Ubuntu e Firefox, l'open source fa guerra al monopolio di Internet Explorer

Stanchi dei soliti sistemi operativi e di web browser poco affidabili? Da oggi avete una scelta, quella di utilizzare dei prodotti open source, il sistema operativo Ubuntu e il browser Mozilla Firefox.

Cosa vuol dire open source?

Un software open source è un prodotto i cui autori autorizzano, anzi favoriscono, l’apporto di modifiche da parte di altri programmatori al fine di migliorarlo. Questo sistema permette a programmatori geograficamente distanti di coordinarsi e lavorare allo stesso progetto.

Ubuntu

Ubuntu è un software libero sotto licenza GNU GPL, distribuito gratuitamente e liberamente modificabile. Nasce da un fork di Debian, dopo che Mark Shuttleworth ha riunito un gruppo di programmatori per creare una nuova distribuzione Linux.

Mozilla Firefox

Mozilla Firefox è un web browser. Si tratta di un altro software libero, non commerciale la cui versione 1.0 è stata lanciata il 9 novembre 2004. Curiosità: la parola firefox significa letteralmente volpe di fuoco, ma in inglese indica il panda rosso.

Ma questa notizia non è vecchia? Sì, è del 2004, anno in cui è nato Ninja Marketing. Festeggia con noi i #Ninja10Years!