Lodgify chiude un round di finanziamento da 600.000 euro [INTERVISTA]

"Abbiamo semplicemente messo la nostra tecnologia a disposizione dei proprietari e gestori di case vacanza e B&B" - Gabriele De Gregorio, COO & Sales Manager di Lodgify

Fabio Casciabanca

Editor Business Ninja Marketing

Lodgify chiude un round di finanziamento da 600.000 euro [INTERVISTA]

Lodgify, la startup tecnologica che aiuta i proprietari e gestori di case vacanza e bed & breakfast a far crescere il loro business ha recentemente annunciato la chiusura di un round di finanziamento di 600.000 euro, guidato dall’angel investor Chris Hitchen, HOWZAT Partners, Venrex Investment Management e altri noti finanziatori tra cui Roland Zeller, ex amministratore delegato di travel.ch e Kilian Thalhammer, ex direttore generale di PAYMILL (Rocket Internet startup).

La startup con sede a Barcellona, già premiata nel 2014 al Seedcamp di Londra, incubatore di startups leader in Europa, ha registrato nell’ultimo anno un eccezionale aumento del numero dei suoi utenti in Europa e negli Stati Uniti.

Abbiamo rivolto qualche domanda a Gabriele De Gregorio, COO & Sales Manager  di Lodgify, per capire in quale direzione si muove il business di questa startup che resta ben ancorata al proprio core.

Lodgify si rivolge a proprietari e gestori di case vacanza e B&B, qual è il vostro business model?

Lodgify chiude un round di finanziamento da 600.000 euro [INTERVISTA]

Lodgify offre piani di abbonamento basati su un canone mensile o annuale per entrambi i proprietari e gestori di case vacanza da 1 a 500 e più strutture.

Il prezzo varia a seconda del numero di strutture, partendo da appena 7 euro al mese per una sola proprietà.

Il servizio comprende templates di siti web mobile-friendly, un sistema di prenotazione on-line, un sistema per gestire tutte le prenotazioni ed un channel manager. Tutto in uno.

Ed una delle cose più importanti è che non tratteniamo alcuna commissione. Così tutte le prenotazioni ricevute dai nostri clienti sono al 100% nelle loro mani. Non interferiamo nella loro attività, abbiamo semplicemente messo la nostra tecnologia a disposizione dei proprietari e gestori di case vacanza e B&B.

LEGGI ANCHE: LVenture Group investe 308 mila euro in 10 startup

Avete appena chiuso un round di finanziamento da 600.000 euro, come investirete questa cifra?

Lodgify chiude un round di finanziamento da 600.000 euro [INTERVISTA]

Utilizzeremo questi soldi prevalentemente per potenziare il nostro software ed espandere il nostro team. Stiamo assumendo nuovi programmatori per velocizzare l’esecuzione di nuove funzionalità.

Queste includono per esempio, a corto termine (entro un paio di settimane), un nuovo sistema di pubblicazione per migliorare la velocità dei siti web; templates totalmente ridisegnati e con un sistema di prenotazione nettamente migliorato – alla pari con gli standard di qualità di Airbnb.

A medio termine (entro fine anno), una piattaforma per disegnatori,  basata sul linguaggio di programmazione “Liquid”, che permetta ai web designer di sovrascrivere sul nostro sistema utilizzando il loro design, per avere la possibilità di personalizzare totalmente i siti web creati con noi (attualmente siamo già in fase Beta); un’app per cellulari e tablet che permetta ai proprietari un facile accesso al loro sistema di prenotazioni; infine strumenti per marketing ed integrazioni con applicazioni esterne.

State ipotizzando di rivolgervi anche ai gestori di hotel indipendenti. Quali obiettivi vorreste raggiungere entro il prossimo anno?

Lodgify chiude un round di finanziamento da 600.000 euro [INTERVISTA]

In questi due anni da quando abbiamo lanciato il nostro prodotto abbiamo riscontrato un elevato interesse da parte dei gestori di hotel indipendenti e siamo contenti di essere stati avvicinati da questo potente segmento. Questo ci dà delle idee preziose su dove il nostro prodotto potrebbe puntare in futuro.

Tuttavia, attualmente la nostra attenzione è completamente rivolta ai proprietari di case vacanza e Bed & Breakfast; la nostra mission è di riuscire a fornirgli la tecnologia necessaria per far crescere il loro business, senza che debbano obbligatoriamente spendere grosse cifre. Il nostro obiettivo per i prossimi mesi è dunque quello di affermarci come il software più avanzato per creare facilmente un sito web per case vacanza.