La vie est belle: il test di Lancôme che rivela la tua felicità

Scopri che tipo di felicità ti appartiene!

 

Che a Lancôme stesse a cuore la felicità delle donne si era capito già nel 2012, quando “La vie est belle“, il profumo di Lancôme, è diventato il simbolo una campagna che punta all’autentica e semplice felicità. Fu scelta come testimonial una radiosa Julia Roberts, ricordi?

Passano poco più di due anni e nel 2014 il marchio francese lancia il sito www.lavieestbelleconlancome.it, il portale che svela alle donne non solo come essere felici attraverso le “Pillole” di saggezza, ma le guida alla scoperta della loro felicità attraverso un test di 12 domande, il “Felicitest” appunto.

Authentic Happiness

Benessere, autostima, serenità, gratificazione personale: qual è la migliore definizione di felicità? Forse non ce ne sarà mai una universale che vada bene per tutte. Per Lancôme però, esiste l’unicità dell’esperienza che rende una donna felice. Un’esperienza “felicitante”, che dà felicità.

Già, perché anche la psicologia lo conferma. Uno studio del professore Martin Seligman, padre dell’Authentic Happiness (Psicologia Positiva) rivela che, se un 50% del benessere dell’anima è  endogeno e quindi racchiuso nel nostro DNA è anche vero che un consistente 40% è esogeno, quindi legato intrinsecamente al nostro ambiente, alle nostre esperienze e all’approccio con cui ricerchiamo la felicità.

Piacere, Appagamento e Condivisione

Come insegna la Psicologia Positiva, sono 3 le sfere della felicità: piacere, appagamento e condivisione. Cogliere l’istante del piacere significa farsi “riempire”, dalla luce della felicità. Raggiungere un obiettivo scolastico, professionale o personale vuol dire mettere in gioco non solo chi siamo, ma chi desideriamo essere. Portare a termine questo viaggio, spesso frutto di sacrificio (sacrificio tra l’altro dal latino significa “fare qualcosa di sacro”) è fonte di appagamento e ancora fonte di luce. E infine, non ci si accorge subito della sua contagiosità, ma la felicità condivisa ha un potere incredibile. Se siamo felici, tutto ciò che ci circonda viene investito da un velo di ottimismo. Siamo nodi, le cui relazioni sono determinate dalla condivisione di quanto riusciamo a trasmettere a ogni altro singolo individuo.

Felicità chiama Felicità

Ora, basterebbe combinare le tre dimensioni per potersi dire veramente felici. Non è facile, lo so. Eppure è proprio qui che entra in gioco la tua capacità, il tuo spirito di autoconservazione, che alimenta la felicità. Da dove si inizia? Si potrebbe cominciare, come suggerisce Lancôme dal cambiare approccio nei confronti della quotidianità. Pensa a come ti sentiresti, se inaspettatamente ricevessi di persona una lettera, in cui il mittente si è ricordato di te per avergli procurato un momento di felicità? Felicità chiama Felicità. E se replicassi anche tu lo stesso esercizio?

Diventa Ambasciatrice della Felicità

Ti senti davvero ottimista e positiva? Hai qualche segreto per essere felice? Condividilo sulla piattaforma www.lavieestbelleconlancome.it, con una foto che descriva tutta la tua felicità. Potrai essere d’esempio per molte che loro malgrado non riescono a costruire il loro ottimismo.

Inoltre proprio in occasione del mese che celebra la giornata della felicità, Ottobre, Lancôme regalerà a 100 donne fortunate una fornitura di prodotti per 12 mesi. La bellezza ti fa felice, è proprio il caso di dirlo!

Scritto da

Emanuela Goldoni

Nasce nel cuore dell'Emilia, a Mirandola, per intenderci, la città del filosofo Pico della Mirandola. Per metà è partenopea, ma di mediterraneo ha preso solo il senso ... continua

    Condividi questo articolo


    Segui Kora-Bakeri .

    Amiamo ricevere i tuoi commenti a ideas@ninjamarketing.it