Back to the Future: alcune interessanti innovazioni direttamente dal CES 2015 [PARTE 2]

Tra droni, stampanti 3D, wearable, smartwatch & so on, apprezziamo insieme alcune innovazioni del CES 2015

Come ogni anno, il CES si è concluso in mezzo a tante novità e allo stupore di partecipanti, giornalisti ed esperti. Tante aziende tecnologiche da tutto il globo ne hanno approfittato per “lanciare” le innovazioni più visionarie, nell’attesa delle risposte effettive che arriveranno dal mercato.

E così, dopo la prima parte di articolo dedicata a temi caldi come droni, stampanti 3D, wearable e smart home, rieccoci a parlare a 360 gradi di altre innovazioni che ci hanno colpito di quest CES 2015. Pronti? Via! :-)

Le novità dal Digital Experience e dal Showstopper

Digital Experience e Showstopper: stiamo parlando di due eventi indipendenti del CES, ma nonostante questo davvero interessanti. Il primo prodotto di cui vi parliamo che è stato presentato al loro interno è Onewheel, skateboard mono-ruota elettrico e smart: è infatti caratterizzato da app iOS/ Android indispensabile per ottimizzarne l’utilizzo e le prestazioni.

Secondariamente, il Ring è un telecomando universale a forma di anello, per controllare gli oggetti muovendo le mani. Wearable a tutti gli effetti, dunque, da integrare con smart objects e sistemi mobile. Nell’attesa di vederlo davvero verso la primavera… e provarlo per voi! 😉

LEGGI ANCHE: 5 + 1 motivi per cui il Digital rivoluzionerà il settore Automotive

Smartwatch is (not) dead

Altro hot topic è stato rappresentato poi dal mondo degli smartwatch. In particolare, nonostante le critiche che li accompagnano fino dalla progettazione dei primi modelli, grandi player – per esempio quelli dell’automotive come Audi, BMW, Volkswagen – li immaginano utili per azioni come l’apertura delle portiere, l’accensione dell’auto e la regolazione del climatizzatore. Epson ha invece presentato i Runsense, dispositivi indossabili dedicati allo sport che monitorano l’attività fisica in tempo reale generando dati e insights sull’andamento corporeo e sportivo. Come sottolineato da Webnews:

“I modelli in questione sono Epson Runsense SF-810Epson Runsense SF-710Epson Runsense SF-510 ed Epson Runsense SF-310, differenziati per alcuni particolari del design (come visibile nell’immagine a fondo articolo), per le funzionalità offerte agli utenti e per le specifiche tecniche equipaggiate. Quello di punta (SF-810), integra un cardiofrequenzimetro ottico per il rilevamento preciso del battito cardiaco, oltre al GPS per la geolocalizzazione e una batteria in grado di garantire una durata di oltre 20 ore con una sola ricarica.”

Il futuro della tecnologia? E’ dei marketer!

Device, tecnologie, innovazioni: come generare valore attraverso di essi? Soltanto l’intervento dei marketer potrà dirlo, o almeno accennarlo: se, come sottolineato nell’articolo di Advertising Age “The Future of CES Belongs to Marketers”, il CES è un tentativo e una scommessa di prevedere il futuro da parte di aziende e brand, gli interessi dei reparti R&D e degli uffici di Marketing vengono a convergere. Per entrambi il focus è sulle modalità con cui gli utenti utilizzano il tempo a disposizione, cercando di capitalizzare tali dinamiche.

Lo abbiamo evidenziato già nella prima parte di questo articolo dedicato al CES 2015: la verà sfida ci sarà nel momento in cui le stesse innovazioni verranno rilasciate tutte sul mercato. Oltre ai (soliti) early adopterscome reagirà l’audience di consumatori attuali e potenziali?

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?