Nonsolopiuma: i 7 piumini tecnici più cool del 2014

Scopriamo insieme i piumini tecnici più cool del 2014 sono ad alto contenuto tecnologico

L’articolo che state per leggere non parla di Moncler: ve lo diciamo non per farvi distrarre, ma per anticiparvi che parleremo di piumini tecnici ad alto appeal tecnologico per il materiale di cui sono fatti o per innovazioni contenute nei loro tessuti. Cercheremo quindi di proprovi una selezione dei piumini tecnici più cool del 2014, almeno per la Sezione Digital: quindi tranquilli ninjas, poche parole e tante, tante foto!

LEGGI ANCHE: Moncler e il caso “Siamo tutti Oche”: disastro o fuoco di paglia?

Save The Duck

I Piumini con la Duck nel logo sono ormai storici e famosi, soprattutto dopo Moncler; hanno un tessuto esterno in Nylon ultrasottile e resistente alle abrasioni ed, all’interno, presentano una imbottitura ecologica PLUMTECH che rende il capo caldo e confortevole, conferendo allo stesso una ottima morbidezza.

Napapijri – The Skidoo Jacket

Tutti nella vita lo hanno indossato almeno una volta ed anche quest’anno, con le nuove fantasie camouflage, si candida ad essere uno dei must-have della stagione. L’innovazione tecnologica dello Skidoo è in campo da ormai 20 anni e consiste in un ingegnoso sistema di cordini elastici posizionati strategicamente per conferire vestibilità ed aderenza al corpo perfetti. L’indossabilità “a felpa” gli hanno conferito un carattere glamour e minimal che pochi altri sono riusciti a raggiungere. Ritorno al futuro in chiave fashion.

K-Way

Un marchio degli anni ottanta re-inventato e diventato cult del nostro tempo grazie ad una reinterpretazione moderna del cosiddetto “k-way”; un accessorio che ognuno di noi ha indossato almeno una volta nella vita durante una gita scolastica per ripararsi dalla pioggia. I nuovi K-Way sono disponibili anche in chiave invernale grazie a dei piumini tecnici in grado di proteggerci dal freddo e dal vento con un particolarità, la Double Face.

The North Face

Le giacche invernali tecniche della North Face sono tra le più conosciute a livello global ed hanno sempre e comunque un alto contenuto tecnologico. Una delle ultime trovate dell’azienda consiste nella partnership con Primaloft per offrire al consumaotre una alternativa tecnica al piumino. Dalla collaborazione è nato Thermoball, un isolante diverso da quelli tradizionali a filamento continuo, formato da piccoli cluster rotondi di fibra sintetica che imitano i cluster dei piumini classici, intrappolando e trattenendo calore grazie a piccole sacche di aria.

Geox

L’azienda ha trasferito il suo know-how tecnologico relativo alle famose scarpe con suola traspirante agli indumenti, anche invernali. Da tempo producono capispalla che scaldano ed allo stesso tempo “respirano” grazie al principio fisico della convezione, secondo il quale l’aria calda tende ad espandersi verso l’alto espellendo il sudore sotto forma di vapore grazie alle speciali intercapedini (spacer) poste in alcuni punti strategici dell’indumento.

Herno

Marchio italiano con una storia importante alle spalle, Herno realizza tra gli altri piumini con imbottitura in piuma d’oca e dotati di tecnologia POLAR-TECH in grado di proteggere il cliente dagli inverni più rigidi. Il rispetto delle piume e la forte attenzione ad un capo eco-friendly hanno fatto ottenere all’azienda diverse certificazioni internazionali.

Napapijri – Aerons

Un piumino tecnico con imbottitura in thermo-fibre che si sente un piumino tradizionale in piuma d’oca. Questo è lo spirito con cui è stato realizzato questo piumino ultramoderno e leggerissimo adatto allo spirito metropolitano quanto a quello alpino. La tecnologia Thermo-Fibre consiste in una imbottitura composta da sfere di poliestere con proprietà isolanti elevatissime incrementate nel caso di contatto con l’acqua.

E voi Ninjas, cosa ne pensate? Avete qualche marca o modello preferito? Alla prossima 😉

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?