Happy Birthday Ninja Marketing: il clan dei guerrieri digitali compie 10 anni

Il 25 novembre 2004 Ninja Marketing pubblicava il primo post. Oltre 150 contributor festeggiano oggi più di 12.000 articoli per divulgare l'innovazione nel marketing. Partecipa ai festeggiamenti con #Ninja10Years

Era il 2004, anno ricco di eventi e fatti indimenticabili: la sonda spaziale Spirit inviava le prime immagini di Marte, Mark Zuckerberg creava Facebook, giungeva alla sua conclusione la serie televisiva Friends e nascevano il primo sistema operativo open source Ubuntu e il web browser Mozilla FirefoxMySpace festeggiava il traguardo del milione di utenti registrati.

Oggi l’homepage di Ninja Marketing appare un po’ diversa dal solito. Quello che vedete andando qui è così come il sito appariva quell’anno. Utilizzando l’archivio di Way Back Machine siamo riusciti infatti a recuperare il codice di Ninja Marketing esattamente alla data di oggi, ma di dieci anni fa.

GUARDA COM’ERA NINJA MARKETING DIECI ANNI FA: clicca qui

2004: l’anno della fondazione.

Nel novembre 2004 accadeva anche qualcosa di importante per il mondo della comunicazione: Mirko Pallera e Alex Giordano, conosciutisi all’Accademia di Comunicazione di Milano nel 2000, con un post su Fiat danno il via alle pubblicazioni su Ninja Marketing, il primo blog-osservatorio sul marketing non-convenzionale.

Il sito, sviluppato sullo scheletro di un magazine online locale, è tra i primi web-log (“diari di rete”) in Italia a dedicarsi allo studio e alla divulgazione delle nuove teorie e modelli di marketing (viral, guerrilla, tribale, seeding, social network, digital pr, ecc.), termini e strumenti che entreranno poi a far parte della disciplina contemporanea.

I due partono prima su una barca di una amica ancorata tra il porto di Napoli e Salerno e poi si stabilizzano nella sede di una associazione culturale a Cava de’ Tirreni, in un ufficio condiviso con uno studio di architetti. Pochi mezzi, solo due computer, ma un grande obiettivo: quello di creare un movimento di creativi, professionisti del marketing, studenti di Scienze della Comunicazione, uniti dalla voglia di rinnovare il modo di comunicare delle aziende.

L'osservatorio nasce su una barca a vela

Il sito viene poi presentato ufficialmente nel giugno 2005 durante una presentazione stampa in Accademia di Comunicazione e sotto la benedizione del loro Maestro Michelangelo Tagliaferri, presidente della scuola che ha plasmato lo spirito Ninja.

Proprio in Accademia iniziano anche la loro attività di divulgatori delle nuova scuola del marketing di fronte ai primi studenti. Nel corso di questi dieci anni, in prima persona e poi attraverso la Ninja Academy, i Ninja hanno formato ben oltre 15.000 professionisti in tutta Italia, mantenendo fede alla loro missione di lavorare per il cambiamento delle teorie e delle pratiche del settore.

Perché Ninja Marketing?

I Ninja per centinaia di anni vissero sulle montagne, praticando arti esoteriche e dedicandosi allo studio delle leggi fondamentali della natura. Furono così in grado di perfezionare un sistema di arti marziali che gli ha fatto guadagnare la reputazione di guerrieri invincibili“.

Ninja Marketing nasce da una metafora semplice e impattante, quella dei Ninja contro i Samurai, rappresentanti del “vecchio marketing”. Al contrario di questi che servivano il rigido codice del Bushido, i Ninja utilizzavano tecniche non convenzionali come quelle utilizzate dai guerriglieri. Creatività come arma fondamentale quindi, innovazione come telos costante.

