Riff: da Facebook l'app per creare video virali con gli amici

Con Riff è possibile girare da mobile una video-story in collaborazione con diversi amici di Facebook

Ormai la condivisione è un concetto che non conosce più limiti. Ne è prova Riff, la nuova app lanciata da Facebook che permette di realizzare in modo semplice video collettivi.

A differenza di tutte le app di condivisione di contenuti video, Riff consente di creare una vera e propria “catena“: clip da massimo 20 secondi a cui gli amici possono aggiungere il loro contributo con altre riprese. Fino ad ottenere un prodotto virale sin dalla nascita, proprio perchè costruito a più mani, e perchè gli “autori” crescono in maniera esponenziale ogni volta che qualcuno aggiunge un pezzo di filmato e lo condivide con i suoi contatti.

Considerando l’attrattiva enorme – ed in costante aumento – che i contenuti video possiedono sul web in generale e sui social network in particolare, potenzialmente Riff potrebbe passare in poco tempo da divertente passatempo fra amici a nuova frontiera dello spot pubblicitario.

Immaginate cosa succederebbe se i consumatori potessero mettere il proprio zampino nel video promozionale di un grande brand, che sia una bevanda o una linea di abbigliamento sportivo!

L’idea nata da un piccolo gruppo di dipendenti di Facebook fuori dall’orario di lavoro, mantiene per ora il suo focus di creare movimento, interattività, e un nuovo modo di raccontare i momenti più belli utilizzando in maniera congiunta punti di vista differenti.

Tanto più che il funzionamento è davvero basico, alla portata di tutti: una volta installata l’app, disponibile sia su iOS sia su Android, basta scegliere un thread per il proprio video, tramite hashtag (ad esempio #concerto), e postare il primo filmato di 20 secondi. Gli amici ricevono una notifica e possono iniziare ad aggiungere i loro frammenti, in una sequenza che teoricamente può continuare all’infinito.

Post di Giulia Barbieri

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?