Con l'app Adidas Confirmed prenoti le tue sneakers limited edition

Adidas lancia un'app dedicata alla città di New York per saltare la coda negli store

Adidas, il gigante tedesco dell’abbigliamento sportivo, ha appena lanciato Confirmed, l’app che ti farà saltare la fila da Foot Locker.

Quando tutto diventa virtuale, anche la coda lo è. Niente più lunghissime attese al negozio per accaparrarsi questo o quel prodotto esclusivo. Con Adidas Confirmed, potrete finalmente riservare il vostro adorato paio di scarpe edizione limitata con un semplice click. Click e porto a casa.

La coda non farà altro che traslarsi sul vostro telefono, più precisamente sulla vostra app, diventando così una coda virtuale, riducendo frustrazione e malcontento dei clienti, fino ad ora vittime di estenuanti attese. Amanti delle sneakers, questa app è d’obbligo per voi. Il meccanismo di prenotazione è semplice e consiste in pochi steps.

Vi basterà scaricarvi l’app, disponibile per utenti iOS o Android, registrare i vostri dati personali ed attendere la prima notifica push, che vi informerà sul giorno di apertura delle prenotazioni, nella vostra specifica zona geografica.

È arrivato il momento, eccole lì le sneaker che aspettavate. Aprite l’app,  prenotatene taglia, modello e il luogo del ritiro, e voilà. A questo punto dovrete solo attendere la conferma. Una volta ricevuta, il vostro paio di scarpe sarà garantito e non dovrete far altro che andare a ritirarlo in negozio.

Ma, sì purtroppo c’è un ma, sembra che l’app funzioni solo se ci si trova in zona New York, il che sarebbe molto bello, ma anche particolarmente scomodo. Speriamo che, come già i commenti dei clienti attestano, gli ideatori dell’app espandano il raggio a tante altre città. L’effetto “esclusiva”, creato dall’app è stato pensato in maniera strettamente connessa al lancio delle prime sneakers disegnate da Kayne West in collaborazione con Adidas.

Dopo il successo delle prime due edizioni di Yeezy, nate dalla collaborazione di Kayne West con Nike, l’astuta mossa di marketing è stata proprio quella di collegare direttamente l’app alla possibilità di accaparrarsi il primo paio di Yeezy III. Il mistero che si cela dietro la data di vendita delle scarpe, accresce l’affezione del cliente al marchio e l’attesa nel riceverne la notizia. Il gioco-marketing è presto fatto dunque.

La politica all’interno dello store privilegia le prenotazioni effettuate tramite l’app. Coloro che si prenoteranno, acquisiranno i primi posti nel diritto di ritiro del paio di scarpe in un dato store, Adidas o suoi rivenditori, ad una data ora. L’app permette di prenotare un solo paio di scarpe annunciate sul mercato e non prevede il pagamento, che avverrà invece in store al momento del ritiro del prodotto.

L’idea di creare un’app di questo tipo nasce, come dice Simon Atkins, vice presidente del brand Adidas, dall’esigenza di ridurre i problemi che si creano tra la clientela dopo lunghe ore di attesa alla cassa, e con l’intenzione di creare una nuova esperienza d’acquisto, rendendola più giusta e migliorando l’attuale sistema di vendita di un prodotto edizione limitata a poche ore dal suo lancio.

Un’app orientata ad un comportamento d’acquisto più consapevole, e che guarda dritto alle esigenze del cliente. Ma una considerazione adesso sorge spontanea: in un universo in cui ci si impegna tanto nel rendere un prodotto altamente desiderato, soprattutto attraverso strategie  che lo vedono sul podio dell’edizione limitata, la proposta di Adidas non giocherà il ruolo inverso di svalutazione e calo del desiderio del prodotto?

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?

Scritto da

Giulia Spagni

Fiorentina, classe 1987, trapiantata a Londra e poi a Milano. Una tesi di laurea sull’identità comunicativa dell’immagine, la catapulta nel magico mondo della pubblicità. ... continua

Condividi questo articolo


Segui Barikajul su Twitter .

Amiamo ricevere i tuoi commenti a ideas@ninjamarketing.it