La ricetta segreta della Coca-Cola? Lo storytelling

Coca-Cola Journey: ecco come lo storytelling influisce sulle strategie aziendali

“Se le persone ameranno la storia che racconti, ameranno senz’altro te”. Niente di più vero nel mondo della comunicazione dei giorni nostri e questo Coca-Cola lo sa. La grande azienda americananon ha certo bisogno di presentazioni, il suo successo è “nella bocca di tutti” e vuole continuare a far parlare di sè con altrettanto grandi campagne di comunicazione, decidendo di investire sul grande trend del momento, lo storytelling, portando una ventata di aria fresca sul suo sito aziendale. Ma andiamo per ordine e cerchiamo di capire che cos’è lo storytelling e perché è così importante per la comunicazione d’impresa.

LEGGI ANCHE: Lo storytelling è lo strumento giusto per creare brand value e battere la concorrenza

Storytelling. L’arte di raccontare una storia

Il termine storytelling è formato da due parole inglesi: story e telling. Letteralmente, il termine può esser tradotto in italiano con le espressioni: raccontare una storia, comunicazione narrativa o anche comunicazione creativa. Nella sostanza, lo storytelling è una tecnica di comunicazione che consiste nel trasmettere un messaggio raccontando una storia, al fine di attirare l’attenzione del pubblico, stimolare in loro uno specifico desiderio e persuadendoli a compiere una determinata azione.

Lo storytelling è una tecnica di scrittura che gode di un grande potere attrattivo. Noi possiamo anche parlare e scrivere ma il raccontare storie ha spesso qualcosa in più, perché riesce a suscitare nel target idee e punti di vista, in modo diretto e coinvolgente.
In effetti, un cliente fidelizzato attraverso lo storytelling, cioè un cliente particolarmente coinvolto dalle storie che promuovono il brand o il suo prodotto, si dimostrerà più fedele e vicino al marchio. E Coca Cola questo l’ha intuito facendone il motivo per cambiare completamente faccia al proprio profilo web.

Il sito web aziendale è morto, lunga vita a Coca-Cola Journey

Comprendendo a pieno il potere della comunicazione attraverso la possibilità di raccontare storie, l’azienda ha dato una nuova veste al proprio website, che ora presenta un nome diverso e non solo. Coca-Cola Journey si presenta come una rivista digitale interattiva, ricca di contenuti che toccano “a rotazione” temi come: cultura popolare, social media, brand identity, marketing strategy, ricette e consigli per la carriera professionale.

C’è dell’altro oltre le storie: il nuovo sito è nato dopo una moltitudine di studi e approfondimenti. Coca-cola ha affrontato l’intero anno passato, cercando di capire quali sono i contenuti più interessanti per il pubblico del web e ne è uscito un prodotto molto interessante. Come nella maggior parte degli studi commerciali, diversi sono stati i risultati sorprendenti e allo stesso tempo essenziali per lo sviluppo del nuovo sito. È stato proprio attraverso il blog che il direttore della comunicazione di Coca-cola ha affermato che: le storie che i lettori hanno amato ci hanno sorpreso del tutto, e le storie che abbiamo pensato piacessero non sono andate tanto bene, finendo al di sotto delle nostre attese. Numerose sono state le modifiche fatte da Coca-Cola in base al feedback dei clienti, come l’aggiunta di nuove categorie legate al cibo e alla musica.

Coca-Cola. Il potere è nelle mani del lettore

Caratteristica importante del nuovo sito è che i lettori vengono prima di tutto. Ogni contenuto e post del sito si basa su un continuo feedback dei consumatori. Gli articoli più cliccati e più commentati sono presi come esempio per i post futuri: il sito evidenzia le storie più popolari, che a loro volta danno una grossa mano ai blogger, i quali correggono il tiro sugli argomenti cui ispirarsi per i loro futuri post, al fine di ingaggiare ancora di più i propri lettori.
La condivisione è sempre al primo posto. Ogni articolo ha i classici pulsanti di condivisione che hanno lo scopo di promuovere i diversi post con i social più noti. Tutto questo porta a un risultato finale pazzesco, che coinvolge sempre di più il pubblico nel mondo Coca-Cola. Non solo contenuti, ma anche un pacchetto multimediale di grande qualità. Ogni contenuto, infatti, è continuamente accoppiato con immagini di livello, agevolando il lettore a carpire i contenuti e invogliandolo così alla lettura.

Questo tipo di esperienza dimostra come, a volte, può essere molto utile per le aziende fare un restyling del proprio profilo aziendale al fine di avvicinarsi sempre di più ai clienti, offrendo loro un prodotto curato e condivisibile. Non a caso i consumatori sono continuamente alla ricerca di contenuti e informazioni virali, che facciano appello alle loro esigenze, e qui lo storytelling può essere la risposta.
Coca-Cola è stata una delle società globali a fare da apripista con questo innovativo metodo di marketing, attendiamo i successori e speriamo che siano in grado proseguire e, perché no, migliorare in questo progetto.

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?

Scritto da

Andrea Bono

Nasce a Roma in quartiere poco noto ai più. Per metà è calabrese, ma di mediterraneo ha preso solo la testa dura e la caparbietà. Marketing communication Specialist di ... continua

Condividi questo articolo


Segui Hoyoku su Twitter .

Amiamo ricevere i tuoi commenti a ideas@ninjamarketing.it