Microsoft compra Minecraft per 2,5 miliardi di dollari

Già dai primi di settembre trapelava la notizia di un acquisizione, pochi giorni fa l'annuncio ufficiale di Mojang AB

Federico Gambina

Web Editor & Social Media Specialist

Le voci di una potenziale acquisizione erano nell’aria e pochi giorni fa Microsoft ha confermato di aver intrapreso le procedure per l’acquisizione di Mojang, lo sviluppatore del famoso videogame Minecraft, per una somma pari a 2,5 miliardi di dollari, il videogame lanciato nel 2009 in forma sperimentale dallo sviluppatore svedese Markus Notch Persson.

Un investimento quello di Microsoft fatto a ragion veduta, considerato che Minecraft è tra i videogame più giocati di tutti i tempi con oltre 100 milioni di download solo per piattaforma PC e che riscuote grande approvazione anche per le piattaforme mobile, classificandosi tra le applicazione top a pagamento negli store di Android e IOS.

Le notizie dell’interessamento da parte di Microsoft risalgono ai primi di settembre, che allora fecero suscitare critiche dure da parte dei fan più sfegatati del videogame. Nonostante questo però Mojang ha pubblicato un annuncio sul sito ufficiale dell’azienda confermando la trattativa con la major americana, Yes, the deal is real. Mojang is being bought by Microsoft. I motivi della trattativa sarebbero da riscontrare nell’impossibilità da parte di Persson e compagni di portare avanti altri progetti, da qui la decisione di abbandonare l’azienda insieme ai co-fondatori Carl Manneh e Jacob Porsér.

Quello che ci si chiede è, cosa ne farà Microsoft di Minecraft dopo questo considerevole investimento? Minecraft molto probabilmente sarà pubblicato in esclusiva per Xbox One e forse anche per Windows e Windows Phone, cercando di raggiungere e superare la concorrenza di Play Station 4 che raggiunge circa 10,2 milioni di console vendute, a fronte delle 5,1 milioni di Xbox One. Staremo a vedere cosa succederà, intanto aspettiamo il 2015 per vedere come si finalizzerà l’acquisizione.

Minecraft prima di Microsoft

Minecraft è un videogame sviluppato nel 2009 dallo svedese Markus Persson, che attraverso un semplice linguaggio java ha ideato uno dei giochi con maggior successo dei nostri tempi. Il 19 novembre del 2011 il controllo creativo è passato nella mani di Jens Bergensten, per lasciare libero l’ideatore di progettare altri prodotti. Grazie al successo ottenuto con Minecraft, Persson ha fondato nel 2009 l’azienda Mojang AB.

Il videogame permette ai giocatori di costruire un mondo immaginario in maniera privata utilizzando ingegno e creatività. Il protagonista ha la possibilità di muoversi all’interno del mondo inventato senza un obiettivo specifico, questo tipo di esperienza ludica prende il nome di modalità sandox.

Fu lanciato la prima volta in versione alpha nell’agosto del 2009, mentre la versione completa venne annunciata e rilasciata nel novembre del 2011. Da lì a breve vennero pubblicate anche le versioni pocket per piattaforme mobile, Android e IOS, oltre che alle versioni per PlayStation 3 e Xbox 360 nel maggio 2012.

Sin dall’annuncio della pubblicazione Minecraft ha ottenuto ottimi risultati in termini di registrazione e di vendite, basti accennare ad uno blackout del webserver Minecraft avvenuto nel maggio del 2010 a causa di un eccessivo numero di iscrizione al gioco in modalità online. Nel 2011, anno della versione completa il videogame ha ottenuto 10 milioni di utenti registrati, e all’uscita della versione pocket nel 2013 sono state 10 milioni le copie vendute per mobile, ed il trend è sempre più in crescita.