Facebook: in test una funzione per conoscere i fan preziosi e quelli irrilevanti

Sarebbe utile se Facebook ci indicasse quali sono i fan più preziosi per le nostre pagine e quali quelli irrilevanti?  Secondo gli sviluppatori che lavorano a Palo Alto, sì.

Infatti, alcuni giorni fa, nelle impostazioni della sua pagina, un utente è incappato in una funzione che non aveva mai visto e che ha scoperto essere dedicata proprio a questo. Un portavoce di Facebook ha poi dichiarato che questa nuova opzione è stata effettivamente testata, ma che dopo il test è stata subito tolta. Inoltre ha dichiarato che per calibrare molte caratteristiche ancora da annunciare, è normale che gli sviluppatori le immettano nel sistema per poi toglierle una volta raccolti i dati necessari. Purtroppo però, lo stesso portavoce non ha voluto dare altre informazioni sulle implicazioni e i motivi per cui è stata pensata la funzione.

L’utente ha fatto la scoperta nella sezione degli utenti bannati, tra impostazioni della sua pagina. La tendina conteneva due nuovi tasti che permettevano di visualizzare solo gli utenti preziosi o quelli irrilevanti.

Certo, la funzione sarebbe molto utile per il lavoro del social media manager: pensate come cambierebbe il lavoro quotidiano se Facebook offrisse effettivamente un modo per sapere quali fan sono più preziosi in termini di engagement (chi condivide o commenta) e quali non contribuiscono in alcun modo, magari perché profili fake o perché hanno fatto “Like” sulla pagina solo per partecipare ad un contest. Gli amministratori avrebbe uno strumento in più, ad esempio, per l’organizzazione delle campagne o, semplicemente, indicatori se la social strategy sia stata effettivamente efficace.

Possiamo augurarci che dopo la fase di beta test, gli indicatori Valuable/Irrelevant vengano effettivamente inseriti!

E voi, amici lettori, avete notato questi misteriosi tasti tra le impostazioni delle vostre pagine? O ricordate di essere mai incappati in qualcosa di simile? Fatecelo sapere nei commenti!

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?