Social Media Marketing: i social network come strumento di Business [INTERVISTA] #ninjaMI

I Social Network come Professione e Strumento di Business: sconto early booking fino al 07 Ottobre

Silvia Carbone
Silvia Carbone

Marketing Manager @ Ninja Academy

Corso in Social Media Marketing Milano

Cari Ninja,

come sapete, dopo il grande successo dell’edizione romana, il 24 e 25 Ottobre i ninja tornano a Milano con il Corso Intensivo in Social Media Marketing: Tommaso Sorchiotti [creative digital strategist] e Lorenzo Viscanti [social media strategist] vi aspettano per una due giorni di full immersion di alta formazione professionale.

Social Media Marketing, Social Media Analytics, Social Media Strategy, Community Management, Crisis Management, Lead Generation, Social Media ROI sono solo alcuni degli argomenti che saranno approfonditi e analizzati all’interno del corso.

#NinjaMI

Prima di leggere l’intervista a Tommaso e Lorenzo, ne approfitto per ricordarvi che lo SCONTO Early Booking scade fino al 07 ottobre (e si somma agli ulteriori sconti e bonus se avete già frequentato uno o più corsi Ninja Academy). POSTI LIMITATI.

 

Tommaso Sorchiotti
Creative Digital Strategist

Ciao Tommaso, qual è secondo te il ruolo e il peso delle attività Social all’interno di una azienda o agenzia?

Dipende chiaramente molto dal tipo di agenzia a cui ci riferiamo. Di certo, rispetto a qualche tempo fa, il ruolo del Social non può essere sottovalutato, dal momento che ogni area ha sperimentato come il mobile e il digital in generale, sono importanti nella giornata delle persone. E quali sono i risvolti di tutte le informazioni e i contenuti che circolano in Rete.

Sapresti dirci come elaborare un piano strategico di contenuti sui Social Media?

Io utilizzo un modello abbastanza semplice e funzionale, che ho sviluppato e definito con l’acronimo ORCO. ORCO sta per Obiettivi, Risorse, Contenuti, Opportunità. Una volta analizzati e sviluppati questi singoli elementi è abbastanza semplice sviluppare un piano strategico di contenuti. Ovviamente occorre appoggiarsi agli strumenti giusti e definire un processo lavorativo dei contenuti chiaro e condiviso con tutti gli interlocutori coinvolti.

Lorenzo Viscanti
Social Media Strategist

Ciao Lorenzo, quali sono a tuo avviso i modelli da seguire per lanciare attività di social media advertising efficaci?

Il prodotto e il brand diventano contenuti che interessano il lettore al punto da farlo diventare consumatore del prodotto stesso.
È un passaggio difficile quello da markettaro a produttore di contenuti, i brand all’avanguardia lo hanno già fatto, penso a coca cola, tanto per fare un esempio. Una volta che siamo diventati produttori di contenuti dobbiamo fare in modo che le persone li leggano. Content is king but distribution is queen. Per completare il passaggio verso il nuovo marketing i brand devono diventare veri e propri editori, ed è qui che bisogna confrontarsi con il social media advertising. Il futuro è di chi non teme questa trasformazione.

Quali sono le metriche che bisogna imparare a leggere e interpretare per valutare azioni, progetti e campagne social?

Contenuti favolosi hanno bisogno di distribuzione efficacissimo, quindi i brand devono sapersi confrontare con le metriche degli editori. Traffico verso i propri contenuti e conversioni per chi riesce a generare una transazione economica sul web. Chi non vende online deve capire in che modo riesce a colpire i consumatori e a rimanere impresso nella loro mente determinando un cambiamento del processo di acquisto. Un processo di misurazione è possibile per tutti, per poter misurare gli investimenti, soprattutto in periodi in cui non è facile farli.

Grazie Tommaso, Grazie Lorenzo! Ci vediamo il 24 e 25 Ottobre al Corso Intensivo in Social Media Marketing! #ninjaMI