Luxafor, il led per comunicare ai coworkers se sei disponibile o no

Un progetto contro le distrazioni sul lavoro: un semplice led avvisa se sei impegnato o disponibile. Scopriamolo!

luxafor

Avete presenti gli spazi di co-working? Stimolanti, divertenti, entusiasmanti: ma come la mettiamo con le distrazioni che un open space, per sua natura, porta con sé? Tra proposte di caffè alla macchinetta e una battuta sull’ultima giornata di campionato, la produttività rischia di calare pericolosamente.

Ed è qui che entra in gioco Luxafor. 

Luxafor è una semplice luce, un led che si collega al computer via Usb o Bluetooth. Una volta configurato il software, puoi decidere di accendere una luce rossa o verde. Luce rossa, avvisi i tuoi coworkers che non vuoi/puoi essere “disturbato”. Con la luce verde annunci invece la tua disponibilità per un caffè, una cioccolata, quattro chiacchiere o il video divertente su Youtube.
Luxafor non si limita a questo: attraverso un punto esclamativo blu ti notifica l’arrivo di mail,  un impegno segnato sul calendario, un messaggio e tutto ciò che decidi ti venga notificato. C’è inoltre la possibilità di integrare Luxafor con app specifiche per l’incremento della produttività e gestione del tempo: Codealike, Desktime, RescueTime e OfficeTime. Hanno pensato a tutto!

Sarà pure “un po’ passivo-aggressivo”, come racconta Andrew Liszewski di Gizmodo.com, ma Luxofor promette di diventare un gustoso gadget che – piaccia o no – racconta bene lo scenario verso cui ci stiamo dirigendo: always on, tecnologia come estensione corporea, app a profusione, per necessità o divertimento. In questo caso, parliamo di un gadget: un divertissement tecnologico, che sostituisce, in maniera discreta, l’antipatica incombenza di dover declinare a voce l’invito all’ennesimo caffè alla macchinetta .

Luxafor è su Kickstarter: gli ideatori chiedono fondi!

I creatori di Luxafor hanno lanciato una campagna di crowdfunding su Kickstarter: finirà fra circa due settimane: al momento hanno raccolto più di 16.000 dollari. Si tratta di un progetto open source, “una chance per usare il nostro hardware in maniera creativa”, giurano i ragazzi del team, giovani ingegneri, designer e programmatori europei.

Sulla pagina di Kickstarter troverete tutto riguardo al progetto. Se volete, cominciate ad allertare i vostri co-workers: le distrazioni, a breve, non saranno più ammesse.

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?

Scritto da

Ivano Steri

Web content writer, amo la letteratura fantasy, l'Inter e la scrittura a 360°. Nei miei interessi rientrano la musica indie, i documentari, l'universo digitale, i videogiochi, ... continua

Condividi questo articolo


Segui Hivoaki su Twitter .

Amiamo ricevere i tuoi commenti a ideas@ninjamarketing.it