Se una doccia abbronzante si trasforma in un funerale [VIDEO]

Un'altra campagna a scopo sociale che sceglie la formula dello stunt.

doccia abbronzante

Negli ultimi anni le campagne per la prevenzione dei tumori sono state tra le più creative, per quanto riguarda la pubblicità a scopo sociale. Vi ricordate ad esempio “Dear 16 years old me” o la più recente iniziativa di cause related marketing di Sol de Janeiro? Oggi vi parliamo di Free Killer Tan, progetto che sta facendo molto parlare di sé online.

La campagna vuole consapevolizzare l’opinione pubblica sui rischi dell’utilizzo di lampade abbronzanti per la salute della pelle. L’associazione non profit Molly’s Fund ha scelto di farlo utilizzando l’oramai consolidata formula dello stunt.

LEGGI ANCHE: Rebranding della chemioterapia: in ospedale arrivano i supereroi [VIRAL VIDEO]

I clienti del centro abbronzante protagonisti del video sono stati infatti resi testimoni inconsapevoli del loro stesso funerale. Convinti di accedere alla stanza dove avrebbero goduto di una bella doccia abbronzante, si sono invece ritrovati nel bel mezzo di una veglia funebre, con tanto di altare, bara e foto del caro defunto (scattata poco attimi primi nella reception del centro).

Cosa ne pensate di questa formula? Credete sia sufficiente per comunicare efficamente il tema? Credete riesca a generare interesse ad informarsi sui rischi dell’utilizzo di queste macchine? Fatecelo sapere!