Addio pigrizia! Ecco le app che ti faranno cambiare abitudine

La soluzione a portata di click che ti aiuterà a rimetterti in forma per l??estate

 

L’estate è alle porte e tu, invece di essere al settimo cielo, ti senti stanco, senza forze, come se le energie fossero improvvisamente esaurite.

Sicuramente l’arrivo dei 30° non ti aiuta nello “sprint finale” ma una cosa è certa: “devi rimetterti in pista”. E come?

LEGGI ANCHE: La top app per le vacanze last minute

Fase 1. Presa di coscienza: prendi carta e penna e pensa a tutte le cattive abitudini che hai assunto durante l’inverno e che stanno destabilizzando il tuo stato psico-fisico. Fatto? Bene, sei pronto a passare alla fase successiva.

Fase 2. Cambiamento: una volta presa coscienza di quali sono stati i tuoi errori è il momento di attivarti per porvi rimedio. Il tuo aiuto quotidiano è a “portata di click”. Sono le app che ti indicano la “strada maestra” per dire addio alle cattive abitudini. Ve le presento!

Svegliarsi in ritardo

 

A chi non è mai capitato di rimettere la sveglia dopo il primo allarme per dormire quegli interminabili “altri cinque minuti”? Ma se poi ricadiamo in un sonno profondo e ci svegliamo dopo circa due ore?  Panico!
Per evitare tutto ciò sono nate applicazioni, quali: Mathe Alarm Clock per iPhone o I Can’t Wake Up! per Android. Funzionano cosi: la sveglia inizia a suonare e smette di farlo solo quando avrai risolto alcune operazioni aritmetiche, come 788 +69. L’attività mentale richiesta dovrebbe bastare a svegliarti. Lo so, il suo meccanismo di funzionamento può spaventare soprattutto se l’impegno richiesto è alle prime ore del mattino ma ti assicuro che il risultato è garantito.

Essere fuori forma

  La prova costume si avvicina e aumentano le iscrizioni in palestra. I propositi sono buoni ma, molto spesso, non abbiamo fatto bene i conti con il fattore: pigrizia. Un fattore in grado di farci perdere tempo e denaro. Come incentivo a mantenerci in forma è nata Pact, un’app per iOS e Android.

Come funziona? Iniziamo con il porci degli obiettivi: per esempio andare in palestra tre volte a settimana o mangiare più frutta e verdura, e scommettiamo su di essi delle piccole somme di denaro (20 centesimi). Se le promesse saranno mantenute  guadagneremo quei soldi, altrimenti ci verranno sottratti. La tentazione di mentire è inevitabile e per questo dobbiamo farci tracciare con il gps ogni qual volta andiamo ad allenarci e fotografare i cibi che mangiamo. Insomma, quando l’autostima non basta, il controllo degli altri può risultare di grande aiuto.

Bere poca acqua

Anche se da sempre  i medici lo consigliano, purtroppo non è ancora buona abitudine per tutti trascorrere la giornata in compagnia della bottiglietta d’acqua. La mancata assunzione di acqua a sufficienza può essere la causa di mal di testa e disidratazione (per non parlare poi della cellulite,  bere molta acqua è il suo primo rimedio). Ed ecco che ad aiutarti a raggiungere il fabbisogno quotidiano scendono in campo: Carbodroid per Android e Waterlogger per iOS. Il funzionamento è semplicissimo, basta segnare ogni bicchiere d’acqua bevuto e sarà l’app stessa a dirti se hai assunto la quantità giusta giornaliera.

Mangiarsi le unghie

Lo so, per molti è un antistress, per altri un modo per concentrarsi, per altri ancora una dipendenza però vedere un uomo o una donna con le unghie mangiate, non è sinonimo di pulizia e cura. Come teniamo al nostro corpo e ai nostri capelli dobbiamo tenere alle nostre mani, per cui diciamo basta a questa cattiva ed antigenica abitudine grazie a StopBite per iOS e Stop Nail Biting per Android, due app che fotografano “lo stato dell’arte” delle vostre unghie e registrano i progressi fatti generando un effetto motivazionale che funziona davvero.

Stare seduti troppo a lungo

Dopo una giornata passata a lavorare seduti davanti al pc senza mai alzarsi, adottiamo posture sbagliate e la schiena ne risente notevolmente. Un piccolo rimedio c’è: basta prendersi una pausa ogni tanto per fare dei brevi esercizi che rilassano schiena e collo. Ma chi li conosce? Non c’è problema, prendi il tuo smartphone e scarica le applicazioni  Office Excercise & Stretch per Android e Office Stretches per iPhone e saranno loro a suggerirti, tramite video realizzati da fisioterapisti e persona trainer, dei brevi allenamenti da fare durante la giornata per rilassare la tensione muscolare. Provateli e la schiena vi ringrazierà!

Fumare

[yframe url=’http://www.youtube.com/watch?v=uudBc_kgr9Y’]

Tra tutte le cattive abitudini, questa è sicuramente la più difficile da eliminare. È indubbio che prima di tutto ci vuole tanta forza di volontà e la consapevolezza di voler davvero dire basta (e non farlo solo perché ci è stato imposto); ma, se i libri e i film hanno aiutato molte persone perché non potrebbe fare lo stesso anche un’app? E allora ti presento Kwit, sia per iPhone che per Android, l’app che aiuta le persone a smettere di fumare puntando sull’aspetto motivazionale e su alcune strategie tipiche dei videogiochi. In base a quanti giorni non si fuma l’utente sale di livello e pian piano  si disegnerà un grafico con i miglioramenti sulla sua salute e con il risparmio di tempo e soldi. I risultati potranno essere condivisi sul proprio social network, ottenendo anche l’incentivo e il sostegno da parte di amici e parenti.

Insomma, con l’aiuto della tecnologia potrai finalmente dire addio alle cattive abitudini e tornare ad assumere uno stile di vita sano ed equilibrato. Che cosa stai aspettando? Scarica le app e buona fortuna!

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?