10 app innovative che non puoi assolutamente perderti

10 app che avranno molto successo nel 2015 e che sono state premiate al CES a Las Vegas

Mobile Apps Showdown è la gara che ha avuto luogo giovedì 8 gennaio scorso al CES 2015, la più grande fiera dell’hi-tech del mondo tenutasi a Las Vegas. La gara è stata l’arena di presentazione di interessanti e innovative app.  Durante l’evento di presentazione, è stato chiesto ai giudici e all’audience di esprimere la propria opinione sulle app secondo un criterio basato sulla probabilità di successo.

I giudici, dopo un’attenta analisi, hanno selezionato i 10 finalisti che sono apparsi in scena l’8 gennaio durante la gara, avendo a disposizione 4 minuti per presentare la loro app e determinando attraverso un applausometro il vincitore dello scontro finale! Una sfida all’ultima app per decretarne la migliore. Inoltre, c’è stata la possibilità di una votazione online per stabilire separatamente anche il vincitore della sezione online.

Abbiamo trovato molto interessanti queste 10 app e pensiamo che non potete proprio perdervele!

1. uCiC

[yframe url=’http://www.youtube.com/watch?v=gVBlLCfVw78′]

uCiC, acronimo di you see I see, è l’app che ti permette di selezionare qualsiasi area nel mondo e metterti in comunicazione con gli utenti di quel luogo per ricevere informazioni circa una tua particolare richiesta attraverso un’immagine o un video. Gli utenti che risponderanno alle vostre richieste, riceveranno alcuni Karma Points che potranno utilizzare a loro volta per le proprie richieste.

Per essere più chiari, avete bisogno di un bel mazzo di calendule per il compleanno del vostro partner? Bene potrete spedire una richiesta a tre diversi fiorai vicino a voi, chiedendo se qualcuno nelle vicinanze abbia per caso visto delle calendule. A quel punto gli utenti che riceveranno la richiesta potranno inviarvi una foto dei fiori e una specifica della location nella quale trovarli e il gioco è fatto. Adesso non avrete più scuse per trovare quel regalo che tanto vi faceva disperare.

La parola ai giudici: “Dalle strade del Pakistan ad un picnic in Central Park, uCiC usa le immagini per tenerti sempre al corrente.”

Disponibile per Android, iOS

free

2. Lyve app

[yframe url=’http://www.youtube.com/watch?v=3SIXCMJN3Qw’]

Lyve app permette di raccogliere, organizzare, visualizzare, riscoprire e proteggere la propria collezione digitale di foto e video per ogni dispositivo connesso (computer, smartphone, tablet) in ogni luogo ci si trovi.

La parola ai giudici: “… Lyve ti aiuta a mettere insieme in un unico luogo tutte le tue foto e i tuoi video, utilizzando uno dei due device per lo spazio di archiviazione hardware.”

Disponibile per Android, iOS

free

3. Breathometer

Breeze Video from Breathometer on Vimeo.

Preparatevi, fate un respirone e leggete tutto d’un fiato perché Breathometer è l’app che si connette al rivoluzionario Breeze, un etilometro che permette agli utenti di valutare il proprio stato di ebbrezza. Non dovrete far altro che soffiare all’interno del Breeze, che invierà istantaneamente all’app via Bluetooth il vostro BAC (livello di alcool nel sangue).

Ma la cosa più interessante è che l’app è collegata ad altri servizi come Uber, compagnie di taxi, alberghi e ristoranti locali, questo perché, nel caso in cui l’app segnali bollino rosso, avrete la possibilità di prendere un passaggio, andare da un amico, insomma starvene nelle vicinanze senza minimamente toccare il volante.

E se proprio volete saperla tutta, l’app tiene una cronologia del vostro livello BAC, così da rendervi consapevoli degli effetti dell’alcool nel corso del tempo. Ma c’è ancora qualcos’altro. Tutto questo diventa social perché gli amici si possono aiutare a vicenda condividendo i propri risultati tramite l’app.

La parola ai giudici: “Sicuro di guidare? Chiedilo a Breathometer.” 

Disponibile per Android, iOS

free

4. SHAREit

SHAREit vi permette in maniera veloce di condividere foto, video, musica, contatti e molto di più da un device all’altro. SHAREit non ha bisogno di essere connesso a nessun cavo e trasferirà i vostri dati 40 volte più velocemente di un qualsiasi Bluetooth.

Il trasferimento di dati può essere fatto tra due persone o all’interno di un gruppo, utilizzando più di 5 dispositivi per un trasferimento di 300MB e oltre. Come fare? Aprite l’app, scoprite i devices disponibili, e semplicemente selezionate il file che desiderate condividere e voilà.

La parola ai giudici: “Con SHAREit nessun cellulare sarà più un’isola […] Facile veloce e conveniente.”

5. Blur

Blur your identity. Una semplice frase che racchiude in sé il potere di questa app, che si propone come la prima soluzione all-in-one per gestire la tua vita online, proteggendo le tue password, i tuoi pagamenti e la tua privacy. Blur rivoluziona il modo di gestire e proteggere non solo le tue passwords ma la tua identità, completamente. Oltre ad una semplice gestione e protezione di dati, l’app ti permetterà di mascherare il tuo indirizzo email, le tue carte di credito, i numeri di telefono e altri dati personali.

