La tecnologia mobile per l'istruzione ai Verizon Powerful Answer Award

Librerie digitali e smartphone touch free, ecco le risposte mobile per l'istruzione

Il 27 gennaio saranno annunciati i quattro vincitori del Verizon Powerful Answer Award, uno dei concorsi più autorevoli per il settore Tech, organizzato da Verizon Enterprise Solution, che grazie a questa iniziativa aiuta le aziende a perseguire nuove strade di sviluppo e innovazione, apportando benefici non solo ai clienti ma al mondo intero.

Pochi giorni fa vi abbiamo parlato di Talkitt, l’app che aiuta le persone con disturbi del linguaggio, che concorre per i Verizon Powerful Answer Award.

LEGGI ANCHE: Talkitt, l’app che darà voce alle persone con  disturbi del linguaggio

I settori protagonisti del concorso sono: Istruzione, Sanità, Sostenibilità e Trasporti. Per ognuno si sono candidate tre aziende, per un totale di 12 finalisti già annunciati a fine 2014. Il primo premio nelle rispettive categorie otterrà 1 milione di dollari mentre i restanti otto vincitori riceveranno 250.000 dollari ciascuno, per un totale di 6 milioni.

Quello che questa volta ha attirato il nostro interesse è stato il settore “Istruzione” in cui appaiono sulla scena due proposte mobile assolutamente innovative e interessanti.

Con Books that grow leggere è più facile per tutti!

Books that grow è una piattaforma che raccoglie libri a diversi livelli di difficoltà, in grado di aiutare i bambini a diventare lettori migliori. Attraverso un sistema responsive, la piattaforma è usufruibile su qualsiasi dispositivo mobile (smartphone, tablet e pc).

Il suo utilizzo è semplicissimo: basta creare un account personale, scegliere un livello di partenza e subito comparirà sullo schermo una storia da leggere. Il genere è vario e spazia dalla letteratura, scienza, grandi classici fino ad arrivare alla storia e a molti altri ancora. All’interno di ogni capitolo ci sono degli esercizi di comprensione, che aiutano il bambino a fissare le conoscenze apprese e a valutare i miglioramenti nelle proprie capacità di lettura.

E’ una piattaforma che offre supporto sia ai genitori sia agli insegnati. I genitori possono utilizzare questo strumento come pratica di lettura supplementare e per facilitare l’istruzione a casa.

Ma i veri protagonisti di questa tecnologia innovativa sono gli insegnanti. Oggi le aule scolastiche sono sempre più popolate da bambini che presentano capacità e abilità differenti. Padroneggiare una competenza di base come la lettura può risultare molto facile per uno studente ed estremamente difficile per un altro. Gli insegnanti sono spesso costretti a dividere la classe in due gruppi, in base alle loro conoscenze, creando però delle “pericolose” differenze tra chi è dotato di abilità inferiori e chi superiori.

Grazie a Books that grow questo problema scompare perché finalmente ogni bambino può leggere la stessa storia ma con livelli di difficoltà differenti e adatti alle sue capacità, può imparare dai suoi coetanei attraverso un dialogo ed uno scambio continuo.

L’utilità indiscussa di questa piattaforma è dimostrata dalle testimonianze di alcune insegnanti americane, come Ellen Darensbourg di Manhattan, la quale dice:

Con Books that grow, tutta la mia classe è ora in grado di leggere ad alta qualità, interessanti testi complessi insieme. Non importa quale sia il loro livello di lettura, tutti i miei studenti possono partecipare attivamente alle discussioni in classe.

Sesame Phone, il primo smartphone touch-free

La società Sesame Enable ha realizzato il Sesame Phone: il primo smartphone completamente touch-free del mondo. Progettato da e per le persone con disabilità, il prodotto nasce con l’obiettivo di rendere lo smartphone accessibile a chiunque abbia difficoltà con l’uso delle mani.

Il suo utilizzo è semplice quanto geniale: una volta detta la parola d’ordine, “Open Sesame”, lo smartphone si accende. A questo punto basta fare alcuni movimenti con la testa, la fotocamera frontale li segue e li combina con algoritmi all’avanguardia, per creare un cursore che appare sullo schermo del telefono, simile alla “freccetta” del pc. L’interfaccia touch-free si estende a quasi qualsiasi applicazione del Play Store di Google mentre l’hardware riprende quello di Google Nexus 5.

[yframe url=’http://www.youtube.com/watch?v=3ZrWmuAPL60′]

Quanto detto finora è già in grado di dimostrare l’enorme importanza di questa proposta, ma facciamo un passo avanti. Collegando la maggior parte degli elettrodomestici a Sesame Phone, sarà possibile a chiunque avere il controllo della propria casa e godere di maggiore autonomia.

Lo smartphone, comandato con i soli movimenti della testa, permette infatti di cambiare i canali della TV, accendere o spegnere le luci, controllare la temperatura dell’ambiente e molto altro ancora. Insomma un’innovazione nel mondo della tecnologia in grado di “regalare” a tutte quelle persone meno fortunate una vita il più normale possibile.

Di fronte a delle idee così utili e lodevoli, chi vincerà il Verizon Powerfull Answer Award va in secondo piano. I veri vincitori sono tutte quelle aziende che in questa occasione e in tante altre mettono le loro capacità a disposizione delle persone per aiutare chi ne ha più bisogno.

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?