il progetto è decisamente molto interessante, e potrebbe avere un grande successo tra i musicisti che amano fondere le sonorità acustiche all’elettronica, che ormai è stata completamente sdoganata, invadendo anche l’intoccabile e austera musica classica e lirica.

Adesso riesci ad immaginare di trasformare una chitarra acustica in un’orchestra? 

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?