5 errori che ogni startup dovrebbe commettere

Tra tradimenti, scarsa fiducia in se stessi e basso profilo, ci sono errori che possono portare al successo la tua startup

Si dice “apprendi l’arte e mettila da parte”. Io preferisco “apprendi le lezioni che ricaverai dai tuoi errori e tienile sempre con te”. Non si può pensare di fare sempre tutto alla perfezione, senza capire che il tanto ambito successo arriva solo dopo le difficoltà superate. Difficoltà che portano preziose lezioni da apprendere.

Fiumi d’inchiostro digitale sono stati riversati agli errori da evitare per diventare grandi nel business. Facendo un giro online troverai certamente migliaia di articoli che ti metteranno in guardia sui pericoli e le insidie che si sovrappongono tra te e il tuo successo.

Dietro questi post vi è un problema fondamentale: gli errori sono importanti! Spesso è proprio da questi che impariamo e riusciamo a crescere come startup.

Forse è giunto proprio il momento di smettere di evitarli, ma cercare di capire quali di essi possono addirittura rivelarsi utili per la mission aziendale. Ecco i fantastici 5 problemi che dovresti affrontare al più presto e da cui, speriamo, potrai ottenere delle importantissime lezioni.

I fantastici 5 errori: il tradimento

Non sarà sempre tutto rose e fiori. È inevitabile. Prima o poi arriverà quel giorno in cui uno dei tuoi colleghi ti tradirà, o ti deluderà profondamente in ambito lavorativo. Qualcuno alla fine commetterà un atto stupido che rischierà di piegare i tuoi piani. Niente paura anche da una situazione come questa c’è da guadagnarci.

Il segreto è di accettare l’inevitabile avvenimento, tenere bene la botta e fare in modo che il problema causi il minor numero possibile di danni.

Apprendi la lezione. Se dopo la brutta scottatura ancora non riesci a riprenderti, pensa al lato positivo. Adesso sai che devi selezionare i tuoi colleghi con molta più cura e cercare di stare in guardia anche da chi ti sembra preciso e affidabile. Il business è un mare di squali e tu devi essere pronto a nuotare con loro.

LEGGI ANCHE: 6 consigli per creare valide reti per la tua startup

I fantastici 5 errori: cercare vendetta

Questo punto è strettamente collegato al precedente. Una volta subito un danno, il tuo istinto più grande ti ordinerà di chiuderti a riccio e di contrattaccare per l’offesa ricevuta. Spesso in questi momenti il desiderio più grande è proprio quello di contrattaccare, ma ricorda che non sempre la migliora difesa è l’attacco e che la vendetta non ha mai portato e mai donerà nulla di buono.

Bisogna sempre guardare avanti e mai indietro. La miglior vendetta è il successo, è il futuro. Quello dovrà essere il tuo pensiero fisso e non l’idea di fare male a qualcun altro.

È necessario non voltarsi indietro mai, se non per apprendere dai propri sbagli, e correre a piè spedito verso il successo aziendale.

I fantastici 5 errori: il profilo basso

C’è chi afferma che il profilo basso aiuti. Ecco scordati tutto questo. Il profilo basso in un’azienda può essere un ostacolo per il tuo business. È naturale tenere nascoste le carte e avere paura di perdere i propri segreti, ma è opportuno non esagerare.

Se con i tuoi clienti mantieni dei segreti, non desterai sempre un’immagine positiva di te stesso, i tuoi clienti potrebbero prendere questo come un segnale d’insicurezza o incertezza. In questo modo lascerai un segnale negativo che rimarrà attivo anche quando vorrai ricontattare quelle persone per raccontare il tuo business.

Non solo, spesso quando prepari un prodotto, le migliori idee arrivano attraverso i consigli dei propri futuri clienti, che possono segnalarti difetti o pregi dei tuoi prodotti, e così facendo, indirizzarti verso il successo.
Come per i punti precedenti conoscere questo errore ti aiuterà a crescere. Dopodiché sarà semplice iniziare ad aprirsi al proprio pubblico, conoscendo non solo clienti nuovi ma anche investitori.

Non basta costruire bene per ottenere il massimo

È vero che la qualità dei tuoi prodotti viene prima di tutto, ma questi non raggiungeranno il successo da soli. A volte bisogna sapere comunicare, saper realizzare le tecniche migliori per raggiungere il successo. Una barca, seppur splendida, non raggiungerà mai il porto di arrivo senza il vento in poppa.

È consigliabile cercare d’informarsi, leggere e studiare il più possibile su come vendere i propri prodotti all’interno del marcato oltre che su come realizzarli.

Il segreto è, come del resto in tutte le cose, tenersi continuamente aggiornati e mai immaginare di essere i più bravi nel proprio campo. Sapere di non sapere, è il motto da seguire per apprendere in continuazione i migliori segreti del proprio business.

Nel business è importante avere una bella dose di fiducia in se stessi

Quando stai per vendere la tua immagine o il tuo prodotto, è bene che credi in quello che fai e soprattutto nella tua persona. Se non hai fiducia di te stesso, non puoi certo pretendere che lo facciano gli altri. In un mondo competitivo come quello del lavoro è necessario mostrarsi sicuri di sé e accattivanti, altrimenti si rischia di ritrovarsi risucchiati nelle difficoltà e nelle insicurezze.

Anche l’umiltà è senz’altro necessaria, ma il troppo non fa mai bene, è quindi opportuno saper tirar fuori carattere e voglia di affermazione per raggiungere il tanto ambito eldorado lavorativo.

Questo è un errore che ti capiterà di commettere, ma che sarà in grado di farti subito capire come procedere per il tuo futuro.

La cosa più importante da ricordare è che nessuno è perfetto. Solo così, attraverso i problemi e le cadute, anche le più dolorose, si impara a diventare grandi, sia nel gioco del business sia in quello della vita.



VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?

Scritto da

Andrea Bono

Nasce a Roma in quartiere poco noto ai più. Per metà è calabrese, ma di mediterraneo ha preso solo la testa dura e la caparbietà. Marketing communication Specialist di ... continua

Condividi questo articolo


Segui Hoyoku su Twitter .

Amiamo ricevere i tuoi commenti a ideas@ninjamarketing.it