La parola ai giudici: “Ti permette di decidere chi può ottenere le tue informazioni personali e questo è l’anno in cui la privacy e la sicurezza sono di primaria importanza.”

Disponibile per Android, iOS

free

6. Yuggler

Finalmente un’app pensata per i vostri figli, ma che userete voi per le attività con loro e per il divertimento in famiglia. Yuggler vi permette di scoprire e condividere con altri genitori nuove idee per le attività d’intrattenimento con i vostri bambini, attraverso il vostro iPhone, iPad o iPod.

La parola ai giudici: “Bloccati in spiaggia? Forse è meglio una giornata allo zoo?”

Disponibile per  iOS

free

7. Perfect Bake

Se hai sempre desiderato (in segreto) di fare il mastro pasticcere, adesso non hai più scuse per esibirti in ricette degne di una cucina stellata. Con Perfect Bake, ciò di cui avrai bisogno saranno gli strumenti del mestiere – sistemi controllati e sincronizzati con l’app (una precisissima bilancia digitale, 3 contenitori identificati secondo un codice di colori, un termometro da forno e una pedana), l’app che potrai scaricare gratuitamente e semplicemente connettere il tutto.

Potrai scegliere tra oltre 260 ricette, modificarle ed inserirne una propria. Non dovrai far altro che mescolare gli ingredienti nei contenitori e seguire passo passo le indicazioni mostrate dall’app, che misurerà accuratamente le dosi di ogni ingrediente tramite la bilancia sincronizzata e voilà. Niente più misurazioni in tazze e cucchiai. Fantastico no? Curiosi? Golosi?

La parola ai giudici: “Perfect Bake trasformerà il tuo tablet nell’assistente-chef che ti permetterà di infornare oltre 300 ricette vincenti con grande precisione e risultati eccellenti.”

Disponibile per Android, iOS

free

8. Spot-on

Un po’ di divertimento serve sempre. Spot-on è l’ “eye-spy” game per giocare insieme ai tuoi amici. Testa il tuo talento nel riconoscere personaggi famose, luoghi e dettagli. C’è poco altro da aggiungere, per il divertimento a portata di match, cerca l’app da Gennaio 2015 nell’App Store e metti alla prova il tuo talento!

La parola ai giudici: “Spot-on è un gioco pop-culture. Attraverso una foto, tu e i tuoi amici cercherete di identificare il maggior numero di cose possibili e il miglior spotter vincerà!”  

Disponibile per  iOS

free

9. Fitnet

Pronti per tornare in forma dopo le grandi abbuffate natalizie? Allora vale la pena provare Fitnet, l’app con oltre 200 video gratuiti, esercizi di fitness, con l’esclusiva registrazione del punteggio attraverso una webcam live e con il monitoraggio live del battito cardiaco.

Oltre 950.000 minuti di fitness messi a disposizione degli utenti nel 2014 da 200 paesi e in tutti gli Stati Uniti d’America. Fitnet è stata menzionata per 10 settimane consecutive come la “top app per la salute” da Apple. Non ci sono più scuse per il 2015! Avrete solo bisogno di 5 minuti per iniziare con i vostri buoni propositi e il vostro fitness con Fitnet.

La parola ai giudici: “Fitnet app riceve feedback sul tuo allenamento, perché analizza la tua attività utilizzando la fotocamera del tuo telefono o del tuo tablet. Finalmente un grande utilizzo per le nostre fotocamere selfie quando balli, fai gli squat e ti metti in moto verso la strada del fitness.”

Disponibile per Android, iOS

free

10. Hi.q

Hi.q è l’app del fitness e della salute, ma con una particolarità. Invece di motivare le persone ad allenarsi e a mangiare correttamente, l’app Hi.q celebra le scelte già adottate da persone in forma e in salute e le mette in contatto con persone che possono usufruire di questa risorsa e imparare da loro. L’app è stata creata in collaborazione con dottori, dietisti, trainers, istruttori di yoga e altri esperti della salute.

È una veloce risorsa di informazioni utili ed attendibili sulla salute e si presenta come un degno sostituto dei forum e dei quiz sulla salute trovati online o sulle riviste. L’app è molto importante perché si propone come un sistema giornaliero di valutazione personale, che testa soprattutto la consapevolezza della propria salute e la mette a confronto con quella di altri utenti iscritti, degli esperti di salute e dei guru del fitness. Cosa state aspettando a scaricarla? Scoprirete cose che ignoravate o addirittura sfaterete dei falsi miti a cui avete creduto finora.

La parola ai giudici: “L’app utilizza i quiz sia per aiutarti ad imparare che per valutare il tuo livello di conoscenza. Ci piace l’utilizzo della community per creare un engagement con gli utenti.”

Disponibile per iOS

free

Quale app scaricherete per prima? Fatecelo sapere nei commenti e raccontateci la vostra opinione!

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?

Scritto da

Giulia Spagni

Fiorentina, classe 1987, trapiantata a Londra e poi a Milano. Una tesi di laurea sull’identità comunicativa dell’immagine, la catapulta nel magico mondo della pubblicità. ... continua

Condividi questo articolo


Segui Barikajul su Twitter .

Amiamo ricevere i tuoi commenti a ideas@ninjamarketing.it