Relationship Tab su Linkedin: cosa sono e come possono essere utili

Con questo nuovo tool potrete organizzare al meglio il vostro network su LinkedIn

Su LinkedIn può essere difficile ricordarsi come si è collegati con una determinata persona. Per creare un network di business efficace, però, è sempre bene avere sotto controllo i dati dei propri contatti.
Un modo per riuscire in questo obiettivo è l’uso delle Relationship Tab, e prendendo spunto da Social Media Examiner, vi spiegheremo come.

Cosa sono le Relationship Tab

Innanzitutto, cosa sono le Relationship Tab? Sono dei tool, che mostrano i dettagli della connessione con ogni singolo contatto, e sono disponibili sia per gli account free sia premium.
Non sono però ancora disponibili per la versione di LinkedIn da mobile.

Grazie a questi tool potrete aggiungere informazioni per ricordarvi dettagli importanti su quella persona, o impostare dei reminder per future interazioni.
Le informazioni inserite saranno visibili solo a voi, e sono uniche per il vostro numero di connessioni.

Come usarle:

Visualizzare i messaggi che sono stati scambiati

Immagine: Social Media Examiner

Visualizzare i messaggi direttamente nella sezione dedicata potrebbe essere dispersivo, e le Relationship Tab potrebbero aiutarvi in questo senso.
Le conversazioni più recenti appaiono direttamente nella tab, e cliccando su See more è possibile visualizzare la lista completa della conversazione con quel contatto, senza dover spulciare nella cronologia generale.
Cliccando poi sul singolo messaggio, si aprirà un pop up con l’intero testo e tutti i dettagli.
Non si potrà rispondere al messaggio in questo modo, ma sarà comunque utile per ricordarvi le comunicazioni con i contatti più interessanti.

Inoltre potrebbe essere utile se volete mantenere un rapporto professionale con alcuni contatti, scrivendogli, ma non più di un tot di volte al mese (verificando quando è stata l’ultima volta che gli avete scritto), o se volete tutti i dettagli di un accordo che avevate preso, senza dover perdere tempo leggendo ogni singolo messaggio.

Aggiungere informazioni riguardo ai contatti

Immagine: Social Media Examiner

La prima sezione personalizzata che si può modificare sulla tab è la sezione Note.
Le informazioni possono essere sia personali sia professionali, e aiutano ad organizzare i contatti, tenendo traccia delle proprie relazioni.
Si può, ad esempio, decidere di inserire note per ricordarsi come si è conosciuto quel contatto (ad eventi o conferenze per esempio), o se si hanno in programma degli incontri si potrebbero appuntare domande da fare, o informazioni importanti da comunicare.
Ovviamente nel corso del tempo si possono modificare queste note, o cancellarle del tutto.

Assegnare tag per creare delle categorie

Immagine: Social Media Examiner

L’organizzazione è la chiave di un network efficace. E per organizzarsi niente di meglio che creare dei tag, per diverse categorie. Questo può essere utile anche per reperire tutti i contatti che potrebbero servirvi appartenenti a una determinata categoria.
Si possono scegliere titoli standard, o dare i propri.
Inoltre un contatto può avere più di un tag, in base alla struttura organizzativa del vostro network.

Cosa ne pensate? Credete che le Relationship Tab possano essere utili?

Scritto da

Valeria Castelli

Classe 1992, da sempre appassionata di letteratura, di comunicazione e di scrittura. Laureata in Economia e Marketing, curiosa, chiacchierona e sempre alla ricerca di qualcosa di ... continua

    Condividi questo articolo


    Segui Valeria Castelli .

    Amiamo ricevere i tuoi commenti a ideas@ninjamarketing.it