In quei primi anni, i Ninja del marketing si dedicano anima e corpo allo studio delle “tecniche segrete” del marketing e muovendosi con agilità nel settore arrivano in poco tempo ad essere chiamati a testimoniare in eventi nazionali e internazionali come l’Art Directors Club Award di New York, dove partecipano alla giuria interactive come unici italiani – non senza scatenare l’incredulità di molti esponenti della “vecchia scuola” della comunicazione italiana.

I Ninja al gala dei Webby Awards con "Ask a Ninja"

Per risultare più efficaci decidono di codificare in un primo Manifesto il loro approccio al marketing innovativo: che si basa sull’arte della guerriglia, senza trascurare però riflessioni etiche e valoriali che daranno vita negli anni a progetti di ricerca come quelli sul Marketing Mediterraneo, sul Societing, sull’Archetypal Branding e infine sul Marketing Spirituale. Nel tempo Ninja Marketing riesce a far conoscere e ad affermare la definizione Marketing Non-Convenzionale, che diventerà una delle più utilizzate dagli innovatori del settore.

Il primo manifesto dei Ninja segna la strada sulla quale si muoverà il gruppo, che piano piano si allarga aggregando nuove energie e coinvolgendo marketing manager di aziende sempre più grandi che iniziano a credere nel nuovo approccio.

Con Tim Berners Lee e Vinton Cerf, i padri fondatori di Internet

Il passo successivo è stato quello di sintetizzare lo studio di anni nei “10 principi fondamentali del marketing non-convenzionale“, un decalogo dei principali concetti che segnano il passaggio del marketing ad una nuova fase. Concetti poi approfonditi in un fortunato libro edito dal Sole 24 ORE scritto dai Ninja insieme al professore francese, nonchè marketing guru, Bernard Cova. Il libro è attualmente utilizzato in decine di Università e Business School come manuale di testo.

Con Bill Emmott, già direttore dell'Economist

 

Con i fondatori di YouTube all'11 esima edizione dei Webby Awards di New York

Dal blog alla Sacra Scuola del Marketing

Nel 2010, dopo una lunga gavetta in innumerevoli sessioni di formazione in giro per le Università e Business School italiane, i Ninja decidono di fondare la propria scuola, in modo da poter proseguire in maniera più strutturata la loro opera di evangelizzazione. Nasce così la Ninja Academy, ovvero la “Sacra Scuola del Marketing Non-Convenzionale” con l’obiettivo di formare i comunicatori del futuro. Il primo corso si tiene a Milano in uno spazio appositamente allestito come un dojo giapponese ed è un successo, tanto che si deve immediatamente replicare la data. Il pubblico risponde all’offerta formativa in stile ninja con un grande entusiasmo. E’ una seconda rivoluzione.

Divulgazione in Università

Oggi la Ninja Academy è considerata fra i principali e più innovativi player della formazione sul marketing e sulla comunicazione con all’attivo un catalogo di decine di corsi specialistici che coprono tutte le aree della formazione al marketing digitale. La scuola scopre e recluta come docenti i migliori talenti del marketing italiano, facendo salire “in cattedra” non dei professori lontani dalla realtà ma dei veri e propri professionisti che riescono a trasferire le loro competenze ed esperienze concrete di innovatori del settore.

Ninja Marketing oggi (e domani)?

Unconvention 2014

Dopo 10 anni, Ninja Marketing è il blog di marketing e comunicazione più letto in Italia – non lo diciamo noi, ma Teads – e viene visitato giornalmente da influencer, trend setter, early adopter, in particolare imprenditori, manager di agenzie e aziende, pr, giornalisti, geek.

La società oggi ha due “covi”, uno a Salerno (la sede storica) e uno a Milano, dove lavora la maggior parte del team dedicato alla formazione. Ma i contributor che collaborano con la redazione e che scrivono per il sito sono sparsi in tutta Italia. Quindi in qualsiasi città è probabile che ci sia un Ninja che combatte per l’evoluzione del marketing e per una comunicazione migliore.

