Come Jeep ha trovato la canzone giusta per lanciare la nuova Renegade

FCA e Interscope Records partner per lanciare Renegade, la nuova auto del brand americano Jeep

La comunicazione delle aziende produttrici di automobili si è evoluta negli anni, indirizzandosi progressivamente verso una valorizzazione del prodotto di tipo sempre più emozionale. Ciò è vero soprattutto per le automobili di medio-alto valore, ma questo approccio comincia ad affermarsi anche nel caso di veicoli di valore inferiore.

Fiat Chrysler ci ha abituati da tempo all’utilizzo, all’interno dei suoi spot, di sottofondi musicali pensati per attirare l’attenzione e l’interesse del consumatore, tramite un’azione diretta e mirata sul suo coinvolgimento emotivo.

Con il lancio della nuova Jeep Renegade, l’azienda italo-americana ha deciso di passare allo step successivo: lo sviluppo di una campagna mediatica music-driven, ossia fondata su una solida sinergia tra messaggio da comunicare, spot e musica dello stesso.

Il brand Jeep, su iniziativa del CMO di Fiat Chrysler Olivier Francois, ha stretto infatti una partnership con Interscope Records, azienda discografica statunitense, insieme alla quale ha deciso di costruire una campagna di comunicazione basata sulla canzone Renegade della band X Ambassadors.

Come afferma Steve Berman di Interscope Records, Francois ha chiesto loro di fornirgli una canzone che potesse rappresentare il tema e lo spirito del lancio della nuova Jeep Renegade. La cosa curiosa è che gli X Ambassadors avevano già cominciato a lavorare a qualcosa di molto simile e ciò potrebbe aver fatto la fortuna di entrambe le parti in campo.

Francois ha infatti affermato che, se avesse dato un brief a un’agenzia per la realizzazione di quella canzone partendo da zero, quasi certamente il risultato non sarebbe stato altrettanto soddisfacente.

Il tentativo della campagna è ovviamente quello di coinvolgere e attrarre il target principale per cui Jeep Renegade è stata pensata e realizzata: i millennial con redditi medio-alti, single o giovani coppie, in genere con una buona istruzione e propensione all’avventura. Per fare ciò lo spot cerca di toccare delle corde particolarmente sensibili per questi ultimi, scavando nelle loro emozioni e aspirazioni più profonde.

LEGGI ANCHE: “Lego ci porta a scuola di storytelling: ogni scuola italiana può ricevere un campione di Lego StoryStarter”

Il testo della canzone esalta alcuni tra i principali valori che caratterizzano contemporaneamente sia il prodotto che il target: il coraggio di ribellarsi, di pensare fuori dagli schemi, di evadere dalla quotidianità, di esplorare, di innovare, di cambiare e di sognare.

La musica ritmata e minimalista completa e rende più armonioso il quadro complessivo dello spot. Il risultato finale, grazie anche a una serie di fortunate coincidenze (tra cui il titolo della canzone uguale al nome dell’automobile) appare autentico e organico, abbastanza vicino alla perfezione comunicativa.

Il concetto di millennial come renegade del nuovo millennio, appunto, è stato poi ulteriormente sostenuto attraverso iniziative di comunicazione secondarie (ma non per questo meno importanti) come quelle presenti sul microsito realizzato ad hoc da Fiat Chrysler.

Questa campagna ci permette infine di riflettere sul cambiamento nei rapporti tra mondo pubblicitario e musica intercorso nell’ultimo decennio. Se nel passato, infatti, erano più le aziende ad avere bisogno di band o cantanti come testimonial dei loro spot, oggi anche la musica trae vantaggio dagli stretti legami con la comunicazione televisiva o del web.

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?