Il clan è oggi costituito da oltre 150 guerrieri che ogni giorno raccontano le pubblicità più originali, i social network più innovativi, le app da scaricare, le startup da tenere d’occhio, i gadget più cool, i designer da ammirare, i video da condividere. Ma la filosofia Ninja è portata ogni giorno in centinaia di aziende da oltre 15.000 professionisti formati dalla Sacra Scuola.

La consegna dei diplomi della Ninja Social Factory

Ninja Marketing pubblica quotidianamente in sette sezioni guidate da editor e vice-editor la cui missione è informarvi su tutto ciò che è unconventional. Capitanati da Adele Savarese e coordinati dalla managing editor Nunzia Falco Simeone, gli editor a capo del manipolo di ninja sparsi in tutta Italia sono attualmente Ida Perri, Alberto MaestriFrancesco Gavatorta, Eugenio Pezone, Emanuela Goldoni, Claudia Ingrassia, Rosanna Perrone, Fabio Casciabanca, Daniela Mazza, Elena Silvi Marchini, Giuseppe Rivello.

Di cosa vi abbiamo parlato?

Red Bull Stratos, il Momento Oreo del Super Bowl 2013, il Selfie da Oscar, il ritorno del Winner Taco, la lettera di Lego, finanziamenti, acquisizioni, epic win e epic fail: noi c’eravamo e l’abbiamo raccontato in oltre 12mila articoli scritti in questa decade. Voi avete letto con interesse i nostri pensieri, e noi i vostri commenti. Ogni giorno spargiamo le nostre news attraverso i social ad una community di lettori che continua a crescere.

I Ninja d’Italia si incontrano: Ninja Camp!

Ninja Camp

Il clan al Ninja Summer Camp

Anche se il clan Ninja è sparso in tutta Italia, trova sempre il modo per riunirsi. Il primo raduno per la mente e per lo spirito dei nostri contributor è stato il Ninja Camp del 2011, un momento di incontro e condivisione di conoscenze per il cambiamento.

I Creative Class Heroes fanno insieme la #Rivoluzione creativa

Il primo CCHeroes, a Salerno

L’impegno dei Ninja non si ferma in rete. Ninja Marketing supporta l’innovazione anche dal vivo in tutte le città d’Italia. Ecco perché abbiamo ideato e promosso l’aperitivo dedicato alla “classe creativa” Creative Class Heroes. Il #CCHeroes è un format replicabile da tutti, pensato per incontrarsi e per fare insieme la #RivoluzioneCreativa.

Le startup di sfidano a colpi di rap: La Battaglia delle Idee

È “La Battaglia delle Idee” il big event targato Ninja Marketing e Ninja Academy: una due giorni di workshop, seminari e battaglia tra startup! La prima Battle fu organizzata nel 2012 presso il magnifico Castel dell’Ovo di Napoli con Marco Zamperini come Maestro di Cerimonia.

Sul palco della Battle12

Per la seconda Ninja Battle i Ninja si sono trovati a Salerno, in una location non convenzionale, il teatro ex fabbrica di laterizi Antonio Ghirelli. Powered by Rocket Fuel, con dei partner d’eccezione e Kris Grove di Radio 105 come presentatrice, anche la #BattleSA è stata un successo ponendo le basi per il prossimo evento già fissato per il 18 marzo 2015 all’interno del Global Entrepreneurship Congress, che quest’anno si terrà a Milano.

Quest'anno sul palco del Teatro Ghirelli per la BattleSA

Ancora insieme, per altri 10 anni

Pensate che i Ninja siano stanchi? Vi sbagliate di grosso, perché il bello deve ancora venire! A 10 anni ci sentiamo ancora giovani e con tante cose da ideare e sviluppare. Abbiamo il mondo da rendere migliore. Il clan si allarga sempre di più e stiamo preparando grosse sorprese per il 2015. Una delle prime cose che faremo sarà organizzare una bella festa a cui sarete tutti invitati. Per cui continuate a leggerci e continuate ad alimentare lo spirito ninja che è in voi secondo il nostro detto:

“Un Ninja prega, agisce, ascolta, migliora”.